Pagine

sabato 7 luglio 2018

Milano d'antan

Gli amici del laboratorio fotografico di via Padova hanno un ampio archivio di foto d'epoca della zona, e non solo. Così hanno avuto la lodevole idea di esporre alcune stampe in vetrina. La gente si ferma incuriosita a guardare, a cercare di individuare la zona, a fare ragionamenti su quello che si è tolto e quello che si è aggiunto.  E se è stato un bene o un male.
Milano d'antan, Milano di una volta



Pubblico questa perché è proprio vicino a casa. Sulla sinistra via Padova e poi il Ponte Vecchio sul naviglio Martesana. Nel particolare sotto si vedono alcune lavandaie. Sulla destra villa Pallavicini che è rimasta tale e quale. Ho voluto scattare un'immagine con la stessa inquadratura ma una grande acacia impediva la vista della villa, che vedete nell'ultima foto di questo gruppo.
Milano d'antan, Milano di una volta
Milano d'antan, Milano di una volta

Qui dove abito non è cambiato molto.
Milano d'antan, Milano di una volta


Buona domenica.


QUI tutte le foto del sabato (243 post).

11 commenti:

  1. Tu abiti dove io ho alle spalle poco più di 3 km di corsa fatti.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, mi sa che ho sbagliato foto

      Elimina
    2. Abito in via Berra.

      Elimina
    3. so dov'è. io in Greco.

      Elimina
  2. Com'era, com'è (e come sarà) è un bel gioco. Comparando le ultime foto vedo che davvero poco è cambiato nella tua zona. M'intenerisce quel signore che passeggia con le mani allacciate dietro la schiena e penso che nessuno lo fa più perchè quel senso di riposo è svanito, non è del nostro tempo... ora abbiamo sempre da fare, siamo sempre in movimento e le dita delle mani servono a smanettare sullo smartphone.
    Buona domenica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Sari
      Cambiano i tempi, da questo punto di vista in peggio. Buona settimana.

      Elimina
  3. Mi sono sempre divertita a confrontare le vecchie foto con l'attualità :) In effetti il tuo quartiere non è stato stravolto, buon per te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Cri
      E devo dire che è rimasto silenzioso. Che per Milano non è poco.

      Elimina
  4. Fra fine anni '80 e inizio anni '90 ho passato sei o sette mesi in una casa in affitto proprio a Crescenzago, e la differenza fra ieri e oggi un po' si vede.
    Un salutone

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @accade
      Ma guarda che bella combinazione. Ciao.

      Elimina
  5. come mi piaceva guardare le lavandaie! ma tutti i lavori d'un tempo mi piaceva osservare: ci stavo ore a seguire la perizia del maniscalco o del fabbro. ciao

    RispondiElimina