Pagine

lunedì 27 maggio 2013

Altra occasione persa per il Pd a essere di sinistra nel referendum a Bologna

Articolo 33 della Costituzione
Enti e privati hanno il diritto di istituire scuole ed istituti di educazione, senza oneri per lo Stato.


Erano due le opzioni al referendum sulle scuole materne di Bologna:
A per riportare i finanziamenti statali solo alla scuola pubblica.
B per mantenerli anche alla scuola privata.

Il Pd aveva scelto di andare a braccetto col Pdl, la Lega e la Curia, simbolo della Bologna che ha sempre contato, dentro e fuori le chiese, malgrado i comunisti.. E perciò aveva indicato di votare l'opzione B.

Ha vinto l'opzione A col 59% contro il 41%.

18 commenti:

  1. Quanto mi piacerebbe che il PD pubblicasse ogni settimana i suoi pronostici per il Totocalcio (o quello che c'è ora...): mettendo esattamente il loro contrario, sarei milionaria!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah, questa è bella, bella proprio.

      Elimina
  2. Su un blog veniva presentata la premessa a questo referendum (tra l'altro molto mini, vista l'affluenza alle urne: menefreghismo al problema specifico o menefreghismo generale?), con il sindaco che avvertiva il popolo (la gleba) che, qualunque fosse il risultato, avrebbe comunque agito ad capocciam sua.
    Nel commento avevo definito il tipo come «podestà»; visto il risultato sarà interessante vedere la conferma del titolo.
    (Quella di BC qui sopra è una proposta da non sottovalutare: forse se agissimo sempre da bastian contrario alla fine qualcosa tra le mani ci resterebbe).
    Ciao.

    RispondiElimina
  3. tecnicamente come definirla ? direi l'ennesima figura di merda del "partito che non c'è"...

    RispondiElimina
  4. Storia di un partito inesistente! Per me che ho alle spalle una famiglia "partigiana", di sinistra per tradizione e cultura, rispettosa di quella che è la sana fede, questa è l'ulteriore conferma che non ci siamo!
    Ciao.

    RispondiElimina
  5. Quello che purtroppo non viene detto, è che il sindaco, prima della consultazione, aveva dichiarato che non avrebbe tenuto del risultato di questo referedum, qualunque esso fosse stato.

    Quindi sono solo stati buttati al vento soldi pubblici.

    RispondiElimina
  6. E di che ci stupiamo, il PD va a braccetto sempre con tutti. Ama questi balli di gruppo.

    Bello bello bello il nuovo header!

    RispondiElimina
  7. io sinceramente non mi meraviglio, il Pd non è più di sinistra (non lo è mai stato probabilmente)

    RispondiElimina
  8. Dice bene Ernest; ora stanno venendo allo scoperto, come Violante.
    Cristiana

    RispondiElimina
  9. Alberto...Perchè ti ostini a definire il PD di sinistra? Da Veltroni in poi è diventato un ministrone dai componenti di dubbio gusto e sapore.

    RispondiElimina
  10. Si infatti non si capisce questa ostinazione.

    RispondiElimina
  11. c'è qualcosa che non mi quadra grammaticalmente nel titolo ...

    RispondiElimina
  12. io per scelta ho mandato i figli a scuola privata ma non ho mai preteso che lo stato mi rimborsasse o che le finanziasse, la scelta è stata la mia punto! così come nel campo medico a volte vado nel pubblico per altre cose mi fido più del privato: ho partorito in ospedale ma il pediatra era privato, un medico di cui mi fidavo, sono scelte, la questione forse è un'altra c'è chi può permettersi di scegliere e chi no, o meglio non dovremmo avere nemmeno bisogno di scegliere se il pubblico funzionasse a dovere, come in altre società civili.

    RispondiElimina
  13. Ieri ho letto da qualche
    parte che chi sta con Sel
    è "fuori dal mondo ,
    fuori dalla storia"


    Fuori dalla sede del
    Pd ho assistito
    alla lite feroce tra diversi
    iscritti fra chi vuole
    rimanere ferreo con il
    Pd e chi propendeva per
    virare all 'estrema sinistra


    Gli insulti si sprecavano
    Che spettacolo pietoso

    Mi sono limitata a dire
    a due di loro quello che
    plasticamente è sotto gli occhi di tutti {il PD NON è un partito di sinistra} punto

    P.S
    E voi (loro) sono pietosi
    "Prendersi a capelli per il PD"
    Me ne dono andata ridendogli
    in faccia !

    RispondiElimina
  14. Che almeno imparassero dai risultati che ottengono. Ma nulla, vivono in un mondo tutto loro...

    P.S.: bello il nuovo header del blog!

    RispondiElimina
  15. Per la cronca. La foto dell'header è stata scattata in via Torino a Milano.

    RispondiElimina
  16. Gian Paolo28/5/13 21:31

    Intanto il sindaco ha dichiarato pacatamente e democraticamente che di questo risultato non terrà conto.
    Salute!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ha "dichiarato" bene !
      Parlo di Pisapia, ovviamente

      Elimina