Pagine

sabato 20 maggio 2017

Milano senza muri, 20 maggio

Dalla manifestazione di oggi

Milano senza muri, 20 maggio

Milano senza muri, 20 maggio

Milano senza muri, 20 maggio

Milano senza muri, 20 maggio

Milano senza muri, 20 maggio

Milano senza muri, 20 maggio

Milano senza muri, 20 maggio

Milano senza muri, 20 maggio




Milano senza muri, 20 maggio

Milano senza muri, 20 maggio

Milano senza muri, 20 maggio

Milano senza muri, 20 maggio

Milano senza muri, 20 maggio
Milano senza muri, 20 maggio

Milano senza muri, 20 maggio

Buona domenica.



QUI tutte le foto del sabato.

17 commenti:

  1. Se non accogliamo non saremo accolti. Ingenuo ma sacrosanto.

    RispondiElimina
  2. Non può esistere una accoglienza illimitata, è una questione di buon senso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @silvia
      D'accordo bisogna stabilire i limite.

      Elimina
  3. hai fatto bene a non aggiungere testo, le tue immagini bastano a se stess

    RispondiElimina
  4. Un evento circense, ridicolo, inutile, superfluo, una liturgia pacchiana e dozzinale che ha solo ripetuto l'ennesima volta tutti luoghi comuni di cui si nutre chi non ha abbastanza senno da pensare con la propria testa.

    Riguardo i motivi e le cause per cui esistono certi bisogni e certe pulsioni, che spingono al comportamento irrazionale, infantile, conformista, gregario, perché siamo passati dallo "operaismo" al "terzomondismo", dalla "lotta di classe" alla "cittadinanza", dal Muro che respingeva il fascismo capitalista al confine del Paradiso a Niente Muri per portare tutti dentro il Paradiso buttando fuori il fascismo capitalista, dal posto e la pensione garantiti nelle Poste o nelle Ferrovie al posto e la pensione garantiti dalle ONG... bisognerebbe affidarsi a qualche "scienza umana", se non fosse che il santo Gramsci l'ha reso impossibile.

    Hanno sfilato le tre categorie, gli idioti assistiti, gli eterni adolescenti e i furbastri che su tutto questo costruiscono una carriera. Ovvero, il peggio che l'Umanità ha da offrire. Convinti però, per limiti propri, per condizionamento o per mestiere, di essere il Popolo Eletto.

    Una tragedia buffa o una commedia tragica.

    RispondiElimina
  5. Ero lì anche io, d'altronde eravamo centomila ❤️👋🏼

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @La Laura
      Eravamo veramente in tanti.

      Elimina
  6. colori meravigliosi che poi sono quelli della civiltà, troppi non capiscono

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..si.. ancora troppi sciocchi..

      Elimina
    2. @Ernest
      I colori della diversità delle vite.
      @franco
      Purtroppo.

      Elimina
  7. stiamo attenti, questi sfaccendati si rifugiano da noi per essere mantenuti in attesa di tempi migliori. I costi per mantenerli, male diciamo, sono altissimi e li paga la popolazione con privazioni e con tasse in aumento.

    RispondiElimina
  8. Alberto ti "rubo" una foto, ovviamente mettendo il link al tuo blog, me lo permetti? Se non vuoi fammi sapere, è che mi pare adeguata alla discussione sullo ius soli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Vera
      Ruba ruba che mi fa solo piacere. Ciao.

      Elimina