Pagine

lunedì 30 ottobre 2006

Fascisti in val Nervia (IM)

fascisti
Fascisti
Ingrandisci la foto

fascisti
Fascisti
Ingrandisci la foto

Le foto che vedete qui sopra sono state scattate ieri sera in un locale della val Nervia. I fascisti che vi sono ripresi sono una parte della sessantina che "commemoravano" la marcia su Roma. A un centinaio di metri c'è la lapide che vedete qui sotto. Non ho altro da dire. Se volete esprimere la vostra opinione fatelo nei commenti e non con una mail che la vedo solo io.

lapide partigiani
Ingrandisci la foto

98 commenti:

  1. Ciao Alberto, come promesso ho fatto un salto sul tuo blog... appena ho un attimo di tempo ripasso a farti un saluto
    e appena ho un weeek end ritorno nella meravigliosa Val Nervia...
    per il momento saluto te e gli altri, camerati e non ...
    a presto, cla

    RispondiElimina
  2. Esiste ancora il reato di apologia di fascismo?

    RispondiElimina
  3. Sì, sì, esiste ancora, e per fotuna. Io credo che se queste foto andassero in mano a un giudice, dovrebbe procedere d'ufficio.

    RispondiElimina
  4. Mi si rivolta lo stomaco

    RispondiElimina
  5. Cormorano2930/10/06 14:36

    Non ho mai creduto nella funzione pedagogica della Storia, e del resto lo stesso Montale in uno dei suoi componimenti più significativi dice: "La storia non è magistra / di niente che ci riguardi". La Storia, infatti, non può essere racchiusa in facili previsioni o giustificazioni esagerate o vagamente fatalistiche, in quanto imprevedibile, discontinua e caotica. Ne consegue che lo storicismo, l'ultimo grande mito dell'uomo moderno, che sembrava offrire protezione e sicurezza all'uomo come un'immensa placenta, si sia irrimediabilmente dissolto. Ciò, però, non ci esime dal guardarci indietro per fare l'inventario delle cose perdute o più semplicemente la diagnosi dei mali che ci hanno afflitto. E non possiamo non riconoscere che la democrazia dei giorni nostri, per quanto insufficiente, lacunosa e inefficace rimane pur sempre l'unica possibilità di cui l'uomo disponga per scegliere, per sentirsi libero e protagonista, mentre il fascismo ci aveva privato non solo della libertà ( di azione e di parola) ma anche dei più elementari diritti.

    RispondiElimina
  6. caro Alberto

    ho visto le foto, questa è gente che merita soltanto una citazione nei cessi di qualche stazione, questi uomini così forti e impotenti manifestano il loro disprezzo per l'umanità, attraverso "il gesto", una manciata di poveretti, ti voglio solo ricordare che uno di questi Isnardi Bartolomeo nativo di Pigna e vice sindaco fino al 2004 del comune di Pigna.
    questa sera, per quel che può valere, in Consiglio Comunale, gli ricorderò che esiste una Costituzione ed una legge Mancino.
    non ci sono parole per questi personaggi, vivono il loro delirio nelle occasioni che qualche ritaglio della storia gli riserva ancora, il lro braccio teso è il lro disprezzo per l'umanità intera.
    Shalom Roberto

    RispondiElimina
  7. Benito 396130/10/06 17:43

    Conoscendo Alberto e le sue idee non mi meraviglio di questi commenti dei suoi amici, liberta' di idee innanzitutto, quello che mi meraviglia sono i soggetti della foto....di fascisti veri ne ho riconosciuto solo due..Nuccio e Violetto..gli altri o non li conosco o non possono certo alzare la mano destra visti i loro comportamenti politici!! Nobis!

    RispondiElimina
  8. Simpatico il saluto finale di Benito, che traduce in latino quello del suo mascelluto omonimo (A noi!).
    C'è in giro per le sale cinematografiche un film di Corrado Guzzanti, "Fascisti su Marte", i cui protagonisti sono vestiti come i signori della foto, che appaiono altrettanto anacronistici e fuori luogo. Nel senso che ognuno ha diritto alle proprie nostalgie, collegate al proprio benessere (o alla propria illusione di benessere) in una certa epoca. Ma vedo nella foto persone che sono figli o nipoti di chi quell'epoca ha vissuto, ed è fuori luogo - almeno così la penso io - appropriarsi delle nostalgie altrui.
    Bisogna poi commisurare le proprie nostalgie ai benefici generali: nella Germania di Hitler i treni arrivavano in orario, e probabilmente la delinquenza era controllata, come qualcuno dice ancora (o magari succedeva semplicemente lo stesso che in Italia, dove i giornali non potevano più pubblicare cronaca nera - "Il Pasticciaccio" di Gadda insegna - per cui si aveva l'impressione che di delitti non ve ne fossero più). Ma mi sembra che il mondo intero abbia pagato a carissimo prezzo quella apparente efficienza, della quale qualcuno può anche avere nostalgia. Posso anche stimare di più chi sostiene in buona fede idee anche molto diverse dalle mie rispetto a chi sostiene - o finge di sostenere - le mie in maniera ipocrita e con secondi fini. Ma non potrò mai pensare che idee discriminanti (socialmente, razzialmente, sessualmente, religiosamente, ecc.) abbiano lo stesso valore morale di una concezione del mondo nella quale a parità di capacità debbono corrispondere pari dignità e pari opportunità. Problema ebraico a parte, il Fascismo avrà anche fatto interventi sociali come le colonie elioterapiche e via dicendo, ma ha sempre portato in palma di mano i notabili ed i loro figli a detrimento di tutta l'altra "plebaglia" (e si noti che il regime pseudo-comunista della Corea fa esattamente lo stesso). Non a caso il movimento fascista era stato sponsorizzato, alla fine degli anni Dieci ed alla fine degli anni Venti, dai grandi proprietari terrieri e dagli industriali, impauriti dalle istanze ugualitarie che andavano rafforzandosi. Se qualcuno ha nostalgia di queste discriminazioni, si accomodi pure. Io, per me, preferisco la dignità di quei ragazzi finiti sulla lapide, che si sono fatti ammazzare sperando di farla finita con le discriminazioni. Purtroppo non è andata come speravano, ed i fascisti e le loro idee si sono riciclati con grande efficienza nelle tante ipocrisie che hanno contaminato la successiva democrazia (e questo era uno dei maggiori crucci di Beppe Fenoglio: si legga la raccolta dei suoi epigrammi, che Einaudi ha pubblicato lo scorso anno). Ma ciò non toglie che, più che la buona fede e anche più che i risultati, siano le finalità delle azioni ad essere determinanti in un giudizio di valore che le riguardi (non solo in quello della Storia).

    RispondiElimina
  9. Ciao Alberto, per questi nostalgici della camisa nera, organizzerei veramente una gita scolastica su Marte per tastare il loro grado di temerarietà di cui si fan vanto.
    Formerebbero un'accozaglia di bracconieri, ladri di pollo e amministratori cornuti, ma si colorerebbero di quel rosso di vergogna che al momento non sembrano provare.
    Tasso Barbasso

    RispondiElimina
  10. il mio commento è senz'altro meno intellettuale di quello di Roberto o di c.e.g.....
    Ma mi vergogno di essere anch'io della Val Nervia e di conoscere personalmente alcune "persone" della foto. Come figlia di partigiano non posso che augurare a questi "signori" di essere vissuti ai tempi del loro tanto amato Benito (alcuni lo hanno visto solo in fotografia! purtroppo!) e magari anche augurare loro di stare sulle... pelotas... a qualche capatazzo!!! Allora avrebbero visto VERAMENTE che cosa era il fascismo... Poco importava che tu la pensassi come loro, se stavi antipatico a qualcuno seduto più in alto di te!!!!
    Queste foto mi disgustano, SEMPLICEMENTE.... Mi auguro solo che veramente le veda qualche giudice.............

    RispondiElimina
  11. Fra le tantissime mail che ho ricevuto inserisco questa, poi magari ne metterò altre

    Caro Alberto,
    queste foto, a distanza di sessant'anni dalla Liberazione, testimoniano come il ventre che partorì il mostro sia sempre fecondo.
    Mi addolora il fatto che il "mostro" profani queste vallate nelle quali
    tanti giovani patirono stenti e morirono per costruire un Italia un po' diversa da quella in cui oggi viviamo. Resa così putrida dai fascisti in camicia nera e dai loro coadiuvanti, alla Pansa. Che emanano un fetore non
    meno disgustoso

    un abbraccio

    RispondiElimina
  12. luciofranco@virgilio.it6/11/06 18:50

    Sono pericolosi i fascisti che non si presentano come tali.

    Se ventimila elettori, ad aprile, avessero votato in un altro modo, avremmo un SuperPrimoMinistro autorizzato a sciogliere il Parlamento a proprio capriccio. I giudici verrebbero valutati da un organo di nomina politica ( legge Castelli).

    Berlusconi avrebbe un potere mediatico ancor maggiore, perchè la Gasparri prevedeva che, nel 2008, i network TV avrebbero potuto comprare i maggiori giornali.

    La sinistra non fa breccia fra lombardi e veneti : a giudicare dallo scorso aprile, stiamo perdendo anche Piemonte, Friuli, Lazio, Puglia.

    Se questo Paese vedrà un nuovo fascismo, non sarà per le cazzate di trattoria, ma per i giuristi e gli intellettuali che Berlusconi riesce a comprare. Per i fabbricanti di opinioni, televisivi ed editoriali.

    Sopratutto, sarà per quella parte di sinistra che sembra avere un solo scopo : seminare divisione a sinistra, aumentando le probabilità che cada il governo.

    luciano devescovi

    RispondiElimina
  13. bravo Luciano......la tua analisi della situazione attuale è ineccepibile.......per quanto riguarda i "camerati" della famosa cena, direi che non sono sicuramente loro il male peggiore............al di là dei sentimenti e delle rimembranze mi pare che le "vergogne" che si sono succedute negli ultimi 50 anni non abbiano bisogno di molti commenti. non dimentichiamo che in democrazia è il popolo che sceglie i propri rappresentanti:
    ergo , ogni nazione ha il governo che si merita.(il concetto è un po' banale, ma è di verità assoluta).Concludo qui; ricevete tutti i miei più cordiali saluti; complimenti per il blog e alla prossima.

    RispondiElimina
  14. Ognuno è libero di manifestare come meglio crede le proprie posizioni politiche... io non li condanno... l'Italia si proclama un paese libero... accoglie migliaia di immigrati di qualsiasi etnia e religione, non occorre scandalizzarsi per così poco...

    RispondiElimina
  15. Sono completamente favorevole al fascismo!... W Mussolini... (Brava persona con grandi doti e qualità)... se tornasse la delinquenza in Italia sarebbe debellata più velocemente...

    RispondiElimina
  16. Si condannano i fascisti per quello che hanno fatto, ma i comunisti, o rossi x meglio dire, sono stati sempre così GIUSTI? basta guardare come hanno ridotto i Paesi dell'est!!! E se queste persone della Val Nervia si sono ritrovati in un ristorante, hanno fatto bagordi e si sono divertiti e lasciateli un po' in pace. Al mondo ci sono cose più importanti che giudicare una persona fascista! Se al potere ci fosse un Mussolini forse l'Italia prenderebbe una piega migliore di quella attuale!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  17. Perché l'anonimo che mi precede, per restare a casa propria, non dice due parole, solo due, sulla lapide che ho pubblicato?

    RispondiElimina
  18. Che dire, un manipolo di nostalgici che fa sorridere o storcere il naso (a seconda delle proprie idee) e basta.La cosa finisce lì.Mentre è penoso leggere i commenti accesi che per un saluto romano si scaldano,invocano la legge Mancino ecc...Ognuno è libero di pensarla come crede, oppure no,miei cari democratici?E cosa ne pensate delle azioni dei disobbedienti pacifisti, dei seguaci della sinistra estrema.I crimini del comunismo, di ieri e di oggi,sono migliori o più accettabili di quelli del fascismo?
    Ci vorrebbe in Italia un po' di sano buon senso e buon gusto da entrambe le parti,ma vedo che manca.Gli orrori della guerra sono stati da entrambe le parti,nessuno esluso.Io dico: pietà per gli ebrei e pietà per i supposti fascisti gettati nei forni della breda; pietà per i nostri soldati internati e per gli italiani delle foibe.Stendiamo un velo pietoso su tutto o affrontiamo i fatti dal punto di vista storico se no fra 100 anni siamo ancora qui a parlare di fascismo e comunismo.La legge Mancino??Ma vi ricordate chi era il ministro Mancino???Mio Dio!!

    RispondiElimina
  19. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  20. Ho eliminato il commento precedente perché era spam. Conteneva solo un link senza una parola di commento al post

    RispondiElimina
  21. Qui si parla di fascismo...si parla di apologia, si parla di revisionismo...
    Si condanna i crimini fascisti...ma si condannano anche i crimini comunisti...
    Si inneggia al fascisimo...e si condanna senza appello...
    Non ho vissuto gli orrori della guerra...e spero di non viverli in futuro...anche se nel futuro non c'è più speranza....ma una cosa salta all'occhio...
    se noi siamo qui...a parlare di fascismo come il male assoluto...o come il fascismo il bene primario...e perchè prima di noi...in epoche diverse...ha combattuto...ha sudato...ha sputato sangue...ed e morto, solo per un ideale...la libertà del propio paese...
    E prima di denigrare la situazione attuale, di condannarla, proviamo a pensare...
    Se ora non ci fosse la libertà...dolorosa...voluta...odiata...libertà...saremo qui a parlare di una cena di fascisti, nel bene o nel male?
    riflettere...bisogna riflettere...

    RispondiElimina
  22. Visto che si parla di leggi violate mi sembra che pubblicare una foto dove i visi sono riconoscibilissimi senza l'autorizzazione degli interessati violi diverse leggi comunitarie

    Onore ai Camerati di Val Nervia

    RispondiElimina
  23. sono sempre pochi però, quelli che organizzano queste buffonate. E la loro giovane età parla chiaro. La morte di un epoca prevede anche la morte dei propri gridi generazionli.

    RispondiElimina
  24. Ciao Albero,
    io mi vergono del mio paese se ancora c'e' gente cosi .
    1 e' anticostituzionale
    2 e' penoso che dopo 20anni di fame e miseria vogliano tornare a quello
    io credo che questa gente debba studiare un po di piu' e non rimanere nell'ignoranza del "sentito dire"
    domani qui a bologna Forza Nuova ho organizzato una manifestazione ... e io saro' in prima fila per fermarli... bisogna cacciarli via ,distruggerli ...
    tutto cio' e assolutamente illegale e assurdo ... non permettero' che sfilino davanti ai compagni caduti per mano del fascismo con il destro alzato ...
    Un saluto a pugno chiuso

    RispondiElimina
  25. ambecilliiiiiiii!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  26. Ciao, il piu bello comunque è sempre LOBELLO

    RispondiElimina
  27. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  28. Il commento dell'anonimo precedente è stato bannato perché in Italia l'apologia di fascismo è reato.

    RispondiElimina
  29. una foto che documenta quanti buffoni di una presunta corte ci siano in giro, molto probabilmente non appartengono a nessuna corte,se non a quella di un pollaietto di una provincia ristretta dove possono inebriarsi del loro anacronistico chicchirichì ( con rispetto per i paesi e la gente dell'entroterra ligure)Sono guitti ,nostalgici di un ruolo che non hanno,non avranno e non potranno mai avere, incapaci di costruirsene uno alternativo e realmente esistente che implica confronto ed apertura mentale ( l'unica apertura che possono vantare è quella del braccio in alto) Del resto le ragioni della forza non richiedono nè intelligenza ,nè impegno al dibattito, nè buonsenso ,nè umiltà, nè altro a differenza della forza della ragione .
    Alla base c'è solo un'ignoranza abissale

    RispondiElimina
  30. se ci fosse ancora il fascismo questi buffoni della foto finirebbero in un lager!

    RispondiElimina
  31. sono capitata per caso su questo blog ma ho letto minuziosamente tutti i commenti lasciati..forse sono ancora un pò piccina e ignorante circa questo argomento comunque penso che sia comunismo sia fascismo siano state due cose orribili e abbiano finito x assomigliarsi almeno un pò...non concepisco il fatto che si lodi il fascismo ma nemmeno che si lodi il comunismo...anche perchè ormai sono tutte e due cose passate...o almeno,si hanno ideali un pò diversi...certo,ci sono sempre i gruppi di persone che apprezzano o il fascismo o il comunismo,ma ormai non sono più come allora(x fortuna).molti miei compagni di classe dicono di essere fascisti ma penso che lo dicano solo x ignoranza...altri dicono di essere comunisti,ma anke lì penso che ci sia una buona parte di ignoranza...il comunismo è partito con idee giuste,ma è degenerato..mussolini ha construito tantissimi monumenti,ma si sa come è finita...c'è la libertà di opinione,di espressione(e meno male ke c'è)però secondo me certa gente dovrebbe vergognarsi...l oso,ho fatto u ncommento un pò da"autobus",ma ripeto,non ne so abbastanza...ciao ciao

    RispondiElimina
  32. MEMENTO AUDERE SEMPER23/11/07 21:00

    L'Italia si dichiara un paese democratico,ma in sostanza non è tale. Ognuno dovrebbe essere libero di manifestare la propria opinione come e quando vuole. I comunisti manifestano fin troppo nonostante le loro idee siano anti-democratiche e vadano contro la costituzione italiana, perché dunque accanirsi con persone che vogliono ricordare un periodo che nessuno divoi scommetto conosce perfettamente, mettetevi nei loro panni,magari i loro parenti sono stati uccisi dai partigiani,oppure sono stati gettati nelle foibe, questa sarebbe una normale reazione ad un ingiustiuzia di sessant'anni fa

    RispondiElimina
  33. sono l'ultimo anonimo sopra.
    beh, in effetti e' dura giudicare...
    Diciamo che io penso che ci sia tanta gente che si reputa fascista, si vanta, fa il saluto romano ma, come detto sopra: se ci fosse il fascismo sarebbero i primi a finire nei lager.
    che poi l'italia non sia una democrazia, beh, non penso sia il fascismo che ce lo debba insegnare: dato che non lo era.
    Concordo con il fatto che anche i comunisti han fatto le loro e che mussolini non ha fatto tutto storto.
    Ma, sono troppo giovane, o nessuno mi ha mai spiegato bene: per poter dare un giudizio obiettivo.
    Il rispetto o silenzio per i morti PERO' DEVE ESSERE LA PRIMA COSA.
    Mi fanno arrabbiare i naziskin che vanno a manifestare ad auswitz (posso capire di piu' quelli che vanno a Braunau o come si chiama il paese natale di Hitler).
    Non conosco i luoghi della mangiata di questi "camerati" o meno; ma se fuori c'e' una lapide di caduti del fascismo: beh.....SCEGLIETEVI UN ALTRO LUOGO!
    Non si va a parlare di corda in casa dell'impiccato: soprattutto se questo e' morto e non puo' difendersi.
    O lo si fa, ma si e' vigliacchi, ci si proclami fascisti o meno.
    Il coraggioso che vuole fare il furbo lo fa con i vivi, non con i morti. Di che colore essi siano, non fa differenza.

    RispondiElimina
  34. sono brutte persone, lo sappiamo da sempre, peggio di tanti altri...
    pippi

    RispondiElimina
  35. veleno1116/12/07 16:12

    Posto due righe sapendo che sono parole al vento, lacrime nella pioggia. Mio nonno mi ha sempre detto a lavar la testa all'asino ci si perde l'acqua e il sapone.

    Sono stanco, di leggere queste boiate. Ancora si confondono i fasciti e i nazisti anora oggi quando pure i compagni più oltranzisti shanno dovuto ammettere che il ventennio non è stato il amle assolto, ora che anche loro si interrogano sul perch tanti giovani hanno combatutto per la republica sociale di Salò, ancora adesso menti traviate da anni di disinformazione storica, sono capaci di spare sentenze su chi ha fatto dell'italia una potenza, di chi ha agito nell'interesse della PAtria e non dei suoi biechi interessi personali. Gli errori ci sono stati, è indubbio, ma condannare il fascismo per quegli errori è come tagliarsi i coglioni per fare dispetto alla propria moglie.

    So che chi non vuol capire non capirà, so che chi finge di dormire non può essere svegliato, ma fatemi un piacere, voi che vi professate italiani ma non sapete cosa sia LA PATRIA, voi che inneggiate ai partigiani che hanno iniziato una guerra civile facendo saltare in aria con esplosivi nei passeggini ignari soldati, voi che inneggiate a vigliacchi che vivevano sulle montagne e tagliavano gole di notte, a chi non ha fatto nulla per "liberare la patria" ma che è stato utile ad una propaganda Bolscevica che voleva l'Italia satellite della più sanguinosa ed estesa dittatuta mondiale.

    Ancora oggi sapete indignarvi per dei saluti ROMANI non fasciti, non comunisti non nazisti ma ROMANI, e non vi indignate per quello che i partigiani hanno fatto ai loro compatrioti?

    Dopo un otto settembre?

    Dopo un voltagabana con l'alleato del giorno prima?

    Dopo le FOIBE?

    Avete ancora la faccia tosta di protestare perchè ci si ricorda della MArcia su Roma?

    Sapete prima cos'era l'Italia?

    Sapete che prima della marcia su Roma, ogni giorno c'erano scontri armati tra bande di comunisti e poliziotti?

    Che era all'ordine del giorno essere uccisi perchè si aveva un po' di benessere da bande di briganti autorizzate in quanto comuniste?

    Comunque so che tutto è inutile, che parlare con voi indottrinati e come parlare con un muro....

    ma dopo essere finito su qeusta chiavica di pagina non ce l'ho fatta a tacere davantia tanta puzza....

    RispondiElimina
  36. l'ignoranza dilaga in questo schifo di blog...per favore.Ha ragione giulia dicendo che se andassero in mano ad un giudice finiresti nei casini, e sarebbe quello che ti meriteresti.

    RispondiElimina
  37. parlo secondo coscienza: veleno puo' aver anche detto cose giuste.
    io sono moderato di sinistra e (oggi) onoro i partigiani anche se mi e' impossibile giudicare (oggi) cose successe prima di quando nacqui.
    eppoi bisognerebbe giudicare individualmente ogni partigiano ed ogni fascista....
    non so......forse deve rimanere il rispetto dei morti...quello che non ci fu, evvero, a piazzale loreto ( e forse per quel che mi riguarda non poteva esserci: troppo calda era la faccenda.....lo so parlo "di pelle" e non di cosa sarebbe stato giusto...infatti io sono contrario anche alla pena di morte....). personalmente sono capitato a predappio, sono entrato e sono rimasto in silenzio. non sono forse riuscito nemmeno a pregare per quell'anima ma sono rimasto in silenzio davanti ad un morto.
    una forma di rispetto, forse.

    RispondiElimina
  38. volevo solo aggiungere, per quel che vale, che non sono il primo gianni (quello che mi pare si appellasse ai giudici).
    per l'anonymus piu' sopra (con molto ritardo): al limite posso capire che ognuno puo' esprimere le sue idee, soprattutto in un luogo privato (addirittura se controlegge). ma come io non ho fatto il pugno chiuso a predappio non voglio che si faccia il saluto fascista dinnanzi a una lapide partigiana......
    ripeto e' questione di rispetto.....
    resta da vedere quanto sia stato "voluto" il luogo di questa adunata.....
    un parente di mia moglie, partigiano, fu ucciso in val nervia, penso alle porte di pigna.

    RispondiElimina
  39. Caro ultimo Gianni, quando uno sta delirando, è inutile rispondere! si prendono le sue parole per quello che sono: un delirio, appunto! le tue invece mi sembrano molto più sensate.....

    RispondiElimina
  40. Andrea Antifà7/12/07 11:18

    Io abito a s.olcese genova con una grande tradizione partigiana....
    Non ho parole...
    Gli stronzi ogni tanto tornano a galleggiare....

    RispondiElimina
  41. Andrea cerca di moderare il linguaggio.

    RispondiElimina
  42. Dispiace vedere che anche in questo blog l'ignoranza la faccia da padrona.
    Innanzitutto piantatela con le buffonate di far vedere le foto ad un giudice: fare un saluto romano non è certamente reato, purtroppo per voi democratici.
    Detto questo, per colmare almeno un minimo la vostra ignoranza, la merda ha un solo colore, ed è rosso. Il Fascismo è stata la più grande rivoluzione di liberazione nazionale, ma a lavare gli asini si spreca sia l'acqua che il sapone. Continuate pure a sparare le vostre scemenze e scusate dell'interruzione.

    RispondiElimina
  43. Ancora una piccola precisazione, scusandomi di spalmare il mio intervento in due commenti diversi: la sentenza del 26 aprile 1954 qualifica chiaramente i combattenti della RSI come appartenenti ad un esercito regolare e certifica chiaramente la mancanza della qualifica di "belligeranti" ai partigiani, intervenuti a guerra finita per mietere i frutti dell'altrui vittoria ( americana ), onde poter darsi in tutta tranquillità alla loro opera di liberazione democratica: stupri, violenze, saccheggi, crimini di guerra per i quali nessuno di loro ha mai pagato. In pratica: legittimi combattenti, i soldati della RSI, contro terroristi vigliacchi che sparano a tradimento ( si pensi ai gappisti, che sparavano alla schiena per poi nascondersi tra la folla ), i partigiani. Informatevi: il regime dei massoni vi ha lobotomizzato.

    RispondiElimina
  44. O riscrivi il commento e ti dai un nickname come fanno tutti e come è scritto sopra il modulo o ti banno. Tempo un giorno da adesso.

    RispondiElimina
  45. Addirittura? Ventiquattro ore di tempo? Che gentile... Dato che proprio insisti mi comporto come mio solito, con nome e cognome. Cosa che voi, che siete belli seduti dietro una tastiera, preferite solitamente non fare nascondendovi dietro qualche soprannome stupido. E stai attento, perchè io non faccio mettere le mie foto in rete per farmi prendere per il culo pubblicamente senza farti partire una bella denuncia come avete fatto fino ad ora con altr persone. Provare per credere.

    Andrea
    www.chessaandrea.blogspot.com

    RispondiElimina
  46. matrixpigreco11/12/07 22:44

    Questo signore fa il furbo, perché se fosse il titolare del sito avrebbe firmato col suo account, visto che è blogspot. Alberto sei troppo bravo, avresti dovuto bannarlo subito.

    RispondiElimina
  47. Non ci avevo pensato. In effetti il signore ha ragione. Provvedo immediatamente.

    RispondiElimina
  48. corneliu zelea13/12/07 14:36

    mai vista tanta miseria!!! finchè nella notte del 21 dicembre brucerà il fuoco.............
    sol invictis

    RispondiElimina
  49. Vedo che pubblichi mail solo dalla tua parte,mi riferisco a quella del tizio che parla del ventre che partorisce mostri,banni chi non la pensa come te,ma non hai bannato altri commenti nettamente denigratori del pensiero diverso altrui....beh....:-)
    io son fascista...e non me nergogno....anzi me ne vanto....io ho letto....molto..moltissimo sull'argomento....ma anche sul comunismo....che e'stato mille volte piu'sanguinario.....Stalin,Pol Pot...volete che continui???
    per non parlare,come qualcuno ha detto sopra,degli stupri e della barbarie dei partigiani a guerra finita e non solo..........
    http://www.inilossum.it/comunismo2.html
    Per me il fascismo ha fatto tante cose buonissime....costruzioni,citta',ha dato lustro e orgoglio all'Italia....poi.....per chi dice che si poteva evitare di entrare in guerra...Mussolini tento'PIU'E PIU'VOLTE DI ALLEARSI CON INGHILTERRA E FRANCIA....ma fu sempre snobbato....addirittura solo lui mando'le truppe al Brennero per respingere un'eventuale invasione delle truppe tedesche.....e se poi non fosse entrato in guerra,QUESTO E'CERTO...prima o poi Hitler avrebbe invaso comunque l'Italia...
    Io detesto i nazisti....sono assassini al pari dei comunisti...
    ma se paragonate il fascismo a cio'....beh....studiate cari!!!
    Poi....un paese che si dichiara davvero democratico...dovrebbe poter lasciar manifestare liberamente.....no come dice una su un commento all'inizio,che neppure commento(classico dei comunisti.....poi saremmo noi i razzisti...:-)
    che dovrebbe intervenire un giudice...parole che si commentan dassole.....
    sostanzialmente quoto MEMENTO AUDERE SEMPER

    RispondiElimina
  50. Arturofilo1/1/08 23:17

    no - bis a voi, il bis lo chiediamo invece al Maestro.

    RispondiElimina
  51. Tutti pronti come sempre a parlar male del fascismo, considerato male assoluto. Vogliamo svegliarci? che senso ha di esistere l'antifascismo ai giorni nostri??? Sono ben altre le cose di cui bisognerebbe preoccuparsi.. i politici dei nostri tempi, ci stanno ammazzando pian piano, succhiandoci il sangue.. e noi ci preoccupiano di una decina di persone che fanno il saluto romano?? ma per piacere.

    Comunque l'apologia di fascismo esiste ancora (un reato d'opinione in una democrazia per me non ha motivo d'esistere) pero' dice che non si possa tentare la ricostruzione del partito fascista, e 10 persone col braccio teso, non penso lo possano fare.
    Se arrivasse la foto ad un giudice, si metterebbe a ridere altro che a procedere d'ufficio. Anche perche' spero abbia altro da fare, con tutti i crimini che ci sono, che non avviare un processo a questi vecchietti

    RispondiElimina
  52. Arturofilo2/1/08 10:56

    Secondo te in questo blog nessuno si e' mai lamentato dei politici dei nostri tempi, ci stanno ammazzando pian piano, succhiandoci il sangue?
    Credo che tu sia nuovo, leggi un po' i post del blog, poi ne riparliamo.

    Quei dieci vecchietti, personalmente, mi danno fastidio perche' rimpiangono un dittatore di qualche tempo fa, che ha ammazzato (e neanche lentamente il suo popolo) facendolo dissanguare in Albania, Grecia, nord Africa, Russia e in giro per il mondo.
    Un commento precedente lo giustifica dicendo che in questo modo ci ha risparmiato una subitanea occupazione dell'altro pazzo, quello crucco.
    Che schifo.
    Quindi sarebbe stato meglio morire sulle cime dell'Albania, nelle pianure russe o chissa' dove invece che per difendere la nostra Patria da un despota criminale?
    Ha sbagliato a entrare in guerra invece che aspettare ad esserci tirato dentro, ha sbagliato ad allearsi con un criminale, ha sbagliato a mandare a morire fuori dalla loro Patria i migliori, non riesco a trovare giustificazioni.

    Per inciso mi fanno altrettanto schifo i criminali impuniti che a guerra finita hanno ammazzato i loro vicini di casa, i loro compaesani, i loro parenti.
    Mi fa ancora piu' schifo chi non distingue tra la Resistenza e questi delinquenti e magari continua a cavalcare una guerra civile del secolo scorso per farsi bello e raccogliere consenso.
    I seminatori di vento, raccoglieranno tempesta, sempre. Che siano vecchietti, che siano stimati uomini politici.

    RispondiElimina
  53. Io sono dell' idea che non debbano esistere i reati d'opinione, ne' a destra ne' a sinistra.
    A me non fa' schifo chi saluta col pugno chiuso, ne' tantomeno chi saluta "romanamente".
    Quando dicevo che non devono far paura questa decine di persone, mi riferivo a chi chiedeva l'apologia di fascismo...
    Sopratutto non vedo la ragione di publicare una foto simile su un blog.
    Capisco che la storia la scrivono i vincitori, pero', perche' pubblicare una foto, scattata in un locale, dove non penso avessero dato fastidio a nessuno.

    scusate se la penso in maniera diversa, probabilmente non sono riusciti a farmi il lavaggio del cervello, e penso ancora in maniera alternativa

    RispondiElimina
  54. ovviamente ho dato un occhiata al blog, prima di postare un commento, e anzi, ti faccio i complimenti, perche' e' proprio ben fatto

    RispondiElimina
  55. Arturofilo2/1/08 12:45

    Ciao viruk,
    non sono io l'autore del blog, al quale dirotto i tuoi complimenti aggiungendo i miei.

    Avere un cervello e adoperarlo per partorire idee autonome in base alle proprie esperienze e alla propria sensibilita' e' una bellissima cosa.

    I reati di opinione, concordo, non dovrebbero esistere, dato che rientrano nella sfera delle liberta' personali. Un conto e' l'opinione, per quanto bislacca o stupida, un conto e' l'uso delle proprie opinioni per danneggiare il prossimo, cosa che non rientra piu' nella sfera personale.

    Il saluto romano in quel contesto, mia opinione personale, ricorda lutti, sofferenze, manganelli e olio di ricino, omicidi politici e tante altre cosette poco belle che non vorrei che si ripetessero sotto nessuna bandiera.
    Nera, rossa, gialla o verde che sia.
    Loro son liberi di salutare romanamente, io di riferire che la loro immagine in quel momento mi aggroviglia lo stomaco.

    Se penso alla quarta decade del ventesimo secolo preferisco ascoltare Toscanini e non un tizio che proclama dal balcone che l'ora delle decisioni irrevocabili e' giunta.

    RispondiElimina
  56. @Viruk
    Le foto le ho fatte io che sono diciamo così "dell'altra parte". Loro erano perfettamente informati che sarebbero finiti sul blog, e difatti nessuna persona ritratta si è poi lamentata. Di tutto si può dire di me, meno che non sia una persona leale.

    RispondiElimina
  57. carissimo sopra,
    gli americani hanno liberato solo i terroni: con l'aiuto della mafia, magari....
    genova si e' liberata da sola. la liguria pure. Al massimo gli americani lanciavano qualche pacco.
    io la so cosi'.
    in quanto a mussolini era un fottutissimo figlio di zoccola (come tanti altri).
    Una persona che non credeva in Dio e poi leccava il culo al papa. Un rinnegato socialista. PERO' a differenza di tutti gli altri dannati figli di zoccola (come, meno o peggio di lui): HA LASCIATO QUALCOSA!
    chi ha fatto lo stadio a sanremo? mussolini!
    il campo ippico: mussolini!
    le scuole di via volta? mussolini!
    I NOSTRI POLITICI NON SONO CAPACI A FARE UNA PISTA CICLABILE DOVE BASTA UNA MANO DI ASFALTO......
    detto questo: il problema era un'altro.

    Come io non posso dirmi partigiano o eroe: quelli della foto non sono combattenti o eroi della RSI.
    Rimane il dilemma: quella manifestazione l'hanno fatta apposta davanti al cippo partigiano?
    Se si sono dei vigliacchi e cornuti.
    Se no, pur se sembra non sia legale per me e' legittimo che ognuno esprima le sue passioni: NEL RISPETTO DEGLI ALTRI!

    RispondiElimina
  58. allora va tutto bene, se ne erano informati.
    Gianni, tu definisci mussolini come figlio di zoccola...
    come dicevo, io la penso in modo diverso, anzi, proprio l'opposto.
    infatti poi dici che i politici d'oggi, in confronto non sanno fare nulla... secondo la mia teoria, mussolini ha fatto solo errori con il senno di poi.
    la "manifestazione" a veder la foto, mi pare na cena tra amici, in un ristorante..
    la lapide non penso fosse la'.

    non bisogna pensare sempre male, non l'avranno fatto apposta, tutto qua.

    RispondiElimina
  59. ah, un ultima cosa, quando i politici non sanno piu' a chi dare la colpa, saltano fuori i fascisti, come per magia a cui scaricare tutte le colpe.
    ci rendiamo conto che il fascismo e' finito 60 anni fa'?
    le persone che vivono, dichiarandosi antifascisti, mi fanno ridere... come si fa' a dedicare una vita contro qualcosa, se poi quel qualcosa e' morto 60 anni fa', mi fa' ancora piu' ridere...

    RispondiElimina
  60. mi correggo: "figlio di zoccola" intendo un "peccatore" come altri.
    Con tutti i pregi e difetti.
    Non l'ho inventata io la frase: "Do' a Dio 5 minuti per fulminarmi altrimenti non esiste!).
    E dall'altra parte fare i patti con il papa..e fingersi religioso...
    Ma in cinquant'anni di andreotti che opere sono rimaste?
    Mussolini avra' rubato, tramato ecc. ma ALMENO QUALCOSA HA FATTO......
    d'altro canto ha fatto gravi errori, come tutti.
    Pero' alle volte anche gli errori colposi son troppo grossi: e la storia si vendica.
    Provati a leggere 100.000 GAVETTE DI GHIACCIO! di Mario Rigoni Stern.
    Mettiti nell'animo di una madre che manda suo figlio al fronte russo: con le scarpe di cartone!
    In certe cose e' stato un pallone gonfiato.
    Per prendere Mentone (per due giorni, mi pare): ha dovuto penare 7 camicie. 4 francesi a ponte san luigi han fatto piu' resistenza che a stalingrado!
    MA OGGI TORNA DI MODA ESSERE "CONSERVATORI".
    COME NEGLI ANNI 70 ERA DI MODA ESSERE DI LOTTA CONTINUA!
    ANZI: a dire il vero i nuovi conservatori sono quelli di lotta continua di ieri: ferrara, mughini, liguori, rossella.
    tutti giacca e cravatta: OGGI.
    E l'agente donnarumma e' nella tomba invendicato.
    vuoi una chiusura pessimistica:
    A DX O SX chi la piglia in culo son sempre gli stessi: e molti che cantano da galli dovrebbero tacere...per sempre.

    RispondiElimina
  61. Ecco gianni, nell' ultimo commentosono d'accordo su tutto con te.

    Dico sempre che voglio evitare di comprare il superfluo, per non aiutare il consumismo, e devo dire che i nostri politici, piu' passa il tempo, piu' mi stanno aiutando in questo :(
    dx o sx? la stessa cosa, l'uno il rovescio della medaglia dell'altro

    RispondiElimina
  62. A quanto pare ora ci si può fare vanto di commemorare gente ambigua e bastarda! A qst punto si deve capire sul serio che non capiate un cazzo e e la scuola nemmeno vi sia servita visto che esiste ancora gente pronta a dare supporto a ki comincia ad essere d sinistra e dopo cambia del tutto rinnegando i vecchi ideali....fascismo è sintomo di ignoranza, violenza ed ambiguità....VERGOGNATEVI BASTARDI!

    RispondiElimina
  63. io rimango alla mia esperienza, caro anonimo.
    chi e' oggi a dx? quelli che nei 70 han fatto fuori il comissario calabresi!
    carlo rossella oggi sul foglio lecca il culo a padre santo (santo padre). il foglio e' fatto da transfughi di lotta continua che hanno creato "INQUISIZIONE CONTINUA".
    tra neri e rossi, permettimi, per i cambiabandiera estremisti il peggior disprezzo.

    RispondiElimina
  64. E quest'ultimo fenomeno, da quanto mi risulta e' anche successo nel primo dopoguerra.
    Prima tutti fascisti, poi tutti rossi: oggi di nuovo tutti berlusconiani.
    C'e' gente che non si sa moderare: e sia che stia a dx, sia a sinistra, deve "rompere le palle agli altri".
    Beccati sto pensierino che ho scritto sul "santo padre"(tanto politicamente scorretto che ai fautori di questo termine: non e' mai passato per la "capa"):

    ""La differenza tra chi dice agli altri cosa devono fare e chi fa e' la stessa che passa tra la figura di joseph ratzinger (e molti tedeschi come lui) e l'esempio eroico di Bonohffer e di Maximilian Kolbe.
    Che ne pensava all'epoca il pontefice della sacralita' non negoziabile della vita?
    Anche gli ebrei erano embrioni un po' cresciuti, o no?"

    RispondiElimina
  65. queste parole si commentano da sole. avere un biss nonno partigiano è stato un onore x me e nn condividero mai ideologie fasciste x un unico e semplice motivo LIBERTA

    RispondiElimina
  66. Complimenti per quello che scrivete!

    Per chi ama la letteratura: http://ilpirandello.interfree.it/index.html

    Per chi ama la satira: http://www.ilvignettificio.it/

    RispondiElimina
  67. fascisti di merda w stalin e w veltroni figli di puttana

    RispondiElimina
  68. IO SONO FASCISTA E NE VADO FIERA.....CREDO KE NESSUNO + DI ME LO SIA....NEANCHE IL MITICO E UNICO DUCE(BENITO MUSSOLINI)IO LO ADORO E SARà SEMPRE NEL MIO GRANDE CUORE NERO, FASCISTA & ANTICOMUNISTA!!!!!!KI E' FASCISTA??? DITEMELO, FATEMELO SAPERE.....E SE AVETE MSN AGGIUNGETEMI IO SN : msrtytadbx@hotmail.it MA AGGIUNGETE ANKE GIULI KE ANKE LEI NN SKERZA...:95giulietta@liove.it CIAO CIAO E NN SCORDATE KE MUSSOLINI, KI CREDE IN LUI, è E SARà SEMPRE NEI NOSTRI CUORI.....W IL DUCE E UN SALUTONE...ONE..ONE...ONE A TUTTI I FASCISTI.....DUCE TI AMOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!XSEO!!!

    RispondiElimina
  69. Purtroppo il fascismo come ideologia non è mai morto e credo che mai morirà...almeno finchè esisteranno e si susseguiranno generazioni che la storia la vedono a modo loro credendo che gli eroi sono quelli che uccidono o che proteggono però con la violenza di una spranga!!
    Sul mio blog ho avuto risposte da parte di ragazzi di destra...che tranquillamente paragonavano li episodi di Verona alle bandiere israeliane incendiate a torino...cioò vuol dire che una vita spezzata per loro ha il medesimo valore di un pezzo di stoffa...sono mediocri e sinceramente me ne rammarico...perchè moltissimi appartengono anche alla mia generazione

    RispondiElimina
  70. Io non riesco a capire chi ancora oggi si ostina a dire che ognuno è libero di credere e pensare ciò che vuole. Io garante della democrazia, ammetto che purtroppo questa convinzione sia una deformazione della democrazia stessa. Come si può oggi legittimare la nostalgia al Fascismo, nonostante sia oggi certo e confermato tutto il male che ha portato a questo paese e a tutte le persone che l'hanno subito per venti lunghi anni. QUINDI, IN MAIUSCOLO, DICO, CHE NON SI PUò ESSERE LIBERI DI ELOGIARE IL FASCISMO, PERCHè IL FASCISMO è UNO DEI MALI PIù ASSOLUTI DI QUESTA TERRA. PER CHIUNQUE CREDA ANCORA NELLA REPUBBLICA SOCIALE FACCIA DUE CHIACCHERE CON UN QUALUNQUE PARTIGIANO, MI RACCOMANDO NON COMINCIATE NEL DIRE PARTIGIANO COMUNISTA, PERCHè NON è COSì. I PARTIGIANI HANNO LOTTATO CON LA PROPRIA VITA PER LA LIBERTà E DEMOCRAZIA. E PER CHI DI VOI SI SIA INFORMATO SULLE BRIGATE GARIBALDI, HO SUBITO PER VOI LA RISPOSTA. è VERO CHE LE FORMAZIONI GARIBALDI ERANO DI ISPIRAZIONE COMUNISTA, MA è ANCHE VERO CHE PER LE PERSONE CHE HANNO VISSUTO QUEL MOMENTO ERA L'UNICO MOVIMENTO CHE GARANTISSE LORO LA LIBERTà. INOLTRE LA MAGGIOR PARTE DEI GARIBALDINI NON SAPEVANO NEANCHè COSA FOSSE IL COMUNISMO. L'IMPORTANTE PER LORO ERA ESSERE LIBERI. HO CONOSCIUTO UN COMMISSARIO POLITICO DELLA GARIBALDI IN LIGURIA, E MI HA DETTO CHE QUANDO GLI RACCONTAVANO COSA FOSSE IL COMUNISMO IN RUSSIA, ERA GIà PRONTO PER COMBATTERE CONTRO. PER CONCLUDERE, OGGI RABBRIVIDISCO QUANDO VEDO GIOVANI DELLA MIA ETà TENDERE IL BRACCIO DESTRO AL CIELO, LORO IGNORANO QUALE SAREBBE STATO IL LORO FUTURO SE IL FASCISMO FOSSE ANCORA OGGI IN ITALIA, PROBABILMENTE SAREMMO TUTTI A CEFALONIA, A SCAVARE A MANI NUDE NELLE MINIERE PER CERCARE IL CARBONE, CHE FORSE NEANCHE C'è.

    W LA RESISTENZA.

    RispondiElimina
  71. PARTIGIANO TRADITORE INFAME

    RispondiElimina
  72. julius evola17/6/08 16:15

    come sono felice di vedere che i pagliacci sono tornati certo che ci vorrebbe mussolini una bella guerra e mandare questi bei signori a combattere per l'onore
    magari con le scarpe di cartone
    morire per loro è bello certo che essere ancora legati al concetto fascista che si è ampiamente dimostrato fallimentare dimostra l'incapacita del popolo italiano di crescere ma forse mi sbaglio il loro lider ora non è piu' mussolini
    ma totti.

    RispondiElimina
  73. julis evola17/6/08 16:38

    al cameratucolo parracadutato detto
    (io) intanto i partigiani per quanti errori abbiano commesso vi anno fatto un culo cosi'.
    Poi essere fascista non vale come essere comunista tutti e due alzano la mano in segno di appartenenza tutti e due anno le loro camice tutti anno fallito forse ti senti un fallito anche tu ma non ti preoccupare il tuo onore e salvo picchia quache extra comunitario magari comunista o qualche barbone ti sentirai meglio vedrai come' bello sentirsi gasati sfoggiare la propria cazzuta italiana razza salvare l'talia l'elmo di scipio dalle orde barbariche .
    forse no,sicuramente sbaglio,anche se tu migliorassi solo un po faresti danni anche a spargere letame dimentica tutto e torna allo stadio il calcio è la tua vera passione totti ti ama.

    RispondiElimina
  74. alla pollastrella che scrive in maiuscolo e ama un cadevere (necrofila) fascista è vero fa rima con feticista perchè usi sempre Ke ke ke keee meglio se fai kocoodeeee senti mi rendo conto che sei poco piu' di una bambina
    che ami ciattare con il telefoninoninonio e che non puoi visto come sei avere futuro arruolati salva anche tu l'elmo di scipio dal comuuuniismomo dai mussulmani renditi utile continuare a fare kokkodeee a che ti serve
    by julius evola

    RispondiElimina
  75. a veleno111 nell'era della globalizzazione sentire parlare di italia non importa a nessuno le grandi verita che tu tenti di esplicare si scontrano con la realta' noi siamo quello che siamo stati ora se questa è una verita inoppugnabile il ventennio fascista a fallito per arroganza e per icapacita di autocritica fare politica non è semplice come stendere i panni o la mano e ridicolo soffermarsi ancora sui diritti che hanno o no questi abbuffini di manifestare.

    RispondiElimina
  76. Scusate se mi intrometto nel delirio collettivo...
    Volevo solo precisare che 100.000 gavette di ghiaccio è stato scritto da Giulio Bedeschi e non da Rigoni Stern.
    Mario Rigoni Stern (morto proprio l'altro ieri) ha scritto (tra gli altri) Il sergente nella neve.

    100.000 Gavette di ghiaccio è il libro che assolutamente consiglio a chi ha nostalgia del fascismo con un solo augurio: vorrei tanto che, se come loro si augurano, tornassero "quei tempi" loro potessero essere parte di quelle centomila gavette..........

    RispondiElimina
  77. noto con piacere che le argomentazioni sono piu' basate sull'antifascismo i fascisti che passano da queste parti conpresa la digos non hanno piu' di tante argomentazini a parte gli slogan
    e qualche cattodemocratico che cerca di giustificare tutto su una base di demoniacacratica (democrazia)mi sembra di vivere
    in un paese dove tutti vanno dietro la corrente dimenticandosi che solo i pesci morti seguono la corrente.Consiglio i signori fascisti è anche qualche comunista di suicidarsi è lunica maniera di dare la possibilita al genere umano di soppravvivere non so se ve ne siete accorti siamo in troppi è inutile prendersela con i piu deboli voi che siete dalla parte di dio percio' dell'amore fate qulcosa per l'umanita' suicidatevi in massi cosi' fanno anche i topi la natura insegna, ai comunisti non ci riuscirete a salvare il mondo facendo la spesa alla coop pirle.
    veltroni sara' il prossimo papa?

    RispondiElimina
  78. Mi spiace che parecchi bloggers commentino con "Anonimo" Non abbiate timore: Un nuovo 25 Aprile non sarà più possibile. Avete tutto sotto controllo.... anche gli esponenti del governo ombra che potrete omaggiare con le tessere annonarie.

    RispondiElimina
  79. Fuin ha detto...
    Mi spiace che parecchi bloggers commentino con "Anonimo" Non abbiate timore: Un nuovo 25 Aprile non sarà più possibile.

    Guarda Fuin, che tutto torna...
    Tutte le pesone che sono in quella
    foto non valgono i sacchi di olive
    che quello di Baiardo versava giù per le scale del "Nadia" a bordighera.

    Salù

    RispondiElimina
  80. l'ignoranza si cura con le bombe..o con l' indifferenza..c'è solo da scegliere...4 coglioni che non sono mai scesi in piazza ...che vengano ce n'è anche per loro .sono i primi ads essere inferiori.perche non hanno ne letto ne studiato.PIA ZZALE LORETO!!!!!!!!!!!!!!!

    14/7/08 02:49

    RispondiElimina
  81. IO SONO FASCISTA E NE VADO FIERA...? vieni qui ..dammi il tuo numero o indirizzo che ti infilo il randello nel culo poi mi dici comè..il fascismo...studia puttana. i libri esistono per quello.tu tua madre il tuo ragazzo e la coscenza che non hai ..ignorante!! inniettati un overdose che non servi a nulla ...neanche i pompini puoi fare.chiedi a tuo nonno magari ne sa vdi + fottetevi.w bresci e l'anarchia!!!

    RispondiElimina
  82. MOLTO SEMPLICE: QUELLI DELLE FOTO? IN GALERA!!! IL FASCIO è MORTO...IL COMUNISMO NO!!!

    RispondiElimina
  83. elena cossu6/8/08 02:25

    che schifo di gente

    RispondiElimina
  84. Fascistini, siete dei poveretti..
    tornatevene a casa, paiassi!

    na riga de ceffoni a tutti quanti..

    RispondiElimina
  85. sia fasci che falci...siete tutti schiavi!!!

    A.K. a noi

    RispondiElimina
  86. camerata alessandro13/11/08 23:09

    Tutta questa bella gente sta soltanto esprimendo la loro felicità per una data importantissima della nostra storia! Io se fossi stato li con loro avrei fatto lo stesso!Ave camerati Onore a voi!

    RispondiElimina
  87. Grazie a dio esistono ancora.

    Ave!

    RispondiElimina
  88. @ Anonimi fascisti
    Il mondo ricorda l'Olocausto il 27 gennaio. Se volete ripristinare i lager fate come a Napoli. La raccolta differenziata costa troppo.

    RispondiElimina
  89. mamma mia quanto mi fate skifo ditemi cs avete ftt di buono nella storia vi siete divertiti a uccidere gente e bambini ma mettettevi una mano sulla coscienza

    RispondiElimina
  90. VI ASPETTO NUMEROSI NELLA CHAT DEI FASCISTI PERFETTI... X RIUNIRCI CONOSCERCI E DISUTTERE DEI NOSTRI ARGOMENTI.. ENTRARE è SEMPLICISSIMO BASTA CLIKKARE SUL LINK E SEI GIA DENTRO... BOIA CHI MOLLA! http://xat.com/CAMICIE_NERE

    RispondiElimina
  91. VI ASPETTO NUMEROSI NELLA CHAT DEI FASCISTI PERFETTI... X RIUNIRCI CONOSCERCI E DISUTTERE DEI NOSTRI ARGOMENTI.. ENTRARE è SEMPLICISSIMO BASTA CLIKKARE SUL LINK E SEI GIA DENTRO... BOIA CHI MOLLA! http://xat.com/CAMICIE_NERE

    RispondiElimina
  92. GiovanePartigiano4/6/09 21:15

    Mio dio... c'è ancora gente così bassa e ignorante da definirsi fascista? Dopo che ha distrutto il nostro paese, ricoprendoci di una macchia indelebile, dopo milioni e milioni di morti dovuti alla follia di un pazzo criminale? Non sò dove troviate il coraggio... Onore ai Partigiani!

    L'UNICO FASCISTA BUONO E' IL FASCISTA MORTO!
    DVX ME LO SVX!

    RispondiElimina
  93. Vi metterei tutti a fare una bella 'doccia' nei lager... così poi vediamo chi alza le mani al cielo. Siete solo la vergogna del nostro paese, ignoranti e stolti... fatevi un bell'esame di coscienza e aprite gli occhi, fecce!

    VERGOGNA!

    Viva il Comunismo e la LIBERTA'

    RispondiElimina
  94. nerocomelanotte28/8/09 12:47

    fascio attento, anarchico violento!
    comunque questi non sono fasci, sono 4 fanatici con poco cervello e voglia di emulare la peggior dittatura esistita.

    fascio impara la p38 spara

    RispondiElimina
  95. Al seguente link potrete vedere il servizio sulla presentazione del libro "Le origini della gurra civile", su una nuova lettura dei primi anni del fascismo.

    http://www.uniroma.tv/?id_video=16421

    Ufficio Stampa di Uniroma.TV
    info@uniroma.tv
    http://www.uniroma.tv

    RispondiElimina
  96. Benito! Oh, Benitooooo!! Che, non risponde? Non capisco... Aaaah! E' morto, ma che sbadato! Vedrai, la merda alta che non si tocca, e poi se l'è bevuta tutta... Poro vecchio, speriamo esploda ancora. Quel segoneeeeeeeeeeee!! Segone taciturno dei camerati imbufaliti e gay. Ma poi che ha fatto il fascismo? Ha perso 2-0 a vescona! Boia de, camerata del male, benito nella merda e non solo... Tanto prima o poi ci finite anche voi a ridosso del suo culo. A strisce rosse... Fascismo di vostro soro pollata.

    RispondiElimina
  97. fasci di merda

    RispondiElimina