Pagine

sabato 12 novembre 2016

L'autunno giallo dei ginkgo biloba

ginkgo biloba
Milano, giardini di Porta Venezia
Scattate nella bellissima giornata odierna e questo giallo ce l'ho ancora nella testa.



Buona domenica.


Ginkgo biloba (L., 1771) è una pianta, unica specie ancora sopravvissuta della famiglia Ginkgoaceae, dell'intero ordine Ginkgoales (Engler 1898) e della divisione delle Ginkgophyta. È un albero antichissimo le cui origini risalgono a 250 milioni di anni fa nel Permiano e per questo è considerato un fossile vivente.
da wikipedia

ginkgo biloba
ginkgo biloba

QUI tutte le foto del sabato.

18 commenti:

  1. ... giallo talmente intenso che sembra in piena fioritura...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @semola
      Eh sì, dà questa impressione.

      Elimina
  2. Risposte
    1. @ReAnto
      Gli alberi ringraziano.

      Elimina
  3. Splendidi!negli ultimi anni ne sono stati piantati diversi anche dalle mie parti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Sara
      Ce ne sono anche in alcune piazze di Milano e Torino.

      Elimina
  4. Ricordano, enormemente amplificata, la magnificenza delle forsizie in primavera.

    RispondiElimina
  5. Stupendo albero dalle bellissime foglie che sembrano dei ventagli. Peccato che i suoi "frutti" puzzano moltissimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che poi non sono frutti ma semi. Potevo non averli fotografati? Eccoli.

      Elimina
  6. Non avevo mai visto come possono diventare possenti, io ne possiedo due in vaso, ma credo che proverò a piantarli in piena terra, perché sono bellissimi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Sileno
      Non richiedono cure particolari e resistono al freddo anche intenso.

      Elimina
  7. Risposte
    1. @NonPuòEssereVero
      Ce ne sono anche a Roma.

      Elimina
  8. Anche vicino casa mia c'è un enorme ginko, mi piace un sacco tenerlo d'occhio durante i cambi di stagione e il momento in cui diventa così gialo è quello che preferisco...peccato però che è lo stesso periodo in cui emana un odore eufemisticamente sgradevole..

    RispondiElimina