Pagine

domenica 22 ottobre 2006

Dove è sparita la "Meridiana Grande"?

la meridiana grande di renato ausenda
La grande meridiana
Ingrandisci la foto

Il 19 gennaio del 2005 alle 18 in punto l'assessore Bruno Gabrielli del Comune di Genova varcò la soglia dell'Accademia di Belle Arti. Nell'atrio lo attendeva una folla stipata nel poco spazio in ammirazione davanti a un'opera singolare. Una grande meridiana in ardesia. L'assessore l'aveva vista per la prima volta a Bajardo (IM) dove l'aveva costruita con un lavoro durato quindici anni René Ausenda. Ne era rimasto ammaliato e l'aveva voluta portare nella sua città. Smontata nei suoi pesanti 24 pezzi e imballata con tutte le cure era stata trasportata proprio in quel luogo. Dunque l'assessore fece il discorso di prammatica cui seguirono letture e performace varie. Eravamo convenuti in parecchi, noi amici dell'artista, e anche un pullman era arrivato dal paese d'origine. Ne parlarono televisioni, radio e giornali. Lì rimase per qualche mese, poi sparì e non se ne seppe più nulla.

E' triste dirlo ma l'autore non ha mai ricevuto un cent che è un cent. Una vergogna. Mi verrebbero parole di fuoco, ma per adesso mi trattengo.

Spero che si chiarisca al più presto questa vicenda oscura e ingarbugliata.


Il post è rimbalzato
QUI

Prima che a Genova la meridiana era stata presentata l'8 giugno del 2003 a Bajardo nell'oratorio di San Salvatore con un afflusso straordinario di gente, tanto che molti non poterono assistervi e si dovette ripetere la presentazione la domenica successiva. In quell'occasione scrissi un articolo per Tuttolibri (inserto culturale de "La Stampa") che qui ripropongo.

La meridiana in pietra gentile

renato ausendaC'è, alle spalle di una San Remo ormai plastificata, un remoto e aereo paese tibetano. Di nome fa Bajardo, e infatti un bel cavallo rampante campeggia nello stemma comunale, senz'ali però, che al volo verso la luna e oltre ci pensano i due angioletti pennuti che gli stanno a fianco.

Lassù, a 900 metri, dove il mare ruba spazio al cielo e la luce del Mediterraneo genera ombre vive che solo lì puoi vedere, un artista artigiano è finalmente arrivato al termine di un'opera che ha richiesto quindici anni di lavoro. René Ausenda, così si chiama, da sempre costruisce meridiane, quegli orologi solari usati dai tempi più remoti dove uno stilo di metallo (gnomone) infisso su una parete genera un'ombra che spostandosi segna le ore. E proprio di una meridiana si tratta, scolpita nell'ardesia, la pietra gentile che la natura ha donato ai liguri, dalla grandezza insolita, tre metri per tre, e dal ragguardevole peso di due tonnellate.

Ma non è tanto questa la singolarità. Nella mente dell'autore, che per tutto questo tempo, giorno dopo giorno, ha trasferito la sua ossessione dell'ombra che passa alla pietra, incidendo sogni notturni e fantasie diurne, lo scopo ultimo era quello di creare una meridiana snaturata del suo uso primario, quello appunto di misurare il tempo. Fermare l'ombra per fermare il tempo. Follia? Forse. Ma follia collettiva, da pochi ammessa ma da tanti vissuta, innescata da un misfatto che si sta compiendo ai nostri danni: qualcuno ci sta rubando il tempo. Viviamo più a lungo ma in realtà le giornate, scandite da fatti disgiunti che non fluiscono ma si affastellano, sembrano evaporare. La tecnologia ha reso più veloci molte operazioni quotidiane eppure o proprio per questo il tempo ci sfugge, non lo si gode ma lo si consuma nell'immediato e non genera memoria.

In realtà il motivo più profondo che ha spinto l'artista a cimentarsi in questa impresa impossibile è scaturito dall'asincronia sempre più sfasata tra queste terre interne di Liguria, costruite nei secoli sui fianchi delle colline appese e, più sù, anche delle montagne con chilometri e chilometri di muri a secco, lentamente, pietra su pietra, e poi coltivate ad alberi che della lentezza sono la quintessenza, gli ulivi, e la velocità sconsiderata della trasformazione che ha generato lo sconquasso non più rimediabile di questo territorio. Non tanto al tempo della sua vita ha quindi pensato Ausenda quando si è accinto a dare delicatamente, l'ardesia è pietra tenera, il primo colpo di scalpello, ma al tempo di questa piccola civiltà contadina ormai quasi concluso. Lui, che di questa civiltà è uno degli ultimi eredi, non riesce proprio a capacitarsi che cinquecento anni di storia si siano polverizzati in qualche decennio dissennato.

E quando per la prima volta questa meridiana te la vedi davanti nella sua imponenza, nei progetti iniziali doveva essere ancora più grande, dieci metri per dieci, ti investe un brivido. Emana qualcosa di sacrale e il mistero si fa magia. Simboli criptici si mischiano a messaggi chiari (la statua della libertà che brucia, scolpita ben prima dell'11 settembre), note musicali in fuga che ridondano all'infinito, fregi ripresi da manoscritti esoterici, e poi infine la sua centralità: l'ombra generata dallo gnomone che implode nel buco nero di questa pietra nera, là dove la superficie non è stata toccata e la materia è rimasta allo stato dei suoi primordi.

Nella foto René Ausenda (mio fraterno amico, perché tutti e due siamo un po' dei druidi)

Ho ricevuto questo pomeriggio
parecchie mail che si riferivano a questo post. L'ho già detto e lo ripeto. Un blog è fatto per condividere le impressioni rispetto all'argomento proposto dal blogger. Costa così tanta fatica scrivere nei commenti? Comunque grazie a tutti.

39 commenti:

  1. Le statue che scompaiono sono una storia diffusa. In una città del Piemonte, del cui nome non voglio ricordarmi, nel 1936 vinse un importante concorso per monumenti una bella scultura di Germano Buzzi. Cadde il Regime, ed il monumento non fu più realizzato; la statua rimase accantonata in un magazzeno, finchè, negli anni Settanta, scomparve. Voci semiufficiali dissero allora che era stata sepolta - per sbaglio, naturalmente - nei lavori di rifacimento di una piazza del concentrico. Finchè, lo scorso anno, durante le opere di dragaggio del Tanaro, non venne ripescata dal fiume (dunque non era stata interrata per errore, ma ingloriosamente buttata via...). Il tempo di fotografarla, di andare a chiamare qualcuno in Comune e, al ritorno, la statua... era di nuovo sparita (ed era grossa, non un busto da salotto!). Sfortuna, stupidità o dolo? A voi l'ardua sentenza.
    Bajardo è un bel paese. Ricordo l'antica chiesa in rovina, con delle galline che vi si aggiravano, vecchie casette in pietra con stalle in disuso, un cielo strepitoso ed un'aria quasi inebriante... Ma anche i tornanti terribili per arrivarci, da Apricale!
    Visto da Perinaldo, invece, ricorda, come scriveva Bamonti, "lo scheletro di un uccello" posato sulle rocce.
    E lo sfondo marmoreo delle Alpi Marittime?
    "Oh, matière, donne moi l'oubli!"

    RispondiElimina
  2. Alberto, dovresti far fare un bombardamento di mail all'assessorato competente

    RispondiElimina
  3. l'idea del bombardamento all'assessorato competente non mi dispiace...ah di mail? Peccato!! Comunque si potrebbe provare anche se dubito si possano ottenere risultati...a Bajardo nessuno si fida di nessuno come in tanti paesi di montagna ma se arriva un "pezzo grosso" da Genova ecco che gli si da' carta bianca e si pende dalle Sue labbra...quasi quasi Rene' se lo merita....ma io gli voglio bene e sono disposto ad aiutarlo ancora una volta!! Fatemi sapere cosa si decidera' di fare!!

    RispondiElimina
  4. Benito 396123/10/06 15:22

    il be precedente altri non e' che Benito 3961...mi e' scappata la mano!!! Decidete velocemente come muoversi e tu Alberto continua ad indagare anche sulle altre negativita' del povero ma stupendo paese che e' Bajardo!

    RispondiElimina
  5. Io c'ero, quella domenica, a Bajardo. Avevamo saputo dell'evento leggendo il tuo articolo su Tuttolibri. Fu una cosa stupenda. Fuori e del tempo e quindi fuori del mondo. Scendendo in macchina verso Sanremo che nell'articolo definivi plastificata con mio marito ci guardavamo in faccia e parlavamo di queste nostre vite tante volte assurde.

    RispondiElimina
  6. Rispondo a Marchino. Guardiamo cosa succede in questi giorni, poi bombarderemo con ogni mezzo possibile, intanto girate questa notizia agli amici, a tutti quelli di cui avete la mail.

    RispondiElimina
  7. Ciao Alberto, mi addolora sentire una notizia del genere ricordo molto bene
    > la meridiana di René Ausenda, c'ero anch'io nel giugno del 2003 quando la
    > espose all'Oratorio di San Salvatore, ha impegnato 15 anni della sua vita
    > per completarla ed ora non è ammissibile che, per qualche ragione a noi
    > oscura, ma sicuramente inquietante, questa sparisca.
    > Io provvedo a spargere la voce, che tu sappia qualcuno della sovrintendenza
    > è al corrente di questa faccenda?
    > A presto.
    > Tasso Barbasso.

    RispondiElimina
  8. Leggo dall'articolo di Alberto Cane che tutta l'opera in ardesia pesa 20 quintali. Avete mai provato a farvi fare una semplice scala in ardesia, per vedere quanto costa? Quindi l'artista ci ha rimesso anche i soldi della materia prima. E poi questi signori magari comprano (coi nostri soldi) una statuina per un prezzo assurdo perché fatta dagli amici degli amici. Alberto vai avanti!!!

    RispondiElimina
  9. Io le meridiane... o meglio, i quadranti solari come quello "scomparso" li eseguo di professione e lavoro spesso con gli enti pubblici, ma mai nessuno mi ha "preso" un'opera senza permesso scritto... non vorrei che l'amico Ausenda abbia peccato di leggerezza.
    In più, sempre che fosse correttamente calcolato, dall'immagine di evince che il quadrante doveva essere installato perfettamente rivolto a sud, non credo che il luogo dove venne esposto fosse ad oc... ovvero non penso che in quel sito potesse funzionare correttamente, di conseguenza sarà stato smontato e messo in qualche magazzino in attesa che qualcuno sappia installarlo correttamente o, cosa plausibile, se lo venga a riprendere. Ho lavorato per il comune di Genova e, credetemi, la burocrazia è parecchia (come in tutta Italia) quindi credo che difficilmente l'opera si sia volatilizzata.
    In ogni caso complimenti per l'opera è notevole.
    A presto
    Fabio Garnero
    SOLARIA OPERE SAS
    P.tta San Bernardo, 4
    12037 SALUZZO (CN) - ITALIA
    www.solariaopere.eu
    INFO@solariameridiane.it

    RispondiElimina
  10. In provincia di Cuneo, soprattutto nella parte sud del territorio e nelle Langhe, le meridiane sono parecchie, ed hanno motti latini laconici ed inquietanti sul tempo che passa, come "vulnerant omnes, ultima necat" (tutte feriscono, l'ultima uccide) o "meam vides, tuam nescis" (la mia la vedi, la tua non la sai). Bobbio, nel "De senectute", offre un efficace antidoto a questi timori.
    Quanto all'opera (molto bella davvero, con una severa petrosità quasi incaica...) di René Ausenda, nulla di più facile che sia rimasta davvero accantonata in qualche deposito comunale: nessuno ha avvisato lo scultore di andarla a riprendere, nessuno ha avvertito gli operai - o chi altro usa il magazzino - su cosa farne... Spero solo che con finisca come la statua del "martire Alfarano", di Buzzi, della quale ho parlato prima...

    RispondiElimina
  11. Purtroppo io non ho mai visto la meridiana. Ma ricordo benissimo che me ne parlò entusiasta mia sorella che era stata alla presentazione a Baiardo. Lei adesso è negli Stati Uniti e le ho inviato il link del blog, speriamo che commenti. Comunque andate avanti, anche se penso sarà dura.

    RispondiElimina
  12. Vedo che sabato a san Biagio c'è l'assessore alla cultura della Regione Fabio Morchio, perché non vai a parlargli?

    RispondiElimina
  13. Sono Giulia, la sorella di Francesca, di due commenti prima. A guardare la notizia prima mi sono stupita, poi mi sono indignata, ma proprio tanto. Ho tradotto a voce tutto il contenuto del post a un amico che è adesso al mio fianco mentre scrivo e "impossible" ha ripetuto più volte. Certo che qui negli States, con tutte le nefandenzze del governo Bush, una cosa del genere non sarebbe mai potuta succedere. Alberto, forse non ti ricorderai di me, ti scrivo una mail.

    RispondiElimina
  14. Rispondo a Grazia75. Purtroppo sabato sarò a Mentone per la presentazione di un libro

    RispondiElimina
  15. Torquemada25/10/06 16:50

    E se facessimo un netstrike contro il comune di Genova?

    RispondiElimina
  16. Bravo Torquemada, poi le arance in galera me le porti tu?
    Guarda qui "la condotta del netstriker contrasta con quanto previsto dall’art. 617- quater del c.p. introdotto appunto dalla normativa del ’93, laddove prevede al primo comma che “Chiunque fraudolentemente intercetta comunicazioni relative a un sistema informatico o telematico o intercorrenti tra piu’ sistemi, ovvero le impedisce o le interrompe, e’ punito con la reclusione da sei mesi a quattro anni. La condotta punita e’ da ravvedere in ogni attivita’ diretta a far cessare una comunicazione informatica o telematica gia’ iniziata (interruzione) ovvero in quella diretta a ostacolare l’inizio della comunicazione (impedimento)."

    RispondiElimina
  17. Cos'è un netstrike

    RispondiElimina
  18. Benito 396126/10/06 09:16

    Visto che avete nominato l'assessore Fabio Morchio vorrei comunicare che l'ho contattato stamattina e aspetta una mail di spiegazioni da Alberto! E' un'amico e mi ha promesso di occuparsene anche se al momento non ne sa nulla nemmeno lui!!

    RispondiElimina
  19. Grazie benito3961, ho mandato la mail.
    A Renato72 consiglio di guardare su Google che è molto più esauriente di me

    RispondiElimina
  20. Alberto ho visto il sito mi è piaciuto tantissimo. Spero di riuscire a farlo vedere anche a Renè. Domani telefono a Genova e ti farò sapere qualcosa (dopo 2 anni spero di avere buone notizie).
    Saluti, la moglie di Renè

    RispondiElimina
  21. Meyda Tiffany lamps are one of the greatest creations [B][URL=http://www.tiffanysfree.com]tiffany co[/URL][/B] under this label of luxurious lamps. These lamps are a statement of elegance [U][B]tiffany pendants[/U][/B] and there is no mistaking their beauty. There is much enjoyment to be found in the [B]tiffany jewellery[/B] presence of these artistic light pieces.

    Tiffany lighting first made its emergence on [B]tiffany charms[/B] the scene in the 19th century and they popularity continues today as the beauty that has [U][B]tiffany charms[/U][/B] started so long ago continues to light up many homes in this country. Although, originals of this type [B][URL=http://www.tiffanysfree.com]tiffany sets[/URL][/B] of lighting are expensive and rare there are many reproductions that have [B]pandora beads[/B] passed down the look of the original handcrafted glass pieces.

    Meyda Lighting is one of the two main [U]tiffany jewellery][/U] manufacturers for Tiffany. It is a leading player in the industry and is also [B]tiffany bracelets[/B] considered to be one of the oldest names in decorative lighting. They manufacture the popular Tiffany lamp [B]pandora necklaces[/B] as well as other styles of lighting


    This company began by accident [B]tiffany jewellery[/B] what Ida Cohen requested her husband, Meyer, craft a stain glass window for the kitchen of their home. Enjoying the process, this [U]pandora jewelry[/U] hobby soon evolved into a profitable business. This glass [B]pandora necklaces[/B] lighting d¨¦cor began to be professionally manufactured. Meyda [B]tiffany necklaces[/B] Lighting was born from Meyer and Ida [B][URL=http://www.pandoraforyou.com]pandora jewelry[/URL][/B] and the rest is history.

    While these products can be pricey, they offer high [B]tiffany jewellery[/B] quality that is crafted using proven and tested techniques. But these [U][B]pandora jewelry[/U][/B] elegant light fixtures are an investment that is worth having in [U][B]tiffany[/U][/B] any home or office. If you are looking for [U][B]tiffany co[/U][/B] a d¨¦cor that is truly unique and will [U]tiffany engagement rings][/U] standout Meyda tiffany lighting should be a definite consideration. Every [U][B]tiffany[/U][/B] single piece is created with a heart full of desire for absolute perfection in glass lighting. Even [U]pandora beads[/U] amidst the many imitators out there, the real creations of Meyda can easily [U][B]tiffany & co[/U][/B] be spotted since they stand out in the quality and overall appeal.

    RispondiElimina
  22. Shoes specially made for losing weight are available today and [B][URL=http://www.mbtplus.com/]footwear etc[/URL][/B] can be quite effective. These shoes have been out for a while and some companies have risen to the top [B]mbt shoes review[/B] demonstrated that they can provide a quality product to consumers. One [U]mbt sneakers[/U] such type of these shoes is the MBT Shoe made by a company called Swiss Masai. In case you [U][B]mbt sneakers[/U][/B] did not MBT stands for Masai Barefoot Technology. In this write up we want to take a [U]mbt sandals[/U] closer look at these special shoes.

    The development and idea behind the MBT shoe design is quite [U][B]mbt shoes clearance[/U][/B] interesting. What the shoe attempts to do is structure the shape of the shoe so [U]MBT[/U] that it simulates walking on sand. Specifically, the they want to attempt to make it as if you are walking [U]mbt sandals[/U] along the natural sand environment of the Masai in Kenya. Sports trainers have known for quite a while now [U]mbt sneakers[/U] that working out on dry sand is a great way to get in excellent cardiovascular condition. As you [U]mbt shoes sale[/U] walk on sand it creates an uneven surface on your feet and it forces you to shift your center of gravity to [U]mbt shoes sale[/U] an unnatural position. Your body compensates for this by using several different [B]mbt sandals[/B] muscle groups in your feet, calves, thighs, and torso that you would not use wearing typical shoes. This is the ideas [U]mbt shoes best prices[/U] behind the MBT weight loss shoes and it does seem to [B][URL=http://www.mbtplus.com/]mbt shoes best prices[/URL][/B] work for some people.

    More specifically, MBT makes several positive claims [U]discount mbt shoes[/U] and benefits from wearing their shoes. They will take muscle groups [U][B]mbt sneakers[/U][/B] not normally used in walking and make them active. The shoes will give you a better posture, and a more effective [U][B]mbt shoes clearance[/U][/B] gait when walking with or without the shoes. It can [B]mbt sandals[/B] potentially help you with problems you may have with your back, hips, legs, and feet. The [U][B]buy mbt shoes[/U][/B] shoes can help you recover from injuries to your [B]mbt shoes sale[/B] tendons, joints, ligaments, or muscles. The shoes are also designed to alleviate tension and stress [U]MBT[/U] on your lower joints.


    Overall owners of the MBT shoe really like the results. [B]mbt walking shoes[/B] It is typical that if you walk for three or four miles at a time for several times [U][B]mbt sandals[/U][/B] per week you will experience some weight loss. Some people are using them for every day [U]mbt shoes clearance[/U] use and find that this helps to keep their legs toned and looking nice. These are just walking [U][B]mbt sneakers[/U][/B] shoes you really do not want to use them for running. It is recommended that you go to a store and try them on, as you [B]mbt shoes best prices[/B] want to make sure the heel is snug and fits correctly. If the shoes fit correctly they should feel snug and it should [B]buy mbt shoes[/B] feel as though you are walking on stilts when you walk in [U]mbt discount shoes[/U] them.

    RispondiElimina
  23. Trying to find an innovative and lucrative [B][URL=http://www.tiffanysfree.com]tiffany uk[/URL][/B] business? A business on sterling silver jewelries may just be the one you are [U][B]tiffany uk[/U][/B] looking for. It's never that too difficult to find reasonably priced Tiffany wholesale jewelry to get you [U][B]pandora beads[/U][/B] started on your way to being financially independent. The Internet is actually a good place [B]pandora bangles[/B] to start. You virtually spend nothing to find the supplier you are seeking. No need to be technically knowledgeable to find [U]tiffany sets][/U] your valuable information, a simple understanding of how to operate the computer and use a reliable search [B]tiffany & co[/B] engine is all you need.

    Once you find your tiffany wholesale supplier, your quest [U][B]pandora jewelry[/U][/B] doesn't end there. You need to understand jewelry selling basics and selecting the styles that are most appropriate [B]tiffany jewellery[/B] for your niche market as well as having the eye for designs that will [U]tiffany necklaces][/U] most likely sell. You must also learn the tricks of finding out which jewelry pieces are [B]pandora bangles[/B] of superior quality. There are an abundant source of suppliers for Tiffany wholesale jewelry, you just need [B][URL=http://www.pandoraforyou.com]pandora bracelets[/URL][/B] to have that discriminating taste in ensuring you get to the best source. In this business, if you start with low quality [U]tiffany sets][/U] pieces, your business will suffer.

    The key to a profitable and lucrative business is to build a [U][B]pandora beads[/U][/B] large customer base. In order for you to get customers to comeback you must be [B][URL=http://www.tiffanysfree.com]tiffany rings[/URL][/B] able to please them with the quality of your items as well as the attractiveness of your designs. Always find unique [U][B]tiffany co[/U][/B] and stylish designs, you wouldn't want to sell everybody else is selling. If your pieces are just ok and plain you may have difficulty [U][B]tiffany[/U][/B] keeping faithful customers. Aside from having quality merchandise you [U][B]pandora jewelry[/U][/B] also should be pricing them reasonably, not too expensive but not too cheap. Always make [B]tiffany uk[/B] your customers feel special in finding the best priced jewelries they [U][B]tiffany & co[/U][/B] can find.

    A good plan is definitely in order, plunging head on [U]tiffany][/U] into a business is like committing financial suicide. If you [B]pandora bracelets[/B] want your business to workout you need to sit down and make [U][B]tiffany bracelets[/U][/B] a list of what you need to do to achieve your main goal [U]tiffany charms][/U] of being the vendor of choice. A supplier of good quality Tiffany wholesale jewelries [U]tiffany jewellery][/U] should top the list, after all you shouldn't start any business if your [U][B]pandora bracelet[/U][/B] merchandise is not good at all.

    RispondiElimina
  24. Tiffany's jewelry is world famous company [B][URL=http://www.tiffanysfree.com]tiffany earrings[/URL][/B] and if you cannot afford the actual jewelry there are a lot of Tiffany inspired jewelry to choose [U]authentic tiffany jewelry[/U] from. While Tiffany's has produced some more [B]buyers of tiffany jewelry sets[/B] affordable pieces like key chains and [U][B]tiffany jewelry store[/U][/B] money clips for those wanting the elegant pieces without the price tag there are other options. Tiffany produces bracelets, rings, earrings [B]tiffany jewelry boxes[/B] and necklaces.

    Besides the traditional Tiffany's style, the jewelry [B][URL=http://www.etiffanystore.com]tiffany jewelry[/URL][/B] comes in the traditional blue box and you can even find Tiffany inspired jewelry [U]tiffany jewellery uk[/U] that reproduces the Tiffany style down to the box. Tiffany jewelry is traditionally sterling silver [U]authentic tiffany jewelry monthly promotion[/U] as the Tiffany Company has produced a special blend of silver that is very [B]tiffany jewelry store[/B] strong and will last.

    It is not a direct replica but it is inspired from the Tiffany style [U]discount tiffany jewelry[/U] so many of the pieces are very similar to Tiffany. Some companies may even [U][B]best website to buy discounted tiffany jewelry[/U][/B] produce direct replicas. The main difference between real Tiffany's jewelry and the inspired version [B]tiffany company jewelry[/B] jewelry is the price tag. They are just as beautiful and classic as the real ones [B]replica tiffany jewelry[/B] but at much more affordable prices. If you aspire for a piece of Tiffany's then you should [B][URL=http://www.tiffanysfree.com]tiffany uk[/URL][/B] investigate Tiffany inspired jewelry.

    This jewelry can [U]authentic tiffany jewelry monthly promotion[/U] be found in many places, in stores and online. You [U][B]3tiffany & co jewellery[/U][/B] can search the internet to discover the companies in your [B]buyers of tiffany jewelry sets[/B] area that provide this type of jewelry. Their heart [B]tiffany jewellery uk[/B] pendants are particularly popular. These floating [U][B]tiffany jewelry boxes[/U][/B] heart pendants come in silver, gold and with crystals. They also [B][URL=http://www.etiffanystore.com]tiffany earrings[/URL][/B] have the traditional Tiffany's circle of life pendant that resembles a [U]tiffany company jewelry[/U] circle of crystals on a chain.


    Tiffany also offers men's jewelry and you can [B]fake tiffany jewelry[/B] find Tiffany's inspired jewelry from their men's line. There [U]tiffany jewelry boxes[/U] is a huge array of cufflinks available with two tone [U]authentic tiffany jewelry monthly promotion[/U] cufflinks, woven cufflinks and love knot cufflinks to name but a few. Other [U]cheap tiffany and co jewelry[/U] men's jewelry include pendants, chains, heavy [U][B]tiffany jewellery uk[/U][/B] mesh rings, eternal cross pendants, dice key chains, golf club money clip, sterling [B]authentic tiffany jewelry[/B] silver dollar sign money clips and dog tag pendants.

    RispondiElimina
  25. I join albertocane.blogspot.com. It was and with me. Let's discuss this question.

    RispondiElimina
  26. Sweet web + I never see albertocane.blogspot.com before in our yahoo Drive up your great work! พระเครื่อง [url=http://www.pornpra.com/][b]พระเครื่อง[/b][/url]

    RispondiElimina
  27. It exclusively your opinion albertocane.blogspot.com

    RispondiElimina
  28. albertocane.blogspot.com Exclusive delirium, in my opinion

    RispondiElimina
  29. I shall afford will disagree albertocane.blogspot.com

    RispondiElimina
  30. It exclusively your opinion albertocane.blogspot.com

    RispondiElimina
  31. Your idea simply excellent albertocane.blogspot.com

    RispondiElimina
  32. am i allowed to take a vehicle insurance company to small claims court? The insurer company turned down my claim, (I would take the to blame driver to small claims though I've got no address to serve them or send a demand letter). The opposite driver was at fault but his particular insurance provider states there may be a difference within our statements so they have to take the word of their insured vs. my word. It looks like they acted in awful belief and did not carry out a proper investigation would this become a valid claim in small claims court? I must accept the the culprit drivers insurer (not my own) to small claims for that damages to my car.

    RispondiElimina
  33. Unfortunatly my truck was recently broke into and someone stole my whole workout bag.. needless to say I had to buy some new [url=http://www.hotyogadeals.com] [b][i]yoga[/i][/b] [/url] gear.. The prices and shipping over at hotyogadeals.com were amazing, everything is backed by amazon too incase I need help with anything.

    RispondiElimina
  34. Experience is the best teacher. Experience is the name every one gives to his mistakes. (W. Scott)

    RispondiElimina
  35. You ѕhoulԁ take pаrt in a contеst for one of the
    highest quality siteѕ onlіne. I аm going to highly recοmmend
    this web sіte!

    My blog :: thermogenic supplements

    RispondiElimina
  36. This is my first time pay a quick visit at here and i am truly happy to read
    all at alone place.

    Here is my blog post ... http://comunidad.molinux.info

    RispondiElimina
  37. Howdy! Do you use Twitter? I'd like to follow you if that would be okay. I'm undoubtedly enjoying your blog and look forward to new posts.


    Have a look at my homepage :: online slot machines for fun

    RispondiElimina
  38. I believe everything posted was very logical. But, think about
    this, what if you were to write a killer title?
    I ain't saying your information is not solid., but what if you added a title to maybe grab people's attention?
    I mean "Dove � sparita la "Meridiana Grande"?"
    is kinda plain. You ought to peek at Yahoo's home page and note how they create post titles to get viewers to click. You might add a video or a related pic or two to grab people excited about what you've got to say.
    Just my opinion, it would make your posts a little bit more interesting.



    My blog post ... nummerupplysningen

    RispondiElimina
  39. whoah this weblog is excellent i like studying
    your articles. Stay up the good work! You recognize,
    a lot of individuals are hunting around for this info, you can help them greatly.


    My webpage - Jackpot 6000 free

    RispondiElimina