Pagine

sabato 22 marzo 2014

Treni d'antan

vecchi treni
vecchi treni

vecchi treni
vecchi treni
vecchi treni
vecchi treni

Per le giornate Fai di primavera quest'anno non ho scelto di visitare un villa più o meno nota e nemmeno di immergermi nel silenzio di un monastero recondito. Ho optato per l'archeologia industriale. E così questa mattina alle dieci in punto sono entrato in questo grande spazio di viale Monza 113: il deposito ex Officine Manutenzione Vetture meglio noto come Squadra Rialzo Milano Centrale che è diventato una struttura per il ricovero e la manutenzione dei veicoli storici.

Chissà, fra un po' di decenni, cosa proveranno quelli che ci saranno a guardare gli oggetti del nostro tempo. Già, mi viene da chiedermi: ma quali mai oggetti saranno poi degni di stare in un museo?

Buon fine settimana. Qui adesso piove.

vecchi treni
vecchi treni
vecchi treni
vecchi treni
vecchi treni
vecchi treni

QUI tutte le foto del sabato

12 commenti:

  1. che meraviglia, questo sono treni che fanno venire voglia di salire e partire altro che quelli di adesso

    RispondiElimina
  2. bellissimi e di gran classe!

    RispondiElimina
  3. Immagini che rievocano storie, emozioni, sensazioni delle persone che le hanno frequentate negli anni. Se potessi fornire anche qualche dato in più su questi veicoli storici, te ne sarei davvero grato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Fabio
      Dovrei andare a vedere sui cartelloni che ho fotografato, ma adesso non ho tempo. Ciao.

      Elimina
    2. qui la pagina dell'evento con allegata la pianta della disposizione dei veicoli in mostra
      http://www.fondazionefs.it/ffs/Notizie-ed-Eventi/In-primo-piano/FAI-2014

      Elimina
  4. Hai fatto una scelta davvero interessante che ha prodotto foto meravigliose, grazie per averle condivise!

    RispondiElimina
  5. Penso che il treno, al di là delle mutevoli forme del tempo e del cosiddetto progresso, conserverà sempre un fascino che gli è connaturato. In futuro vedremo gli eurostar e penseremo comunque al viaggio anche se il viaggio in quelle vecchie carrozze era decisamente più un viaggio e meno uno spostamento.

    RispondiElimina
  6. Non posso che essere affacinata da questi treni

    RispondiElimina
  7. Sempre avuto la passione per treni e trenini. Per me qualsiasi cosa che viaggia su rotaia del presente o del passato ha un fascino particolare!

    RispondiElimina
  8. aahhh tonfo al cuore, ecco il regno della mia infanzia, nata e cresciuta in stazione...ciao

    RispondiElimina
  9. Che nostalgia , Alberto...di vecchi treni, piccole stazioni piene di umanità. Oggi è tutto più veloce...non so dire quanto efficiente, avendo anche qualche esperienza negativa...ma si è persa la magia del viaggio in treno...quel sapore autentico del viaggio...Le foto sono bellissime!

    RispondiElimina