Pagine

mercoledì 6 febbraio 2013

Il Cavaliere, i cani, i clown

Berlusconi e il cane
Gli strateghi della battaglia elettorale di mister B mettono in campo ogni arma pensabile, propria o impropria non importa. Compresa quella che intenerisce il cuore dei tanti amici dell'amico dell'uomo.

E così ecco che il 3 gennaio, sotto gli obiettivi onnivori  dei paparazzi, l'onorevole Michaela Biancofiore scodella nelle braccia del Cavaliere la cagnolina Puggy, razza carlina. E così ecco che l'altra sera un'altra onorevole, la Brambilla, ha scodellato a sua volta una meticcia di due mesi abbandonata dopo una triste storia in Sicilia, e prontamente adottata dal Cavaliere, fotocamere e telecamere non ne parliamo. Battezzata Vittoria, non è dato sapere se in onore della rossa deputata o per augurio dei risultati della battaglia.

A margine. Ieri a Ballarò Berlusconi se n'è venuto fuori «In politica tanti clown». Sì, ma nessuno con la sua classe, era sottinteso.

E intanto la sopracitata onorevole Biancofiore ha testualmente dichiarato seria seria «Berlusconi canta benissimo: Potrebbe andare a Sanremo e vincerebbe di sicuro».

Il carnevale continua. Anche in quaresima.

33 commenti:

  1. il Nulla, che pena ieri sera, questo uomo gonfio di collagene e menzogne presente come se nulla fosse successo, lui, l'eterno predone che ossequia i suoi leccastuole e dileggia il Paese e la Costituzione.
    verrà il giorno che pagheranno e pagheranno con gli interessi. basta avere pazienza.

    RispondiElimina
  2. ..."una meticcia di due mesi abbandonata dopo una triste storia in Sicilia"...
    Magari era la cagnolina di Mubarak...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheheh, tolta dalla strada.

      Elimina
    2. GranBastardo6/2/13 13:38

      Se la porterà a letto? Questa non deve neppure pagarla! Oh, sì, una ciotola di pappa tutti i giorni ed è a posto.

      Elimina
  3. ti sei dimenticato di Crozza ieri sera è stato superbo! da buon zenese!

    RispondiElimina
  4. Dal silvio mi aspetto di tutto, e anche di più.
    Invece Bersani che fa la corte a Monti è davvero una gran brutta cosa e, anche se un po' me l'aspettavo, la delusione è stata assai.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è difficile essere normali in questo paese, forse Bersani si dimentica alcune cose, se fossimo andati a votare un anno fa, oggi, quella mummia sarebbe all'indice, forse, chi lo sa, di certo la manovra salva Italia ha di fatto cancellato un sistema pensionistico equilibrato, ha introdotto coeficienti che nel tempo porteranno alla fame intere fasce sociali..
      la grande alleanza che vedremo dopo il 27 poteva essere nel 2012, con il centrosinistra maggioranza e Monti in una posizione minoritaria.
      comunque sia voto Bersani anche se a malincuore..l'importante è togliersi dai coglioni quel pazzo collagenato.

      Elimina
    2. Voto SEL Roberto, voglio vedere se Bersani butterà a mare Vendola.

      Come te sono sicura che se fossimo andati a votare un anno fa, oggi non saremmo qua a dibattere sullla mummia che ha superato il contratto con gli italidioti.

      Spero che il 24 e 25, i suoi adoratori siano in preda a una gastrointerite collettiva che li tenga incollati con le terga al water e non siano in grado di fare danni come in precedenza.

      Elimina
  5. E quando ha detto " Io sono irresistibile" dentro di me ho pensato che era proprio vero perchè in me suscita l'irresistibile desiderio di sputargli in faccia!

    RispondiElimina
  6. Arghhhhhhhhhh, hai visto le mani incartapecorite come si contrappongono alla faccia tirata a lucido'
    Sembra Dorian Gray e mi aspetto che quando il malefico tirerà le cuoia si trasformi in uno zombi.... paura!!!!!

    RispondiElimina
  7. se non facesse schifo farebbe pena

    RispondiElimina
  8. Mi limito ad affermare che questi "strateghi" della Mummia mi fanno solo cagare! E qua mi fermo, per dovuta attenzione verso uno spazio non mio, condividendo con particolare convinzione quanto affermato da Ornella anche se, ieri sera, come è apparso a Ballarò ho spento la TV e sono andato a dormire. La mia pazienza è stata già ampiamente messa a dura prova.

    Ciao Alberto, buon pomeriggio.

    RispondiElimina
  9. Sai che ti dico, Alberto, Berlusconi punta a vincere le elezioni non per governare ma per farsi eleggere presidente della repubblica dalla sua maggioranza. Starebbe così al sicuro da tutti i processi per 7 anni, indipendentemente dalla durata dei vari governi. Farebbe così una bella pernacchia a tutti noi e alla Giustizia italiana!

    RispondiElimina
  10. Il fatto è che il nostro clown non ha bisogno di mascherine per festeggiare il carnevale. Basta il suo viso così com'è insieme con i suoi verbosi e sproloquianti discorsi.

    RispondiElimina
  11. notare il livello intellettivo-culturale della penultima frase: "a sanremo vincerebbe di sicuro"... proprio le doti che servono per guidare una nazione...

    RispondiElimina
  12. che tenera quell'attaccatura di capelli posticci... Bleah! nauseabondo!
    g

    RispondiElimina
  13. Che strategia pubblicitaria! L'ho postata su Facebook. Grazie!

    RispondiElimina
  14. tra poco lo si vedrà a torso nudo mentre lavora in fabbrica come nelle foto di un altro bel periodo italiano

    RispondiElimina
  15. Il nanerottolo fa cagare (scusate il francesismo) con queste sue patetiche sceneggiate. Ma fa cagare (idem) due volte di più vedere che qualcun altro, un certo professore bocconiano tanto per essere precisi, ha deciso di imitare il nanerottolo, facendosi vedere a sua volta a far le moine a un cagnolino (ribattezzato Strozzy dal web). E questo dopo essersi fatto vedere in lungo e in largo coi suoi familiari, come il nanerottolo, dopo aver cercato di imitare la "vis comica" del nanerottolo - solo Crozza riesce a imitare l'originale: il professore bocconiano, con la sua faccia da pesce morto, non ci riuscirà mai - e dopo aver dato prove su prove di basare la sua campagna elettorale niente di più che sull'invidia e su infantili ripicche. E' questo il pietoso spettacolo che l'Italia sta dando di sé, soprattutto all'estero, perché noi purtroppo non ci rendiamo più conto di essere divenuti lo zimbello del mondo.

    RispondiElimina
  16. Probabilmente se eleggiamo dei rappresentanti impresentabili al mondo è proprio perché siamo un Popolo di impresentabili.

    RispondiElimina
  17. Eh, di cagne ne ha adottate tante, il caiNano...

    RispondiElimina
  18. comunque quel cucciola sta tentando la fuga...

    RispondiElimina
  19. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  20. santograal7/2/13 15:14

    Sta a noi fare in modo di impedire lo sfacelo. Non si devono sprecare voti per piccoli partiti che corrono da soli. I loro voti non conterebbero alcunché (almeno fino a quando c'è questa legge).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. concordo, anche perchè rischiamo di trovarci in Parlamento una masnada di incompetenti. li voglio vedere nelle commissioni all'atto di redare una legge, se pensiamo ai danni collaterali del decreto salva Italia al capitolo pensoni, cosa ha combinato la Fornero con quei puttanieri di funzionari, visto che il Parlamento è stato di fatto esautorato e si è proceduto per decreto..

      Elimina
    2. Però a me sfugge in cosa un Bersani, laureato in filosofia con tesi sulla storia del Cristianesimo, centrata sulla figura di Papa Gregorio Magno, sia "competente" esattamente.

      Mi sfugge anche come si possa esautorare il Parlamento, casomai il Parlamento ha abdicato al proprio ruolo, ha riconosciuto la propria inutilità. Non solo ratificando qualsiasi decreto governativo ma sopratutto evitando il ricorso al voto, nell'evidente convinzione che qualsiasi fosse il risultato, il Parlamento eletto non ha più nessuna funzione utile.

      Elimina
    3. Ma pensa un po! Invece a me sfugge in cosa sia "competente" esattamente, uno che è diplomato perito tecnico elettronico alla scuola per corrispondenza Radio Elettra e che, per darsi un titolo, si spacciava "dottore"! Sapresti dirmelo?

      Ti sfugge come si possa esautorare il Parlamento? Te lo dico io: bastano 17 anni di governo di centrodestra! Per essere più circostanziati: 17 anni di governo della mummia.

      Elimina
    4. San Gregorio Magno fu papa alla fine del VI secolo, eletto a clamor di popolo e papa per pochi anni, simbolicamente è rappresentato con il copricapo con tre corone, re dei re e dei principi, rettore dell'Urbe e vicario di Cristo in terra..uno dei Padri della Chiesa a lui si deve, dopo una controversia con ilvescovo di Marsiglia, la nascita, con i limiti oggettivi del tempo, della iconografia Cristiana..
      una figura non di poco conto, non credi?
      Parlare del Parlamento delle sue funzioni, delle commissioni, dei disegni di legge e dei decreti, usati per shuntare il potere legislativo è per qualcuno come parlare dei Padri della Chiesa: cioè non sapere distinguere i Padri dai Figli..

      Elimina
    5. "Shuntare"?????????

      Elimina
    6. Io non ho mai detto che il "perito elettronico-dottore" fosse competente in qualcosa. Appunto, dico, cosa straparliamo di competenza che il meglio fico del bigoncio della sinistra è laureato in filosofia con tesi su un Papa, sia pure padre della iconografia cristiana.

      Che poi, se per "competenza" si intende quella mostrata da Monti e cioè non toccare nulla e aumentare le imposte, direi che sono buoni tutti, anche io nel mio piccolo.

      Riguardo il Parlamento, il Presidente del Consiglio viene nominato dal Presidente della Repubblica, nel nostro caso una vecchia volpe del PCI, non viene acclamato dal popolo o dalle Legioni, quindi non può esautorare il Parlamento.

      Poi, una volta scelti i ministri, il Governo si presenta al Parlamento per avere la "fiducia", quindi ancora è il Parlamento a decidere del destino del Governo e non il contrario. Nel caso nostro è successo che il Parlamento ha preso atto di essere incapace di avere un ruolo qualsivoglia e ha abdicato in favore di un "governo di emergenza" composto dai famosi "professori", altrimenti noto come "governo tecnico". La abdicazione è divenuta palese non solo quando non si è andati ad elezioni ma sopratutto quando si è assunta la prassi di convertire automaticamente in legge qualsiasi decreto governativo, con votazione trasversale destra e sinistra, cosa che nelle stesse parole di Monti sarebbe in teoria impossibile per un qualsivoglia Governo "normale", cioè espresso dalle elezioni.

      Chiudo dicendo che il problema vero è che nessuno dice come si tappano i buchi nel fondo della barca Italia, cioè come si fa a portare la Spesa sul livello delle entrate o idealmente al di sotto. Ovviamente non prendo in considerazione le sparate tipo "mandiamoli a casa" oppure "patrimoniale".

      Elimina
  21. Berlusca è riuscito a riutilizzare a 360° il mezzo televisivo facendogli riconfermare il suo pieno potere - ciao

    RispondiElimina