Pagine

sabato 5 marzo 2016

Le Alpi del mare

le alpi del mare
I tre baluardi che chiudono la val Nervia (dove sono nato e cresciuto) nell'estremo Ponente Ligure: Toraggio, Pietravecchia, cima Gray

Ho capito perché, dopo un lungo peregrinare tra le lande celtiche, i druidi, appena visto questo spettacolo della Natura, abbiano esclamato nella lingua che non era questa «Hic manebimus optime» e senza indugio messo opera alla costruzione del loro tempio lassù da dove ho scattato la foto che sembra di essere in cima al mondo. E voi non vi potete immaginare, a meno che non ci siate stati, lo spettacolo che si ha dietro le spalle: il meraviglioso scintillio del Mediterraneo sotto la luce abbagliante del Sole che solo qui crea riflessi di magia ipnotica.

Note tecniche: fotocamera Nikon FM2 e pellicola Kodachrome.

Buon fine settimana.



QUI tutte le foto del sabato.

25 commenti:

  1. Giù, a un tiro di schioppo, c'è Sanremo. Ma da lì queste meraviglie non si vedono.

    RispondiElimina
  2. Eh, caro Alberto: "E voi non vi potete immaginare, a meno che non ci siate stati, lo spettacolo che si ha dietro le spalle" ... Ci sono stato; dalla Roja, alla Nervia; ci ho dormito e sognato, camminato e faticato, sotto il sole e la bufera. Ed anche adesso leggendo il tuo post sono nuovamente lì, tra il Bego, il Tanarello ed il tuo Toraggio. Buon WE.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @roby
      Vedo con piacere che anche tu hai scarpinato per quelle lande delle meraviglie ops Vallée des Merveilles.

      Elimina
  3. Splendida immagine, uno scatto che fa sognare!
    Buona domenica da Beatris

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Beatris
      Grazie, è un gran bel posto.

      Elimina
  4. Gian Paolo5/3/16 18:22

    Grazie Alberto per valorizzare le Terre di Mezzo e l'antica classe sacerdotale.
    Foto bajocca?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Gian Paolo
      Sì quella volta che ci andammo assieme. Ma c'era un motivo particolare per cui fossimo saliti a Bajardo?

      Elimina
    2. Gian Paolo7/3/16 13:29

      Eravamo saliti per incontrare René, al quale non era ancor stata restituita la meridiana.
      Pranzammo con lui e Laura da Jolanda.

      Elimina
    3. Hai la memoria migliore della mia.

      Elimina
  5. Fiorella5/3/16 18:45

    Foto stupenda per paesaggio e contrasto cromatico.
    Bravo Alberto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Fiorella
      Grazie Fiorella, scattata un po' di anni fa.

      Elimina
  6. lo immagino... senza parole

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Ernest
      Eh eh, fra noi liguri...

      Elimina
  7. Da ovunque tu lo guardi il Toraggio ti appare in modo diverso eppure magnifico. Dall'alta valle Argentina vedi soltanto la punta ma è più che sufficiente per suscitare bei ricordi...
    Buona primavera!
    Sandro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Sandro
      Grazie per le osservazioni. Ho una foto del Toraggio scattata da Glori e si vede solo la parte superiore.

      Elimina
  8. Risposte
    1. @amanda
      Però manca la figura umana.

      Elimina
  9. La luce di un cielo terso e lo scintillio del mare rendono unica la bellezza di questi luoghi. Ciao, Alberto !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @skip
      Sì, da rimanere estasiati.

      Elimina
  10. Splendida foto! Non sono mai stato in quei posti (solo Genova centro e poi le 5 Terre). Mi rifaccio con le montagne sopra la costa dalmata che per me sono molto più a portata di mano :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Giulio
      Eh eh, la vara Liguria, quella degli antichissimi liguri è qui.

      Elimina
  11. Stupenda questa foto. Dà una sensazione di leggerezza, di aria rarefatta nonostante le pesanti rocce che riflettono, pure loro, il colore del mare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Ambra
      Sì proprio aria rarefatta di magia.

      Elimina
  12. Questa immagine toglie le parole ... ed anche il fiato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @brusa
      Toglie il fiato ma lassù si respira, oh come si respira...

      Elimina