Pagine

mercoledì 3 aprile 2019

Oggi sono dieci anni esatti che ho smesso i fumare

Oggi sono dieci anni esatti che ho smesso di fumare. Così ho ripreso in un cassetto quei due pacchetti di sigarette che allora mi erano rimasti ed eccoli qui.
smettere di fumare





Dopo il primo mese, il 3 maggio 2009, avevo pubblicato questo post che rimetto come gli altri che seguono

Smettere di fumare. Racconto come ho smesso, anche se la via per togliersi la sigaretta dalla testa è ancora lunga.

Ho cominciato ad aspirare nicotina quando andavo al liceo e da allora non ho più smesso. Fumo quindi da una vita.

O meglio fumavo. Trenta giorni fa, esattamente il tre aprile, immerso in uno di quei raffreddori che di più non si potrebbe, stavo prendendo una sigaretta dal pacchetto che vedete e mi sono dato dell'imbecille. Non sentivo odori, non sentivo gusti e io a mettermi in bocca quella cosa che di fatto non mi avrebbe dato nessun piacere. Così non ho fumato e da allora questi due pacchetti stanno lì a guardarmi. Quello aperto me lo sono anche portato dietro per una quindicina di giorni.

Chi mi dice che il più è passato, chi mi dice che deve ancora venire. Non so a chi credere. Ogni tanto mi prende il desiderio ma fino ad adesso ho resistito. Viviana ha messo mille euro se supero l'anno. Questo fatto che ho smesso di fumare fra gli amici è diventato un po' un tormentone. E non parliamo poi di quando mi prende la fame "nervosa".

Sono veramente curioso di sapere se qualcuno di voi si è trovato in questa situazione o ha gente vicina a lui che in questa situazione si è trovata e cosa è successo.



Dopo sei mesi, il 3 0ttobre 2009, un altro post

Nella vita di ognuno ci sono delle linee temporali di spartizione. Un prima e un dopo, determinati da qualche fatto, da noi deciso o accaduto al di fuori della nostra volontà. Può essere un matrimonio, la nascita di un figlio, la perdita di una persona cara, un tracollo economico, un divorzio. Avvenimenti miliari questi che reinstradano l'esistenza, nel bene o nel male .

Ci sono però anche piccoli fatti che determinano cambiamenti non epocali e che però hanno la loro importanza nel vivere quotidiano di un individuo. Fra questi lo smettere di fumare.

Quando il 3 di aprile, sei mesi fa, decisi che era arriva l'ora di smettere, non sapevo sinceramente a cosa sarei andato incontro. E, a essere franchi, non avrei scommesso su di me un baiocco. Non ho adoperato niente, non ho letto il libro di Allen Carr molto citato nel post, eppure da allora quei due pacchetti di sigarette sono così come li ho lasciati.

Si, è chiaro, ci ho messo la volontà di farcela, e ho avuto incoraggiamenti, non solo formali (grazie Viviana), ma forse quello che ha determinato il tutto è l'inconscio mio, mio ma sempre inconscio, che ha deciso di dire basta a un vizio che ormai non mi dava più quasi nessun piacere. Roba da tossici insomma.

Ribadisco comunque qui che non romperò mai i coglioni a quelli che fumano, e come potrei io che ho fumato una vita?, e non farò l'evangelista dello smettere di fumare. I fumatori pentiti integralisti non li ho mai potuto sopportare, volete forse che diventi uno di loro? Ognuno faccia quello che crede.

Intanto a casa gli innumerevoli posacenere sono stati messi da parte, e gli accendini, anch'essi innumerevoli, anche perché avevo il vizio di rubarli agli amici, sono in una bella scatola dipinta a mano.

Non sono fuori, lo so, il rischio di ricascarci è sempre dietro l'angolo, e quando sarà trascorso un anno e faremo la festa, ne riparleremo. Almeno un anno devo resistere.



Dopo un anno, il 3 aprile 2010, un altro post ancora

E così, giorno dopo giorno, settimana dopo settimana, mese dopo mese, è passato un anno da quel 3 aprile quando decisi di piantarla là col fumo. Lo racconto QUI.

Il primo mese è stato duro, poi, piano piano, il cammino si è fatto sempre più lieve. Ogni tanto ho la tentazione, ma ormai mi conosco, dura un po' di secondi e poi se ne va. Il pericolo di ricascarci comincia da qui in avanti, almeno così dicono, quando le resistenze si allentano.

Adesso Viviana, che non è né Viviana B., né Viviana r, né Viviana Spada, e nemmeno le altre due Viviane che conosco di persona ma che non hanno link, dicevo adesso Viviana deve mettere sul tavolo, come ha promesso che avrebbe fatto al compimento dell'anno, 1000 euro da spendere per una cena. Io e gli altri intimi siamo in attesa.

10 commenti:

  1. Sei riuscito in una vera e propria impresa: smettere di fumare. Il commento che segue è un po' lungo. Io ho fatto vari tentativi negli anni scorsi ci sono riuscito due volte e in entrambi i casi quando avevo la febbre o il raffredore quindi la descrizione che hai fatto sopra mi corrisponde. L'ultima volta che ho ripreso a fumare è successo due estati fa. E' stato il caldo a farmi riprendere le sigarette e, con la mia complicità, sono arrivato sino ad oggi. Tuttavia sono riuscito a ridurre parecchio (anche se non sono mai stato un grande fumatore) e ad oggi ne fumo tre al giorno...

    ...ma sento di essere sulla stra giusta: voglio di smettere una volta per tutte. Il benessere che riesci ad avere è notevole. Un amico medico mi ha spiegatto che ad esempio i polmoni è uno dei nostri organi capace di rigenerarsi e nel giro di un anno si ripuliscono ben bene. Poi migliora la situazione dei denti che si sbiancano ed eviti le carie, e infine la circolazione del sangue scorre in modo decisamente migliore evitando di intasare vene e arterie (come le giugulari che sono fondamentali)
    Commento un po' lungo ma complimenti per la tua riuscita che spero sarà anche la mia fra non molto

    RispondiElimina
  2. Complimenti davvero io da 3 anni

    RispondiElimina
  3. Sono contento,vedi io non sono un paladino contro il fumo,ognuno ha il diritto di farsi del male ,ma i fumatori non li amo non perché fumano ma perché puzzano,ammorbano l'aria e buttano con noncuranza le cicche sulla pubblica via.
    Ciao e complimenti.fulvio

    RispondiElimina
  4. Io ho smesso il 13 dicembre 2008 e non c'è giorno che non sia contenta di averlo fatto! Fumavo tanto, troppo!Ho smesso in un giorno leggendo il libro di Allen Carr!

    RispondiElimina
  5. Complimenti, io non ho mai fumato ma dicono che sia difficile smettere. I polmoni ringraziano.
    sinforosa

    RispondiElimina
  6. io ho smesso di fumare il 1° agosto 2013. frequentavo da poco una bellissima donna, un pò l'ho fatto anche per lei dai....

    RispondiElimina
  7. io invece ho smesso tanti anni fa. ma forse non ho mai iniziato. visto che per me fumare è sempre stato, come per quasi tutto quel che faccio, un piacere.
    ogni tanto quindi fumo ancora una sigaretta. se e quando mi va. possono passare anni, mesi o settimane, indifferentemente, da un'occasione all'altra. e ne posso fumare una come dieci, sempre indifferentemente-dilettevolmente. quand'ero giovane, per un certo periodo, ho fatto così: non andavo a casa e a dormire finché non avevo finito il pacchetto giornaliero. ma era pure quello un gioco e a volte tornavo a casa a notte fonda. questo il mio contributo all'argomento. buon giorno

    RispondiElimina
  8. Io ho smesso da una vita, come mia moglie, ma al contrario di lei, che è diventata intollerante a chi le fuma vicino, a me non da fastidio il fumo altrui, e ancora sento un vago desiderio qualche volta, cui faccio serenamente fronte pensando agli indubbi vantaggi di salute, economici e di indipendenza da un vizio, tutto sommato, senza senso.
    A chi fuma di solito mi piace sottolineare: anche io mi facevo la pipì addosso da piccolo, poi ho smesso. ;)

    RispondiElimina
  9. Salve,
    Offerte di prestiti tra privati, veloci e affidabili
    Sono una persona seria e onesta che concede prestiti che vanno da 3.000 a 500.000 euro a ogni persona che cerca un prestito di denaro per coprire un bisogno, saldare un debito, realizzare un progetto, riattivare la sua attività, un'altra preoccupazione. Ti chiedo di essere contattato direttamente con me.

    fedora.rigotti51@gmail.com


    Whatsapp +39 3891124366



    Salve,
    Offerte di prestiti tra privati, veloci e affidabili
    Sono una persona seria e onesta che concede prestiti che vanno da 3.000 a 500.000 euro a ogni persona che cerca un prestito di denaro per coprire un bisogno, saldare un debito, realizzare un progetto, riattivare la sua attività, un'altra preoccupazione. Ti chiedo di essere contattato direttamente con me.

    fedora.rigotti51@gmail.com


    Whatsapp +39 3891124366





    Salve,
    Offerte di prestiti tra privati, veloci e affidabili
    Sono una persona seria e onesta che concede prestiti che vanno da 3.000 a 500.000 euro a ogni persona che cerca un prestito di denaro per coprire un bisogno, saldare un debito, realizzare un progetto, riattivare la sua attività, un'altra preoccupazione. Ti chiedo di essere contattato direttamente con me.

    fedora.rigotti51@gmail.com


    Whatsapp +39 3891124366

    RispondiElimina