Pagine

lunedì 20 giugno 2011

Artisti bambini

arte bambini
arte bambini
[clic sopra per ingrandire]


arte bambini

È la seconda volta in quindici giorni che vado al paesello e che ho delle piacevoli sorprese. La prima fu quel bel saggio di fine anno al castello, e adesso questo laboratorio di pittura per bambini dai 6 ai 10 anni. Lo tiene, nella loggia di piazza Martiri della Libertà, Joann Mc Daniel, che partendo dall'osservazione di quadri di artisti famosi riesce a tirare poi fuori dai giovani allievi la loro spontanea creatività. Quelli che vedete sono lavori eseguiti da artisti di 6 anni. Giudicate voi.

Domani ritorno a Milano.

arte bambini
arte bambini
arte bambini

29 commenti:

  1. sabato ho partecipato all'inaugurazione della mostra laboratorio. ho scattato molte fotografie ma essendomi rotta il polo destro, il risultato non per niente buono. avrei voluto scrivere un post e parlare di questa scuola che, riesce ad esaltare la creatività artistica di chi la frequenta. la http://www.charlottelatin.org/ è un ottimo esempio di come si possa unire l'istruzione generale e l'esaltazione delle capacità artistiche che ognuno di noi possiede. si tratta di saperle riconoscere da bambini. l'unico rammarico è la completa assenza della nostra amministrazione che non ha saputo cogliere l'aspetto positivo di avere come ospiti questi insegnanti e i lavori dei loro alunni. un'altra occasione persa.

    RispondiElimina
  2. A quattro anni dipingevo come Raffaello, poi ho impiegato una vita per imparare a dipingere come un bambino. (Pablo Picasso)

    RispondiElimina
  3. Caspita, davvero molto, molto belli!
    Non nego che l'ultimo, quello "geometrico", è quello che più mi colpisce: le forme, le spirali al giusto posto, i colori (quest'ultimo aspetto vale per tutti i lavori).
    Ottima iniziativa!
    g

    RispondiElimina
  4. caspita, sono bellissimi!

    RispondiElimina
  5. "ma essendomi rotta il polo"
    se qualcuno dei tuoi lettori ha letto il mio commento si potrebbe chiedere cos'è il polo...avrei voluto scrivere il polso!
    ciao Al, ti ricordi di inviarmi le foto del "mostro"?

    RispondiElimina
  6. Alberto, condivido quello che ha detto Picasso (riferito da Ross). In questi disegni si vede la spontaneità dei bambini che non si preoccupano molto di prospettiva, di colore ecc.
    Alle medie avevo partecipato ad un concorso un po' più impegnato ed ho presentato sei scene dell'Iliade solo a matita, quindi giocando sui chiaro-scuri. Sono arrivato secondo e primo il figlio di un amico del preside. Come vedi le raccomandazioni esistevano molto prima del Berlusca.

    RispondiElimina
  7. A scuola si ha la cattiva abitudine di far disegnare i bambini con la matita, mentre si dovrebbe dar loro dei pennelli e dei colori e lasciare che la loro creatività si apra, si liberi senza paura di essere verosimili.
    Le composizioni sono bellissime, un ottimo lavoro.
    Ciao Alberto.

    RispondiElimina
  8. che meraviglia, fanno sorridere! :)
    suerte

    RispondiElimina
  9. @ gturs
    Mi piaceva di più l'idea del polo destro rotto: come se uno si fosse finalmente liberato della destra che ha - inconsciamente -dentro. L'importante è non rompersi il polo sinistro. Auguri per il polso.
    Bellissime le opere.

    RispondiElimina
  10. Io non capisco niente di arte. Però il secondo disegno, quello sotto la "donna", mi fa venir voglia di guardarlo all'infinito.

    RispondiElimina
  11. Deliziosi tutti, soprattutto il secondo che se potessi comprerei proprio! :)

    RispondiElimina
  12. Ma che meraviglia!! Un sacco di artisti adulti rischiano di doversi andare a nascondere per l'imbarazzo... :-))

    RispondiElimina
  13. quoto zio scriba!!!
    davvero belli.

    RispondiElimina
  14. Il cane il soggetto più semplice e
    quindi più difficile è stato svolto
    con grande fantasia e un forte
    sentire-Bravissimo (a)-

    RispondiElimina
  15. Questi non son bambini sono dei veri artisti, solo piccoli di età ma non di espressione e comunicazione - complimenti a chi li ha educati all'arte - ciao

    RispondiElimina
  16. gian paolo21/6/11 12:31

    Sarebbe interessante un parallelo con opere milanesi.

    RispondiElimina
  17. bella iniziativa. mi spiace non averlo saputo,perchè mi sarebbe piaciuto vedere i ragazzi all'opera. chiederò se l'iniziativa continua. tu ne sai qualcosa?

    RispondiElimina
  18. beh, io starei molto attento a questi bambini, sono straordinari!

    RispondiElimina
  19. @Raggio
    C'è ancora un laboratorio domenica 26 giugno dalle 16 in poi.

    RispondiElimina
  20. il secondo, quello con i tronchi delle betulle in cui sono entrate le chiazze di colore dello sfondo è BELLISSIMO.

    GTURS, io avevo letto "il polso", non il polo. Si chiama correzione automatica della vista. :)

    RispondiElimina
  21. I bambini, privi di condizionamenti, possono essere davvero innovativi in qualsiasi arte

    RispondiElimina
  22. Visto che il secondo dipinto è quello che piace di più ho messo l'ingrandimento.

    RispondiElimina
  23. Caspita, ma che bravi! C'è una carica di entusiasmo e di vitalità che solo dei bambini possono avere. Ma c'è anche una tecnica raffinata! Davvero eccezionali.

    RispondiElimina
  24. Io dico che a questi bambini piace Chagall... Buon gusto... :-)

    RispondiElimina
  25. Come non mettere in relazione i due ultimi post?Lo scempio frutto dell'imbecillità di un adulto,anagraficamente e il trionfo della fantasia e della creatività dei bambini,veri piccoli artisti.

    RispondiElimina
  26. Sembra incredibile che siano lavori eseguiti da bimbi di 6 anni. Soprattutto il secondo!
    Ingrandendo l'immagine, si può ammirare la maturità del tratto pittorico, la straordinaria creatività del bambino-artista nell'interpretare l'anima del bosco, il senso del colore assolutamente straordinario. L'intrico della boscaglia sembra animata da presenze vive.

    Meraviglioso!

    RispondiElimina

Non fate commenti come "Anonimo". Andate su Nome/URL. Inserite il vostro nickname nel campo "nome", se non avete un blog/sito lasciate vuoto il campo URL.