Pagine

sabato 21 gennaio 2017

Arance mele fotocopie ricariche


Milano, negozio di via Padova

In questa via multietnica ormai anche i prodotti e i servizi non hanno più barriere e convivono.

Buona domenica.



QUI tutte le foto del sabato.

20 commenti:

  1. ......di tutto un po'...ciao Albert

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ReAnto
      E andando avanti ci sarà sempre più scelta.

      Elimina
  2. Chissà se anche fax, fotocopie e ricariche le paghi un tot al kg.

    RispondiElimina
  3. La foto è venuta così bene che fa apparire questo negoziato quasi invitante :) Anzi, devo dire che tutti i prodotti sono in ordine e non danno l'idea di confusionato! Qui a Bologna siamo pieni di negozi così: con servizi e cibo, ma sono sporchino e sconclusionati!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Federica
      Ce ne sono anche qui come quelli che dici.

      Elimina
  4. Risposte
    1. @amanda
      Era proprio il primo titolo che mi era venuto in mente da dare al post.

      Elimina
  5. A Arezzo lo farebbero subito chiudere per parecchi disparati motivi, arriverebbero i vigili e la stampa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Vitamina
      Chissà che tipo di licenza hanno questi qui.

      Elimina
  6. Nel retrobottega video porno, kalashnikof e l'ultima Porsche biturbo.

    RispondiElimina
  7. magari fanno anche copie delle mele...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Ernest
      Eh sì, fatte con la stampante 3D.

      Elimina
  8. Che poi ricorda un po' quei vecchi empori dove trovavi tutto ma proprio tutto in pochi metri quadri. La differenza è che, di quei posti lì, a questo manca la poesia, sarà questione della struttura economica (e gerarchica e di potere) diversa che le due tipologie hanno alle spalle

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Cri
      Oh, quei vecchi empori erano tutto un'altra cosa.

      Elimina
  9. Ci si arrangia per non soccombere...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Giulio
      Una battaglia continua.

      Elimina
  10. Sarei curioso di sapere come vengono immagazzinati i generi alimentari e.... tutto il resto! Come, peraltro, sarei curioso di conoscere a quanto ammonta il salario mensile di quei "commessi" (in genere stranieri) che a Roma presidiano negozi come questo, H24!!

    Ciao Alberto.

    RispondiElimina