Pagine

sabato 12 ottobre 2019

Broncio vs sorriso

broncio

Appena ho visto questa felpa, subito, ma proprio subito, il pensiero mi è andato alle altre felpe, quelle con il sorriso. Le ho cercate. Ma niente. Felpe col sorriso non ce n'erano. Tempi brutti questi, proprio brutti.

Buona domenica.



QUI tutte le foto del sabato (299 post).

sabato 5 ottobre 2019

Il cesso aereo

Milano, vicino a piazza Gae Aulenti

Guardate questo cesso in che posizione è. Certo che chi patisce di vertigini se la farebbe sotto. A dir la verità subito volevo dire bagno o anche toilette, poi ho avuto un sussulto pensando alle "parole da salvare" di di cui si parla nel penultimo post.
Ma perché non si adopera (quasi) più la parola cesso in senso proprio? Ma solo in quello figurato.

Buona domenica.
 
QUI tutte le foto del sabato (298 post).

sabato 28 settembre 2019

Il mio tavolino in giardino

sedum spectabile
sedum spectabile
Lo scorso fine settimana abbiamo ripetuto l'workshop di acquerelli nel giardino della nostra casa, con eguale successo del primo. Principianti che per la prima volta prendevano il pennello hanno ottenuto risultati interessanti. Un grande grazie a Giannalisa Digiacomo della Super scuola superiore d'arte applicata del Castello Sforzesco.

Il mio tavolino, come potete vedere nelle immagini sotto, è stato oggetto di attenzione. A rotazione vi colloco varie piante a seconda della stagione. Adesso c'è un sedum spectabile, pianta molto umile che ha bisogno solo un po' di terra e di un po' d'acqua ogni tanto, e che di questi tempi ci dona una bella fioritura. Penso che il prossimo vaso sarà di zafferano, quando esploderà con quei seducenti fiori blu.

Buona domenica.
sedum spectabile
sedum spectabile
QUI tutte le foto del sabato (297 post).

giovedì 26 settembre 2019

Parole da salvare

Parole da salvare


È partita da Milano la campagna della Casa editrice Zanichelli per salvare le parole della lingua italiana che rischiano di perdersi. Quelle considerate a rischio sono 3126 e nell’edizione 2020 del vocabolario Zingarelli saranno accompagnate da un fiorellino, simbolo che le segnala come "Parole da salvare": termini della lingua comune sempre meno presenti nell'uso scritto, orale e nei mezzi di informazione. È nato così il progetto #paroledasalvare. L’iniziativa coinvolgerà Milano, Torino, Firenze, Bologna, Bari, Palermo. In ogni città sarà allestita una grande installazione-vocabolario e sulla quarta di copertina  avrà un monitor touchscreen che proporrà a rotazione 5 dei 3.126 lemmi da salvare tra cui sceglierne una. Potete vedere di più sul sito della Zanicheli.


E voi ne avete parole da salvare?



Parole da salvare
Parole da salvare

sabato 21 settembre 2019

È bello abbracciare gli alberi ma...

abbracciare alberi
È bello abbracciare gli alberi ma esserne abbracciati è bello di più.

Scattata a colle Melosa (m. 1550), Alta val Nervia, estremo Ponente ligure. L'albero è un larice.


Buona domenica.




QUI tutte le foto del sabato (296 post).

sabato 14 settembre 2019

Giaciglio di senzatetto: vero o finto?

Giaciglio di senzatetto
Ho scattato questa foto nel portico di piazza Duomo a Milano. E l'ho scattata perché mi ha colpito l'ordine del tutto insolito per un giaciglio di un senzatetto. Mi sono anche fermato un quarto d'ora per vedere a chi mai appartenesse, ma niente: dell'eventuale proprietario nemmeno l'ombra. Un mio amico ha azzardato l'ipotesi che fosse un'installazione di qualche artista.

Giaciglio di senzatetto
QUI tutte le foto del sabato (295 post).

sabato 7 settembre 2019

L'estate sta finendo

l'estate sta finendo


L'estate sta finendo ed è giunta l'ora di riporre nei cassetti questi miei pantaloni corti. Stamani, dopo due mesi, ho rimesso quelli lunghi e mi sono sentito un po' meno libero con le gambe inguainate. Speriamo in un bel settembre, che quando è bello è proprio un mese bello.


nel 2018 era finita con un bel temporale in piazza Duomo
nel 2017 era finita con questa bella ragazza
nel 2016 era finita con i tacchi a spillo
nel 2015 era finita col cappon magro
nel 2014 era finita tra le nebbie
nel 2013 era finita tra i reggiseni
nel 2012 era finita  nelle riflessioni
nel 2011 era finita con una bella gita a Triora
nel 2010 era finita in una villa d'epoca in riva al mare
nel 2009 era finita con una gonna particolare
nel 2008 era finita con una grande cena collettiva a Grimaldi
nel 2007 era finita con un fantastico picnic



QUI tutte le foto del sabato (294 post). 

sabato 31 agosto 2019

Nell'uliveto il ricordo di Nico Orengo

Sono rimasto un po' lontano dalla rete, perché nei giorni passati gli atomi mi hanno fatto dimenticare i bit. E perciò pubblico con molto ritardo le foto della giornata bella bella del "Nico Orengo Day" (18 agosto). Nell'uliveto momenti toccanti di ricordi e atmosfere, tra mare e terra.

Nella prima foto i nostri cappelli personalizzati, ognuno secondo il proprio mestiere o sua particolare caratteristica.

Nico Orengo Day

Nico Orengo Day

Nico Orengo Day

Nico Orengo Day

Nico Orengo Day

Nico Orengo Day

Nico Orengo Day

Nico Orengo Day
Nico Orengo Day
Nico Orengo Day

Nico Orengo Day








La locandina che avevo fatto per l'evento


Visto che Sara, Amanda, Sabina vogliono vedere il mio  cappello, eccolo
QUI tutte le foto del sabato (293 post).