Pagine

mercoledì 21 novembre 2012

Il pirata dell'Idv in gessato

L'Italia dei Valori è una miniera di onorevoli transumanti. Dopo Scilipoti e tutta l'allegra compagnia ecco affacciarsi sulla pista dei trapezisti dal triplo salto mortale con doppia piroetta Franco Barbato. Ieri, il deputato noto per i suoi gessati a bande larghe, ha comunicato in maniera ufficiale a Di Pietro che sosterrà il progetto politico del Partito dei Pirati, versione italiana del Piraten Partei. Obiettivo sarà una "democrazia liquida" che andrà all'arrembaggio dei "partiti marci".

Siamo in impaziente attesa di vedere il Barbato che smesso il gessato indossi giubbetto di cuoio e pantaloni alla zuava. Di più. Per entrare completamente nella parte chissà cosa sceglierà tra uncino alla mano, benda nera sull'occhio, gamba di legno.

Chi l'ha detto che non è l'abito che fa il monaco? Di questi tempi lo fa, oh se lo fa.

11 commenti:

  1. Il tesoro dovrebbe già averlo, gli manca il pappagallo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh già, mi ero dimenticato il pappagallo.

      Elimina
  2. Dategli l'uncino; la benda nera verrà da sé, quando cercherà di grattarsi l'occhio.

    RispondiElimina
  3. Ma davvero noi ci meritiamo quest'Italia, con o senza Valori?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Direi di si, sono mica alieni scesi da un disco volante.

      Elimina
    2. Risposta tanto lapidaria quanto corretta...

      Elimina
    3. E allora occorre andare davanti ad uno specchio e sputarsi in faccia!

      Elimina
    4. Ognuno risponde di se stesso.
      Non solo di come vota ma anche di quello che fa ogni momento della vita. Gli Italiani tradizionalmente sono bravissimi a puntare il dito ed eventualmente a tirare pietre AGLI ALTRI ma poi nel loro privato, per quello che riguarda loro stessi, parenti e amici, hanno una morale molto più elastica.
      Ce ne vantiamo, a tratti, della nostra "arte di arrangiarsi" e del fatto che da noi le "regole" in realtà sono blande raccomandazioni.

      Elimina
  4. quello non è un partito!

    RispondiElimina
  5. Mi viene in mente una celeberrima canzone di Fortis che ad un certo punto recita:

    "Mamma lupa, poveretta, si e' svenata con i denti
    il giornale ha riportato con stupore:
    non poteva sopportare che il suo popolo invasore
    diventasse una colonia di invadenti."

    RispondiElimina
  6. Ma qualcuno gli ha spiegato che far parte del Partito dei Pirati non lo autorizzerà ad arrembaggi con conseguenti saccheggi? Perchè mi sa che la sua idea era questa...

    RispondiElimina