Pagine

sabato 11 maggio 2019

La mia casetta in campagna


Ho questa casetta di campagna in Liguria di cui ho già parlato varie volte. Però non ho mai detto una cosa. Quando arrivo, una volta posati i bagagli mi ci reco ad aprire le finestre. È un segnale. Essendo in una posizione molto visibile quelle finestre aperte indicano che sono arrivato. Infatti poco dopo ricevo messaggi di benvenuto, Come un bel gioco. Ora più d'uno mi aveva fatto notare che la bandiera della pace era in una condizione deplorevole, e avevano tutte le ragioni del mondo. Il fatto è che queste bandiere sembrano passate di moda, per così dire, e bisogna telefonare a destra e a manca per trovarle. Così ho fatto. E adesso quei colori sono ritornati a sventolare anche se la pace è ben lungi da venire.

Buona domenica.


Intanto nella nostra casa qui a Milano, oggi e domani


MATERA2019: Basilicata il luogo dei simboli
GIOVANNI SANTILIO - Fotografie
Da: 11-19 maggio
Chiostro di Casa Berra-via Domenico Berra,10-Milano

Sabato 11 ore 18. Inaugurazione mostra con :
Rana Shieh musicista, Angelo Lucano Larotonda antropologo, Vincenzo Balena scultore, Valerio Gallinella architetto, Franco Capone giornalista scientifico, Pietro Rinaldi installazioni video
Laboratorio Artistico Casa Berra

Domenica 12- ore 12,30: Sapori e profumi di Lucania.
QUI tutte le foto del sabato (282 post).

24 commenti:

  1. Probabilmente le trovi online

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, subito ho visto online. Ma volevo trovare un negozio qui a Milano, e ne ho trovati due. Una a Porta Genova, bandiere della pace a 15 euro, uno in zona Chinatown, a 7 euro. Inutile dire che sono andato in quest'ultimo. Ah, non erano cinesi ma italiani.

      Elimina
  2. Buona domenica e complimenti per la casetta,bonariamente ti invidio.
    Ciao fulvio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona domenica anche a te. Oggi a Milano molto movimento, raduno nazionale degli alpini.

      Elimina
  3. Carina la casetta, proprio carina ed è bello che tu abbia rimesso una nuova bandiera della pace. Interessanti le proposte di Casa Berra.
    Un saltuone anch'io dalla Liguria ma a levane che ha alternato qualche bel giorno di sole e, ahimé, diversi giorni di pioggia e vento tanto che sembrava di essere fra fine ottobre e novembre.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io adesso sono a Milano e ieri, nel tardo pomeriggio, mentre in casa era in corso quello che ho riportato, un violentissimo temporale che ha rovesciato parecchi vasi.

      Elimina
  4. Una casa baciata dal sole! Chissà che profumo d'erba e di fiori intorno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, sì. Profumo di fiori e di erbe aromatiche.

      Elimina
  5. Una casa che ispira, magari un romanzo.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avevo scritto un breve racconto che si svolgeva in questa campagna, protagonisti i miei nonni quando piantarono il pero tuttora vivo e vegeto.

      Elimina
  6. Ecco, così è molto meglio.

    RispondiElimina
  7. Faccio una lista delle piante, senz'altro me ne dimentico parecchie.
    Meli, peri, albicocchi, ulivi, quercie, lecci, susini, capperi, cachi, corbezzoli, teribinti, lentischi, biancospini, rose, rose canine, ginestre selvatiche, uva turca, viti qua e là, le poche rimaste dopo un incendio, mandarini, un limone, un'arancio amaro, lavanda, timo, rosmarino, canne, erba luisa, valeriana rossa, orchidee selvatiche.

    RispondiElimina
  8. Si si
    Pace fiori profumi...
    Ma non vi sentite in colpa per aver ingannato Salvini con la foto di Mentone?

    RispondiElimina
  9. Al pianterreno il grande soggiorno con il focolare e accanto la cucina con angolo dipensa. Poi il bagno con lavandino e tazza. Poi una piccola stanzetta per la lettura in caso di pioggia o per un improvviso ospite.
    Al piano superiore le stanze da letto, il bagno con doccia e uno stanzino per i bauli dei ricordi.
    Al seminterrato, la cucina per le conserve, la cantina, il ripostiglio per gli attrezzi e una stanza per le attività ricreative e/o artigianali.
    Dietro la casa un ampio spazio, delimitato da sassi, protegge le piante aromatiche.
    Sul davanti alcune aiuole, richiamando i colori della bandiera della pace, confondono le api. Accanto, una sedia sdraio e un tavolino per poggiare il libro, riposare gli occhi sul tanto verde e bere la tisana regalata dalle piante raccolte dai dintorni. Che sogno!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Troppa grazia. Questa è piccola piccola.

      Elimina
  10. Oh la tua bella casina nuovamente iridata

    RispondiElimina
  11. che bell’angolo di pace, in tutti i sensi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bello, a leggere un libro appoggiato a un albero.

      Elimina
  12. sì, l'avevo già vista la casetta dalle finestre che ridono.
    pace e bene :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo adesso che non ci sono ha gli occhi chiusi.

      Elimina
  13. Purtoppo sono passate un po' di moda, ma per servire servirebbero ancora.
    è la terza bandiera della pace che metto al balcone... e dovrei pure sostituirla.
    complimenti

    RispondiElimina