Pagine

sabato 3 novembre 2012

Bici da donna 5

piazzetta Brera




Continua il mio tour in bici per Milano. Ad uno che mi ha mandato una mail piacerebbe la foto di piazza Duomo vuota con la bici in mezzo. Vuole l'impossibile ma non è mai detto. Accetto suggerimenti per un simile scatto.

Come al solito dovete sceglierne una. Una ho detto, non due o tre. Vi ringrazio.

I post Bici da donna.

parco Lambro
parco trotter



76 commenti:

  1. Quella davanti al circolo familiare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh mille grazie Placida Signora. Certo che a Genova è più difficile pedalare.

      Elimina
  2. Come inquadratura la 2
    Come espressione di città vivibile la 1 e la 5
    Come contrasto dei mezzi di trasporto la 8
    In pratica non è facile scegliere in quanto sono foto emblematiche di una bella e storica città e tutte belle foto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Nou, cosa segno allora, la 2?

      Elimina
    2. Nou allora segno anche il voto di tuo marito. La 7, ciao.

      Elimina
  3. Sicuramente la prima col bambino che gira intorno alla tua bici e la guarda incuriosito.
    Eppure non dovrebbe essere difficile sistemare un po' meglio il parafango della ruota anteriore, basta raddrizzare un po' quella stecca che lo sorregge (anche a mano libera senza attrezzi ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, finalmente qualcuno se ne è accorto. E' un parafango ribelle, l'ho già messo a posto alcune volte. Sono tentato di cambiarli questi parafanghi e di metterli di un altro colore per personalizzare un po' la bici.

      Elimina
  4. Quella appoggiata al tronco.
    Una crudeltà sui generis comunque, costringerci a sceglierne solo una.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ambra, e non dirlo a me che quando devo scegliere son sempre dolori. Son proprio negato per essere in qualunque giuria.

      Elimina
  5. la prima per la ciclicità: si avvicendano generazioni di bipedi e bicicli :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bi Skip è più bello di tri allora. Ciao Skip.

      Elimina
  6. A me piace quella con il ladro che ruba la bicicletta tua intanto che tu stai a pensare all'inquadratura :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei un po' perfida Silvia. A proposito c'è un'inquadratura che ho visto. Io di qua e la bici di là dal ponticello. Mi sa che dovrò legarla, perché da quelle parti gira certa gente.

      Elimina
  7. Eh, come si fa a scegliere... sono tutte molto belle.
    La sesta mi piace moltissimo, ma scelgo l'ultima per la prospettiva e il colore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Margherita, allora l'ultima, grazie. Mi sono preso una vacanza di là, ma domani ritorno.

      Elimina
  8. fammi ricordare: Il circolo familiare di unità proletaria, di viale Monza 140. Ha in basso a destra (Sulle sponde della Martesana) lo "Zelig" a sinistra...sempre a piano terra c'era il "Teatro officina" con anessa mensa, su al primo piano oltre alla sede del PD c'è il circolo familiare di unità proletaria, dove il mercoledì sera il mio amico "Peppo" intratiene gli Amici con dei mega concerti..Jazz!
    Quindi questa è la foto che io preferisco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Proprio così Ino, è ho anche lo scatto della bici sulla Martesana con il palazzo sullo sfondo. Lo avevo già pubblicato QUI. Vai a vedere e ti accorgerai che hai dimenticato un partito che ha la sede qui. Quante cene alla mensa del "Teatro officina". Non farmi venire la nostalgia.

      Elimina
  9. la quarta, sa di un tempo lontano e così vicino..

    RispondiElimina
  10. Roberto hai scelto come Ino. Ma vi conoscete forse?

    RispondiElimina
  11. La prima.
    Non si vede perché girata a guardare, ma mi pare di sentire la bimba "domani anch'io l'avrò". In più, la piccola fa pensare alla primavera, gli alberi ingialliti sul fondo all'autunno, le case di contorno alla cornice di un quadro.
    Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Belle osservazioni sull'immagine Gatto. Ciao.

      Elimina
  12. Difficile scelta visto che sono belle tutte, sono indecisa fra la sesta e l'ultima ma infine per il mio amore verso la natura e la libertà che essa mi ispira scelgo la n.6
    Grazie per gli spunti interessanti che ci offri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Marisa. E' un dare avere fra di noi.

      Elimina
  13. La 6 partendo dall'alto.

    Ciao Al. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vada per la sei LeNny, grazie.

      Elimina
  14. Stavolta la natura. Quegli alberi riflessi sull'acqua mi tolgono il fiato! La n° 6
    Però, acci, tutte troppo belle! :-)
    ciao, Al
    g

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come vedi cara Giovanna Milano non è solo cemento. Grazie per la scelta.

      Elimina
    2. Oh, Alberto, su Milano da un po' mi ricredo grazie alle tue splendide foto! (Sai che io, looontana, posso conoscerla solo per "cemento", traffico, smog... :-)

      g

      Elimina
    3. Ci sono tanti angoli nascosti Giovanna. Ricordi questo?

      Elimina
    4. Che meraviglia, sì, quel terrazzino, che particolare! Ah, per fortuna ci fai conoscere anche questi angoli. grazie! :-)

      Elimina
  15. La PRIMA! Piccoli ciclisti crescono! :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Crescono sì Ornella. Grazie per la tua partecipazione.

      Elimina
  16. credo di si, ma è passato tanto tempo, mi diceva ieri sera Luciano di Dolceacqua, che noi abbiamo qualche hatù in più..forse perchè ci nutriamo molto di memoria..e di ricordi. credo abbia ragione il tempo presente è così avaro di tutto..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un po' che non ci vediamo con Luciano. Ti ricordi che avevo pubblicato la sua foto?

      Elimina
  17. Risposte
    1. Grazie Gabry. Domani, dopo la vacanza, mi faccio vivo di là.

      Elimina
  18. Sarà perché...ma la quarta foto è la più gajiarda.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh eh Aldo. Vada per la quarta.

      Elimina
  19. Ciao, è la prima volta che vendo nel tuo blog, bellissimi scatti, è difficile scegliere, propendo per la 2: sfida della bici al grattacielo
    Complimenti
    Emi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella sfida Monica, e io mi sono sdraiato per terra per scattare.

      Elimina
  20. ricordo la sua foto, Luciano è una istituzione qui in val Nervia.. ora qui diluvia speriamo che non faccia danni..

    RispondiElimina
  21. A me piace tanto l'ultima. A presto
    Monica

    RispondiElimina
  22. Risposte
    1. E allora assolutamente la prima.

      Elimina
  23. La quattro e la otto.

    RispondiElimina
  24. Sono tutte belle foto e tutte evocano emozioni...
    questa volta è difficile scegliere...
    voto per l'unità proletaria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ce ne sarebbe proprio bisogno dell'unità Berica.

      Elimina
  25. La prima Al, vedere un bambino che gira in una via di Milano in bicicletta è alquanto curioso. Molto belle tutte.
    Ciao. Sei ripartito?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siamo alle dieci e mezzo di una domenica mattina nel centro di Milano. Ma ce ne sono di piazzette così, quasi come a Isola. Grazie per aver scelto.

      Elimina
  26. Niente, non ce la faccio a scegliere un posto di Milano :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per questa volta soprassiedo Domenico. Ma la prossima no. Ciao.

      Elimina
    2. E' che ci sono così affezionato a quella città che mi pare di far torto agli altri posti, scegliendone uno...

      Vabbè...mi sforzo e dico: la prima dopo quella del circolo

      Elimina
  27. La prima sia per il soggetto (molto carina la bimba in bici) sia per la luce...

    P.S.: anche l'ultima mi piace molto ;-)

    RispondiElimina
  28. Mi piace molto il primo piano del manubrio, dal basso , verso il palazzo .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene, vada per il grattacielo Sandra.

      Non so se ve ne siete accorti ma è ancora da finire. Si vede il container degli operai.

      Elimina
  29. Oggi sono tutte bellissime, veramente.
    La foto da scegliere però é una, quindi scelgo la otto.

    RispondiElimina
  30. Meno male che anche questa non me la perdo! Vuoi perché il "circolo familiare" mi sollecita ricordi lontani nel tempo, vuoi perché quella scritta "Zelig" mi ricorda la migliore è più spassosa satira politica.... scelgo la numero 4!!

    Ciao Alberto, buona serata. (comunque complimenti, perché tutte belle!!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carlo. E' un bel numero questo di viale Monza 140.

      Elimina
  31. Assolutamente quella del circolo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci avrei giurato, grazie Ernest.

      Elimina
  32. la sesta dall'alto, quella sulle rive del fiume....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Pignasca. O ti dovrei citare col tuo vero nome?

      Elimina
  33. L'ultima, Alberto, grazie e ciao.

    RispondiElimina
  34. L'ultima: bel punto di ripresa e bellissimi colori che danno valore allo scatto.
    Ciao Alberto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vada per l'ultima Carla. Sarebbe bello far diventare di più vasi comunicanti i nostri blog con google+.

      Elimina
  35. quella col treno che corre e quella che ascolta Byron

    RispondiElimina
  36. Allora Marina quella col treno che corre. Per la precisione è la linea due del metrò. Bisogna sceglierne solo una. Grazie. Sabato pubblico un altro post. Ciao.

    RispondiElimina
  37. Risposte
    1. Domani Filo, e sabato pubblico un'altra infornata di foto.

      Elimina
  38. Ho fatto i conti. Prima: la 4, quella del circolo familiare; seconda: la 1, quella della piazzetta di Brera; terza: la 9, quella del sottopassaggio.

    RispondiElimina