Pagine

sabato 18 aprile 2015

Architettura postmoderna, il nuovo edificio della Iulm

nuovo edificio iulm

nuovo edificio iulm

Architettura postmoderna forse non è un titolo adeguato e anche troppo generico. Se ne trovate uno che più si confà siete i benvenuti.

È l'ultimo edificio costruito all'interno della Iulm (Libera Università di Lingue e Comunicazione) a Milano e inaugurato lunedì scorso.

Dopo averlo visto dal vivo e riguardando adesso le immagini la mia perplessità rimane.


Buon fine settimana.

nuovo edificio iulm

nuovo edificio iulm

QUI tutte le foto del sabato

40 commenti:

  1. Brividi di paura!!
    Ma cosa c'è dentro, il carcere per chi non supera gli esami? :-)
    (Comunque viva il coraggio di Milano, qui a Roma si fa solo monumentalismo, se non addirittura finto-antico)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Marco
      Coraggio o temerarietà?

      Elimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. io 'sto fortino del meccano tinta carota lo trovo brutto, poi il mio non è mica il parere di una esperta, e se si tratta di aule sono anche senza luce, peggio di una galera

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dimenticavo le scale perse nel nulla paiono un quadro di Escher, ma se c'è un incendio vero, e non Escheriano, come scappano questi?

      Elimina
    2. @amanda
      Già se c'è un incendio come si scappa?

      Elimina
  4. Forse l'architettura deve lasciare sempre un po'perplessi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Sara
      Certe volte però si rimane estasiati per la bellezza.

      Elimina
  5. parrebbe che il prospetto nord (quello opposto a questo delle foto) sia vetrato...
    http://goo.gl/hsTtJR
    lascia *molto* perplessi, eh

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Marco
      Sì, purtroppo quando ho scattato le foto il campus era chiuso.

      Elimina
  6. Ma la domanda è: il progettista è ancora a piede libero?

    RispondiElimina
  7. Anche a me sembra un carcere come ha scritto Marco. C'è da domandarsi che cosa l'architetto abbia voluto dimostrare :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @nico
      Bisognerebbe chiederglielo. A tutto lo studio che ha fatto il progetto.

      Elimina
  8. Imitando Eccher hanno solo ottenuto un "cartone gigante " molto,molto simile ad alcuni carceri del West U.S.A.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Gabry
      Che poi a me Escher piace molto e ho parecchi libri di sue opere.

      Elimina
  9. Se un lato fosse solo di vetrate non sarebbe male

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Cafecaracas
      Sì da un lato sono vetrate, ma dall'esterno vedendo questi lati passano in secondo piano.

      Elimina
  10. A me fa pensare ad un gran pezzo di formaggione coi buchi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Marisa
      Non ci avevo pensato ma adesso che lo dici un'idea la dà.

      Elimina
  11. Fantozzi ce l'aveva un termine migliore, adeguato non solo a certi film, ma anche a tanti altri obbrobri: UNA CAGATA PAZZESCA.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Terz
      Ahah me lo immagino quando la pronuncia.

      Elimina
  12. Design e praticità non sono mai andati d'accordo. Un palazzone del genere o lo costruisci secondo il solito paradigma cemento-acciaio-vetro e risulta una costruzione anonima tra tante, o lo costruisci come questa schifezza - sì, così non è anonimo, fa parlare di sé, ma oltre ad essere un pugno in un occhio è anche del tutto inabitabile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Darros
      Però non è vero che design e praticità non sono mai andati d'accordo. Ci sono parecchie eccezioni.

      Elimina
    2. Non in edilizia, poco ma sicuro.

      Elimina
    3. Ah sì, io mi riferivo a oggetti.

      Elimina
  13. Ma le finestre ancora un po' più piccole non le poteva fare?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Giulio
      Infatti, sono dei pertugi.

      Elimina
  14. sembra Lego inquietante!

    RispondiElimina
  15. Di tutti i commenti che ho letto, gli aggettivi più centrati sono: orrendo e inquietante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Ambra
      Chissà com'è il parere degli studenti.

      Elimina
  16. Vabbè, il messaggio sarebbe: questo è il futuro, le torri medioevali, il mondo attraverso le feritoie, un nuovo oscurantismo, una provocazione etc..etc. Io condannerei i progettisti ad abitare dentro questa enorme merda e non farli uscire più, così come gli altri ,da fuori, sono condannati a sopportare la vista di tale insuperabile bruttezza...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @mr Hyde
      Magari ne faranno altri.

      Elimina
  17. 22 aprile 2015 - Cordialissimi auguri per il tuo compleanno.
    Un salutone,
    aldo.

    RispondiElimina
  18. Mammamia, trovo che sia un edificio orribile ... mi manca l'aria solo a guardarlo!
    Concordo con mr.Hyde: andrebbe applicata ai progettisti la condanna che propone ...
    Ciao Alberto ...

    P.s. leggo che è anche il tuo compleanno! Auguroni! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Rosa
      Sarebbe un bel supplizio. Grazie per gli auguri.

      Elimina
  19. Ribadisco qui il concetto espresso sulla tua pagina fb: una cagata! ( perdonami il francesismo)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Ornella
      Più che perdonato perché certe cose bisogna chiamarle con il loro nome.

      Elimina