Pagine

venerdì 10 luglio 2009

A quale titolo?

G8 Bruno Vespa

Visto che la visita alle macerie del premier e di Obama era blindatissima e la zona assolutamente off-limits per i 3500 giornalisti accredidati, mi chiedo, vi chiedo: a quale titolo quel signore dalla faccia non proprio sorridente era lì?

via

30 commenti:

  1. e chi puliva le scarpe a silvio dopo la camminata.............

    RispondiElimina
  2. giampolo Haver10/7/09 10:02

    Mi pare naturale che al silvietto nostro, vista l'età, occorra un sospensorio( reggi p@@. E chi meglio di Bruno Vespa..?
    Oddio, ci sarbbero stati moltissimi altri disponibili, giordano, feltri, bel pietro, minzlini, ma è toccato a vespa.

    RispondiElimina
  3. Ma come?

    Non sapevi che la lingua di Bruno Vespa è anche più vellutata di quella di certe ministre? ;)

    RispondiElimina
  4. Non me n'ero mai accorta. E' ancora più nano del nano.

    RispondiElimina
  5. Bruno Vespa è uno di quei membri che si chiamano "sherpa". Ha aiutato gli sherpa a compilare le carte, ecco perchè era lì.

    RispondiElimina
  6. ....è stato ammesso al conclave perchè:
    è un grandissimo scrittore/giornalista

    Ministro della
    pubblica disinformazione;

    lecchino di stato,

    ambasciatore della Regione Abruzzo presso la Santa Sede

    RispondiElimina
  7. Per pulire le scarpe a Silvio IV, senza l'uso di detergenti o panni vari...

    RispondiElimina
  8. Quello sbuca sempre dappertutto come il prezzemolo...

    RispondiElimina
  9. Perché? tu pensavi che Vespa fosse un giornalista?

    RispondiElimina
  10. Vespa è un consigliere non un giornalista

    RispondiElimina
  11. Ma come?!?! In qualità di membro dello staff del Premier, ormai dovrebbe esser chiaro no?!?

    RispondiElimina
  12. Non vedo nessuno giornalista..
    A parte gli scherzi, non saprei che rispondere a che titolo fosse lì.

    RispondiElimina
  13. è tornato sul luogo del delitto.....

    RispondiElimina
  14. Sto ancora vomitando a quello che ha scritto Velenero... :-P

    RispondiElimina
  15. ma daiii è un fotomontaggio :)))))))))))))))))))))

    RispondiElimina
  16. Beh non come giornalista forse più come futuro portaborse....

    RispondiElimina
  17. Non ti sfugge niente Alberto.

    Grazie per la segnalazione, non possiamo che unirci al medesimo quesito. Ma due o tre rispostine comunque ce le avrei....voi no?

    RispondiElimina
  18. muffin woman
    No, no, niente fotomontaggio. Il Vespone castrato nel pungiglione era proprio lì. Odio le vespe, amo le api.

    bananasrepublik
    Spara, presidentessa, spara. Che quando vuoi manco una mitragliatrice. Dovresti fare amicizia cona la muffin woman

    RispondiElimina
  19. Perdonami ma queste immagini sono state riportate dai giornali e le TV di tutta Italia... cosa significa che i giornalisti non avevano accesso?
    Enrica

    RispondiElimina
  20. Enrica
    L'osservazione è giusta, anche perché quasi tutti non pensano mai quando vedono una foto a chi l'ha scattata. Naturalmente il permesso di seguire il fatto era stato dato a qualche fotografo e a qualche cameraman.

    RispondiElimina
  21. Mancava il gran ciambellano di corte ?

    RispondiElimina
  22. "Il servo serve, il servo è consigliabile"
    (L'originale è al femminile ma Totò aveva come sempre lungimiranza da vendere)

    RispondiElimina
  23. Uhm Alberto? Magari doveva rportare indietro il pupazzo. Ha fatto 3/4 di puntate con il pupazzo...

    RispondiElimina
  24. Secondo me sta cercando di fregare il posto di Fede alla corte del sovrano...

    RispondiElimina
  25. A mio avviso era li nel ruolo di giornalista "imparziale" e cronista "equidistante". Il solito insomma...

    RispondiElimina
  26. bè, non x tt i giornalisti era off limiti l'area.... Vespa c'era!
    perchè non chiederlo a lui?

    RispondiElimina

Non fate commenti come "Anonimo". Andate su Nome/URL. Inserite il vostro nickname nel campo "nome", se non avete un blog/sito lasciate vuoto il campo URL.