Pagine

sabato 17 gennaio 2015

E l'inverno arrivò anche sul grattacielo

bosco verticale
La foto sopra, del cosiddetto "bosco verticale" l'avevo già pubblicata in questo post dove avevo anche detto che avrei seguito l'evoluzione della vita vegetale abbarbicata al vetro all'acciaio e al cemento armato.
Nel frattempo al grattacielo "più innovativo del mondo" la giuria dell'"International Highrise Award"  ha assegnato il prestigioso riconoscimento.

Sotto la foto che ho scattato qualche giorno fa. E mi chiedo e vi chiedo se la stessa giuria a vederlo con questi alberi spogli sarebbe stata dello stesso parere.

bosco verticale
QUI tutte le foto del sabato.

23 commenti:

  1. L'ho visto dal vero (anche un po' da lontano) la scorsa settimana. A me dà l'impressione di essere una normale palazzina "balconatissima", solo un bel po' più alta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Marco
      Che poi sono due, a fianco ce n'è uno più basso.

      Elimina
  2. Eh, ma tornerà la primavera :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Cri
      E allora vedremo come rifiorisce.

      Elimina
  3. è bello comunque,sono le due facce della stessa medaglia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @cafecaracas
      La medaglia della natura che non rimane mai ferma.

      Elimina
  4. Era meglio se le mettevan di plastica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Angelo
      E allora finiva lo scopo.

      Elimina
  5. Avrebbero dovuto scegliere delle piante sempreverdi.
    Forse...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Mia Euridice
      Penso che abbiano calcolato tutto, con fior di giardinieri e magari anche di psicologi e affini.

      Elimina
  6. La natura ha i suoi cicli... Perchè dovremmo volerlo vedere sempre verde? Siamo troppo abituati alle piante di plastica?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Giulio
      Però un conto è l'autunno in un bosco, un conto sulle pareti di un grattacielo. Non trovi?

      Elimina
  7. A me piace che anche questo bosco verticale si sia spogliato: mi da l'impressione che qualcosa di naturale sia rimasto persino a Milano. Sebbene di naturale ci sia proprio pochino in un bosco piazzato su un grattacielo milanese, forse solo la caduta delle foglie in accordo con la stagione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Viviana
      Hai descritto bene la situazione.

      Elimina
  8. Lidia Nisbet Olsen19/1/15 15:56

    Forse la giuria aspetta che anche a Milano nevichi sul grattacielo vederne l'effetto magico che farà !!!!
    Cordialità

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Lidia
      Ah ah questa è proprio bella! Ciao.

      Elimina
  9. a mè sta trovata degli alberi sul grattacielo mi pare proprio una stronzata, bello da vedersi ma poco pratico per gli alberi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @enio
      Mi piacerebbe sapere il parere degli inquilini.

      Elimina
  10. Potevano mettere la "nandina domestica", bassa manutenzione, rusticissima, sempreverde, con una prolungata profusione di bacche rosse. Ma poi a studiarci un po'ci sarebbero state tante soluzioni,la verita' e'che di giardinieri veri ce ne sono sempre meno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Sara
      Penso che per un progetto del genere abbiano consultato giardinieri capaci e anche esperti in altre materie. E che quindi il fatto di aver scelto piante non sempreverdi sia stato deciso ragionandoci su. Che poi il risultato sia stato alle loro aspettative proprio non saprei.

      Elimina
    2. Io non sarei cosi'ottimista!

      Elimina
  11. eh il segno del tempo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Ernest
      Del tempo nel circolo delle stagioni.

      Elimina