Pagine

venerdì 6 aprile 2012

Buona resurrezione

buona pasqua

Buona resurrezione, la vostra e la mia, ché ne abbiamo tutti bisogno.

[Qualcuno intanto potrebbe dirmi come mai le uova col guscio bianco sono diventate quasi introvabili.]

Arrivederci a dopo la resurrezione, aspettando l'ascensione.

Tags: ,

35 commenti:

  1. La fortuna di averle dal pollaio consente, infatti, di valutare la diversa variazione dei colori del guscio. Chissà, è probabile c'entri l'alimentazione delle galline; oppure il fatto che, contrariamente allo sbiancamento anale che alcuni umani sogliono farsi, alle care volatili viene praticato - a livello industriale - un abbronzamento del retto.

    RispondiElimina
  2. un amico agronomo che anni fa lavorava da amadori mi disse che là c'erano linee di produzione (sic) del pollame differenziate secondo la destinazione geografica: al sud carni e gusci bianchi, al nord gialli. questo perché, diceva, al sud tradizionalmente si allevano con il grano e al nord col mais: con la conseguente colorazione diversa.
    chissà se è ancora così.

    RispondiElimina
  3. Dipenderà dalle schifezze che danno loro da mangiare, specialmente negli allevamenti....
    Auguroni anche a te, ai tuoi cari e ai tuoi followers, di una serena Pasqua.

    RispondiElimina
  4. Come il burro, il colore dipende da ciò che gli animali mangiano.

    Buone cose a te e a tutti quelli che ti sono cari.

    RispondiElimina
  5. Sì, aspettiamo le resurrezione.

    RispondiElimina
  6. e nell'attesa tiriamo a campà! ciao e buona Pasqua

    RispondiElimina
  7. Io sapevo che la colorazione del guscio (e anche del tuorlo) segue delle specifiche dettate dal marketing e di solito è definita per aree geografiche abbastanza ampie.
    In America le uova sono preferibilmente bianche e il tuorlo giallo.
    In Italia le uova sono preferibilmente marroni e il tuorlo arancione.
    La colorazione del guscio credo dipenda dal tipo di gallina mentre quella del tuorlo dipende dalla composizione del mangime.

    La resurrezione, cioè il ritorno alla vita in forma corporea, fino ad oggi è stato esclusiva del Cristo. E comunque prima ha dovuto morire. Per quanto riguarda noi è una PROMESSA, che dopo la morte esisteremo in forma di "spirito" e che alla fine dei tempi ci reincarneremo.

    RispondiElimina
  8. Wikipedia:
    "Il colore del guscio dipende esclusivamente dalla razza e non ha alcuna influenza sulle caratteristiche sensoriali o nutrizionali dell'uovo. Il colore del tuorlo dipende invece dai pigmenti contenuti nel mangime o aggiunti intenzionalmente per ottenere una gradazione di colore che segua le preferenze del consumatore. Gli italiani, ad esempio, preferiscono una colorazione intensa del tuorlo, mentre in altri Paesi, come l'Olanda, si prediligono colori più tenui."

    RispondiElimina
  9. Capire un po' tutti di essere zombi e di aver bisogno di Risorgere (Qui e Adesso, fanfaluche mitologiche a parte) sarebbe già un passo avanti...
    Auguri Alberto! :)

    RispondiElimina
  10. Maistretu6/4/12 13:19

    gli antichi Ebrei usavano la parola Risurrezione come metafora per avvenimenti politici concreti, nel caso del ritorno degli Ebrei dall'Egitto..
    per le uova credo dipenda dalla alimentazione e dalla qualità delle ovaiole, certamente una dieta monotema a cui sono soggette le ovaiole, tende con il tempo ad uniformare colore e sostanza. secondo una direttiva Europea le ovaiole non possono più essere costrette in gabbie con luce 24 ore, ma l'allevamento a terra incontra spesso un altri problemi, spazi ridottissimi, mangimi, con annessi antibiotici, di origini dubbie e assenza di piccole pietre di calcaree che aiutano la formazione dle guscio, poi l'assenza del gallo come fecondatore e stimolatore della produzione di uova.. se scopano producono di più..ma qui entra in discussione un certo modo di produrre e la qualità..si parla di uova ogm..
    Buona Pesach a tutti
    Maistretu

    RispondiElimina
  11. quoto zio scriba. :)

    E sono sconvolta circa lo sbiancamento anale.
    Buona pasqua al.

    RispondiElimina
  12. Maistretu6/4/12 13:26

    un piccolo chiarimento: se allevate in batterie 25 cm x 30cm o allevate a terra in condizioni assurde dove gli escrementi entrano in contatto con il cibo sversato dalle stesse ovaiole, cambia poco..
    Maistretu

    RispondiElimina
  13. Grazie per gli auguri, sperando che la nostra resurrezione ci sia davvero, perché l'inverno è stato lungo oltre dieci anni, ma qualche segnale di una ventata che spazzi via la cappa c'è.
    Ciao

    RispondiElimina
  14. Buona Pasqua,con relativa vacanza, anche a te, Alberto.
    Cristiana

    RispondiElimina
  15. forse perchè i dentisti sono troppo cari!
    :)
    Anche a te auguri

    RispondiElimina
  16. Quoto Zio Scriba ;-))

    Buona Pasqua Alberto esteso a tutti ;-))

    PS
    Sul colore dei gusci...mi ero scordata che erano bianchi ;-))

    RispondiElimina
  17. Tecnicamente lo zombi non è del tutto morto, quindi non può risorgere.

    E' questo il problema. Se per ottenere un cambiamento dobbiamo prima passare per una apocalisse io ne farei a meno.

    RispondiElimina
  18. Buona Pasqua, Al,
    Buona Pasqua, lettori di Al!

    g

    RispondiElimina
  19. Maistretu6/4/12 18:13

    L'Apocalisse è la Rivelazione uno dei più antichi libri Apocalittici Giudaici è quello dei Vigilanti V,III secolo AC..."alcuni angeli si invaghirono delle donne e ad esse rivelarono i segreti celesti dell'astronomia e della medicina...."
    Masitretu

    RispondiElimina
  20. Auguri di serena Pasqua a te e a tutti :)

    RispondiElimina
  21. e se risorgessero i dinosauri? intendo spontaneamente e fuori dai laboratori: chissà che uova mangeremmo!! da bambina ricordo che c'erano le uova con guscio bianco, oggi, siccome sono risorta dopo che un demente m'ha ammazzato con la sua retromarci, di qualsiasi colore siano per me son tutte uguali :) ciao alberto, sto tema resurrezione ci ha particolarmente colpiti entrambi ;)

    RispondiElimina
  22. Per diversi anni a Pasqua ho mangiato le uova della mia oca (ci preparavo torte sofficissime e frittate belle alte e spugnose), che questa stagione però per raggiunti limiti d'età ha smesso di deporre. Vorrà dire che questa volta mi butterò su quelle di cioccolato. :p
    Auguri Al.

    RispondiElimina
  23. Buona risurrezione... una volta credevo fosse possibile,da molto ormai(viste le ricorrenti situazioni) ho smesso di credere nelle favole.
    Chissà, magari qualcuno ce la regalerà .. a nostra insaputa!!
    Buone festività.
    Francesca

    RispondiElimina
  24. dipende dal tipo di gallina il colore del guscio... evidentemente in Italia si preferisce pi allevare quelle che lo fanno beige. Però io le trovo anche quelle bianche, ma non confezionate, basta andare nelle campagne, dove non hanno allevamenti in batteria.
    ti auguro una serena Pasqua da trascorre in compagnia di chi ami, che sia una vera rinascita nella luce e nella gioia.... e poi mangiati le uova di cioccolato che sono buonisssiiiimmmmeeeeeeeeeeeeeee

    RispondiElimina
  25. e speriamo che possa risorgere un po' di ragione ...

    RispondiElimina
  26. Abbiamo quasi dimenticato quelle con il guscio bianco ..... che in decenni andati provavamo a tingere con le 'beciciure' per il periodo pasquale. Penso dipenda dalla gallina, la maggiore robustezza e quindi facilità di trasporto senza rotture abbiano vinto; ovvero il profitto comme d'habitude, non sono affatto convinto invece per quanto riguarda bontà e genuinità.
    Da non credente mi auguro che a risorgere sia ... un po' di buon senso collettivo:(

    RispondiElimina
  27. Grazie Alberto. E' tempo di una nuova rinascita per tutti.

    RispondiElimina
  28. Resurrezione dopo l'editto di Costantinopoli che ha "abolito" il concetto di rinascita.
    A fronte della perdita di fedeli che la severità della dottrina richiedeva, pena il reincarnarsi con i debiti karmici della vita precedente, gli astuti cristiani "semplificarono" promulgando la resurrezione alla vita eterna dello spirito, levando l'incomodo della condotta di vita. Hanno sempre agito per interesse, si sa.
    Buona Rinascita.

    RispondiElimina
  29. Non so delle uova, ma ti lascio gli auguri per una Buona Rinascita.
    Ciao Alberto,
    Lara

    RispondiElimina
  30. Buona primavera (che è il miglior esempio di rinascita) ;-)

    RispondiElimina
  31. Gian Paolo8/4/12 20:18

    Bah, sulla resurrezione ho perplessità. Se Pasqua dev'essere, allora preferisco quella ebraica che ricorda l'esodo e la liberazione del popolo israelita dalla schiavitù d'Egitto.
    Al mercatino biologico di Dolceacqua puoi trovare uova dal guscio bianco prodotte da galline livornesi. Saluti.

    RispondiElimina
  32. Rinascere dalle ceneri, è difficile, ma non impossibile.

    RispondiElimina
  33. Per il colore del guscio, come altri prima di me hanno detto, dipende effettivamente da quello che mangiano. Il problema è che oggi, altro che mais o grano, danno da mangiare alle galline delle schifezze, oltre a tenerle in gabbie grandi come una scatola di scarpe. C'è una direttiva europea che impone almeno il doppio dello spazio, ma tutti se ne fregano perché costa molto cambiare tutte le gabbie. Più che alla resurrezione credo alla reincarnazione. A presto.

    RispondiElimina