Pagine

mercoledì 20 giugno 2012

Nespoli e nespole a Milano

Nespoli e nespole
Nespoli e nespole

Ogni anno quando si arriva a questo periodo mi ritorna puntuale un ricordo. Eccolo, ce l'ho davanti in qualità HD. Un cesto (cavägnu nel mio dialetto) pieno: a metà di ciliegie, a metà di nespole. Appena staccate dall'albero. Un bel giallo saturo di giusta maturazione e un bel rosso vivo di lussuriosa golosità.

Mi è tornata questa visione poco fa quando ho fotografato i nespoli (sono due piante) della casa qui a Milano. E così, per fare in modo che questo cesto di ricordi si ritrasformi in realtà tangibile ed edibile, ho deciso di piantare un ciliegio che gli tenga buona e mutua compagnia.

Nespoli e nespole
Nespoli e nespole

25 commenti:

  1. anch'io ho un nespolo nella casa in toscana. quando ancora c'era mia madre le coglieva e me le faceva trovare quando la andavo a trovare; ora purtroppo ci vado troppo poco.
    una volta andavo a salutare mia zia e le portai dei rametti pieni di nespole: anziché i fiori, i frutti. e furono molto più graditi :-)

    RispondiElimina
  2. Beato te che puoi piantare un albero! Io sogno da una vita di avere due albicocchi, come quelli che c'erano nel giardino di mia nonna (e che mi hanno saziato per anni di frutti maturi).

    RispondiElimina
  3. "tempu a paglia che i nespuri i maira".. ieri sera ne ho raccolte una zuppiera di nespole e me le sono mangiate tutte, l'albero l'ho piantato io 5 anni fa e quest'anno è carico.. che sapore...
    e pumate st'anu cume i van a Milan?
    Maistretu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, ma questo proverbio si riferisce alle altre nespole, frutti del nespolo comune. Questo che ho pubblicato è il nespolo del Giappone.
      I pomodori a Milano hanno messo dei bei fiori. Mai fotografato i fiori dei pomodori. Può essere la volta buona.

      Elimina
  4. Caspita, Al, che bravo!
    bellissimi ...e buonissime immagino.
    Aspettiamo la foto del ciliegio!
    ...prometto fedeltà eh??? :-))

    g

    RispondiElimina
  5. Che buone le nespole! Le ho scoperte quest'anno ed è stato amore a primo assaggio!

    RispondiElimina
  6. Ho due piante anchio è ho approfittato per offrirle ai miei amici del blog _voglia di terra- lei olandese, lui svizzero sono due persone eccezionali, se guardi il blog lo vedi.
    sono ghiotti di nespole ma a loro malgrado abbiano tanta terra non riescono ad avere piante di nespolo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eppure mi sembrano alberi che crescono facilmente. Anche seminando il nocciolo.

      Elimina
    2. I miei per anni hanno avuto dei nespoli in giardino ed io so di aver regalato piantine di nespolo ad un sacco di colleghi. Nascono con una facilità incredibile dai noccioli delle nespole cadute a terra.

      Elimina
  7. Gian Paolo20/6/12 16:19

    Strano albero, il nespolo, fiorisce in autunno!

    RispondiElimina
  8. ma che sapore hanno? mai mangiato nespole, è grave?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Loretta
      Mi arrendo. Come si fa a descrivere il gusto di un frutto? Posso solo dire che se è maturo è molto dolce, in caso contrario acidulo, ma non aspro come un caco acerbo.

      Elimina
  9. A parte il guaio dei ratti che a Milano tendono a infestare gli alberi da frutto, coi tempi che corrono mi sa che conviene ricominciare a piantare cose commestibili un po' dappertutto. Una volta c'erano ciliegi, fichi, cachi un po' in ogni angolo.

    Ah, tra parentesi, da qualche mese c'è un gallo che canta e mi sveglia all'alba. Incongruente col paesaggio urbano. Chissà dove lo nascondono.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è anche un gallo dalle mie parti ma io so chi è il proprietario.

      Elimina
    2. Si potrei anche io indagare alzandomi quando il gallo canta e seguendo la sua voce ma preferisco non sapere. Il gallo che canta sullo sfondo del traffico, delle ambulanze e degli aerei che mi sorvolano ha qualcosa di sovversivo, un po' 1984.

      Elimina
    3. Io non ho indagato, lo sanno tutti che il gallo è di Giancarlo. E dove abito non ci sono macchine. L'aereo che si vede in alto nella prima foto è una rarità perché lo rotte normali non passano di qui.

      Elimina
  10. Pensavo fosse un post su Nespoli, Paolo, l'astronauta :D

    Scherzi a parte, le nespole sono un frutto buonissimo e quelle del tuo albero, beh, dal colore e dalla forma sembrano dolcissime!

    RispondiElimina
  11. Sono in partenza per qualche giorno. Ti lascio il mio saluto.

    RispondiElimina
  12. Alla quarta foto non ho più fatto resistenza, ora sono davanti al PC con due scodelline, una zeppa di "duroni" rosso carminio dal sapore ... per me sublime, l'altra con nespole che non hanno niente da invidiare alla tua pianta e il sapore ... hai ragione, non si può descrivere il sapore, è soggettivo. ;-))

    Buona serata Alberto ;-))

    RispondiElimina
  13. ah che bello, alberi da frutta

    RispondiElimina
  14. Quest'anno la natura è stata generosa; nespole, ciliege, albicocche e ora iniziano le pesche!
    Ciao Al.

    RispondiElimina
  15. Da un nocciolo, che mio figlio mise in un vaso sul terrazzo, nacque un nespolo. Sta ancora in quel vaso e produce qualche frutto, resiste imperterrito e non oso sradicarlo.

    RispondiElimina
  16. ho sei susini che si stanno letteralmente piegando da quanto son carichi, i primi sono rossi e son quasi maturi..succosi e strabuoni..
    le nespole sono sempre più buone..
    a Camporosso avevo comprato il mio nespolo 4 anni fa, ora è maestoso, lettame di pecora e tanta acqua in estate..
    quella della paglia era legata alla fienagione, nespole mature e erba da fieno pronta per il taglio, a fine giugno il taglio del grano di conseguenza la paglia..
    comunque sia viva la Terra!
    Maistretu

    RispondiElimina
  17. Sì, come dite, quest'anno è una bella annata di frutta. E allora mi piacerebbe sapere come mai, almeno qui a Milano, ha dei prezzi vergognosi.

    RispondiElimina
  18. Mi sembra un ottima idea

    RispondiElimina