Pagine

sabato 21 ottobre 2017

Milano, Porta Romana, l'autunno e Maigret

Autunno a Milano

Questa mattina avevo un appuntamento a Porta Romana. Alle dieci. Ma un amico qualche giorno fa mi aveva parlato di queste case nella zona. Così sono andato venti minuti prima  Giornata autunnale tipica milanese con in più una bella grattugiata di smog. Ma tant'è. E quando mi sono trovato davanti  questi palazzi la mia fantasia ha galoppato. Fino a Parigi. Fino a Maigret. Perché l'atmosfera mi sembrava perfetta per l'ambientazione di un giallo in piena regola. Con il cadavere di prammatica trovato la mattina in uno degli appartamenti, proprio mentre io ero lì davanti. Chissà quale incipit avrebbe tirato fuori Simenon.

Buona domenica.

Foto scattate in via Anelli
Autunno a Milano

QUI tutte le foto del sabato (260 post)

15 commenti:

  1. Molto scenografiche!chissà quante foglie in giro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Sara
      Puoi ben dirlo, specialmente in giornate di vento come oggi.

      Elimina
  2. Sicuramente il palazzo sarebbe stato il protagonista silenzioso.

    RispondiElimina
  3. Ciao Alberto,queste case,come il famosissimo Bosco verticale di Boeri, sono bellissime,forse negli appartamenti non ci troverai un cadavere fresco di omicidio,ma certamente diversi insetti malefici.
    Io,che abito,al 5° piano,con terrazzo panoramico, di fronte ad un bosco, ne so qualche cosa.
    Belle foto,ciao fulvio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @fulvio
      Io abito al piano terra e su una parete c'è l'edera del vicino. Mi basta quella.

      Elimina
  4. Le foto sono molto belle, e le case hanno un fascino sinistro, che mi inquieta, quell'architettura rigida e fredda quasi penetrata da un vivente...e devo dire anch'io, che ho un glicine gigantesco davanti a casa, che dai suoi lunghi viticci arrivano sul davanzale di camera lucertole e topini, di cui trovo le tracce. Senza contare che si è infilato nelle fessure del portoncino, in alto, e ce lo siamo trovato e produrre foglie nell'ingresso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Vitamina
      La Natura che ci entra quasi in casa si porta dietro tutto il seguito.

      Elimina
  5. Belle, non so se più affascinanti o inquietanti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Vera
      In questo periodo mi hanno fatto venire i pensieri che ho scritto.

      Elimina
  6. hai perfettamente ragione...sei sicuro che Simenon non fosse nei paraggi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Sabina
      Sono sicuro che il suo spirito arieggiasse vicino a me.

      Elimina
  7. Conosco quella zona, veramente bella. Con tutto quel verde d'estate hai un po' di respiro e anche contro lo smog milanese. Però non so se abiterei in una casa così perché anch'io trovo che ci sia un misto affascinante e inquietante. In questi giorni sono a Roma e sono stato sul Lago di Bracciano e a Orvieto, entrambi luoghi stupendi.
    Un salutone e alla prossima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @accadebis
      Proprio lì dietro, in via Quadronno 24, ho anche fotografato un bel palazzo ancora tutto verde,e anche fiori sulle sinuose e larghe terrazze. Davvero una bella varietà la zona. Saluti.

      Elimina
  8. mi da la sensazione di una rivincita della natura contro il cemento

    RispondiElimina