Pagine

giovedì 17 giugno 2010

Premio al maritaggio cattolico

L’amministrazione comunale di centrodestra di Torre del Greco (NA) ha indetto il Premio maritaggio a favore di fanciulle bisognose anno 2010. Ce n'era proprio bisogno.

Tra i documenti richiesti, anche il "certificato di buona condotta morale e civile dello sposo e della sposa rilasciata dalla chiesa", lo "scambio di promessa di matrimonio rilasciata dalla chiesa", il "certificato di avvenuto matrimonio rilasciato dalla chiesa", e dulcis in fundo "certificato di disoccupazione di tutti i componenti familiari".

Dall'avviso: "Detti premi verranno assegnati secondo apposita graduatoria che determinerà l’ entità del premio da concedere alle richiedenti. Le interessate di età non superiore a 30 anni possono presentare istanza di ammissione al beneficio dal 07/06/2010 al 06/07/2010".

[ via via e integrato ]

Technorati Tags: ,

21 commenti:

  1. E a proposito del "certificato di buona condotta morale e civile dello sposo e della sposa rilasciata dalla chiesa", me li vedo già a ungere il prete.

    E' altresì curioso che non ci sia scritto da nessuna parte (io almeno non l'ho visto) in che cosa consista questo "Premio".

    RispondiElimina
  2. Eh già, sono curiosa anch'io di sapere quale sia il premio..

    RispondiElimina
  3. Non ci credo! Esiste davvero un certificato di buona condotta morale e civile dello sposo e della sposa? E la Chiesa, per rilasciarlo, dov'è che va a guardare?!
    E il premio consisterà forse in una partecipazione a "Il milionario", con Scotti che benedice tutti?

    RispondiElimina
  4. e la storia si ripete, tra un po' metteranno un premio per far figlioli da donare alla patria... ma quale patria?

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  6. Con che faccia (e con che autorità) la chiesa che ultimamente sta collezionando figure di merda una dietro l'altra, può dare giudizi di buona condotta morale? Ma che palle! Alla faccia dello Stato laico :-(

    RispondiElimina
  7. Potevano tanto spendere 40.000 dollari per capire chi ruba l'acqua ad Adam West, sindaco di Quahog. Che puttanate, senza vergogna proprio...

    RispondiElimina
  8. io non l'avrei mai vinto e dato che tale madre tale figlia, nemmeno mia figlia ma a dirla tutta non è che siamo dispiasciute ;-)

    RispondiElimina
  9. in regalo un copia "speciale" del lettone di putin e logicamente uno jus primae noctis indovinate con chi?!

    saluti

    RispondiElimina
  10. @ Ernest, mi sento un pò chiamato in causa. Certo, se regalassero una copia del "MIO" Lettone di Putin tutte le clausole sulla buona condotta e vaccate varie verrebbero eliminate automaticamente e celermente!

    RispondiElimina
  11. ditemi che è uno scherzo per piacere! è una roba talmente ripugnante..

    RispondiElimina
  12. @Fizzi
    Non hai che da andare sul sito del Comune. Mi piacerebbe proprio sapere a chi è venuta in quell'Amministrazione questa bella idea.

    RispondiElimina
  13. water violet17/6/10 17:31

    Io non riesco a capirci niente in questa storia

    RispondiElimina
  14. Sì, e ho visto al tg3 che in un comune campano hanno estratto a sorte gli operatori ecologici di un comune, con il Sindaco ad estrarre i biglietti vincenti...altro che sudamerica. Quello sì che è un continente dove vorrei vivere.

    RispondiElimina
  15. Da cristiana cattolica, credente e praticante, a legger 'ste cose... mi viene una nausea, ma una nausea...

    RispondiElimina
  16. Un'idea davvero buffa. Però i valori che sono richiesti nobilitano un matrimonio.

    RispondiElimina
  17. Ma se poi si ammazzano da bravi sposini?
    Non era meglio stare single?

    RispondiElimina
  18. Perchè mi è venuto in mente Nanny Loi?
    Se fosse vivo sarebbe tra quella gente a confezionare una puntata di specchio segreto.
    A proposito...come mai non è richiesto il certificato ginecologico che dimostra l'integrità dell'imene?
    Patetici e ridicoli, non altro

    RispondiElimina
  19. @alligatore: Ovviamente il comune in cui hanno estratto a sorte i netturbini in una specia di concorso "win for munnezz" è lo stesso del premio maritaggio!!

    Oltre al fatto etico della discriminazione religiosa c'è il problema che il bando non dice quale sia il premio, nè quanti premi siano in palio, nè l'ammontare del montepremi. Inoltre non si capisce se la condizione economica dello sposo influisca o meno sulla graduatoria.

    RispondiElimina