Pagine

giovedì 9 febbraio 2012

La vergognosa nazionale di calcio dei parlamentari

La nazionale di calcio dei parlamentari fotografata a Bologna nel 2011


La storia è presto raccontata. Invitata questa nazionale per una partita di beneficenza a Catania ha soggiornato completamente gratis in quella città come avevano preteso e ottenuto gli onorevoli. Albergo a carico di alcuni sponsor, e quando si sono ritrovati al ristorante i quindici parlamentari si sono guardati bene dal pagare il conto, lasciando l'incombenza al sindaco o a qualche assessore che però hanno nicchiato. Fino a quando un loro collega catanese, Giuseppe Berretta (Pd), per evitare la magra ha pagato per tutti.

Lo scopo di questa trasferta era raggranellare un po' di quattrini per comprare tre carrozzine per i bambini disabili assistiti dalle «Sorelle della carità». Costo: 700 euro l'una. Udite, udite. Al termine del triangolare, che avevano giocato contro politici locali e magistrati, un funzionario della polizia municipale ha fatto il giro degli spogliatoi per chiedere un contributo. I politici locali hanno messo mano al portafogli e così hanno fatto i magistrati mentre i parlamentari un euro che è un euro non lo hanno tirato fuori. Non solo. Alcuni di loro, imperversando la neve a Roma, si sono trattenuti (tanto l'albergo era pagato) qualche giorno in più a godersi i 16 gradi della città siciliana.

Guardo nelle tasche di uno solo di questi... Non mi viene proprio la parola per definirli. Maurizio Paniz (Pdl): reddito di oltre 1 milione e 800 mila euro l'anno.

Aggiornamento
Il Corriere ha aggiunto in fondo al suo articolo le rettifiche di Alfano e Paniz. Vi si dice tra l'altro che nessuno aveva chiesto loro un contributo per le carrozzine. Ma cosa credevano? Che sarebbero state comprate con la vendita dei biglietti degli spettatori alla partita? Quali spettatori?

Tags: , ,

24 commenti:

  1. Loro ritengono giusto comportarsi così in quanto pensano che tutto gli è dovuto.
    Sono eletti, in tutti i sensi.

    RispondiElimina
  2. Il mio povero babbo avrebbe detto: "mandateli a zappare delle vigne". E io aggiungerei: a calci in culo.

    RispondiElimina
  3. I politici locali e magistrati avrebbero dovuto giocare pesante, far saltare tutti i menischi e poi, una volta portati i parlamentari in ospedale dire loro che non c'erano carrozzelle.

    RispondiElimina
  4. Se ci pensi bene, è una DEGNA E PERFETTA compagine, poiché rappresenta il nostro parlamento per quello che è...

    RispondiElimina
  5. Baol mi ha fregato, ma lo voto lo stesso.
    Quando occasionalmente parlo di miseria mentale, chissà perché penso in modo specifico ai nostri politici (a tutti, sia chiaro, senza distinzioni di casacca).
    E mi irrita già il vedere i loro volti, perfino nei tiggì satirici. Non li sopporto più.
    Anche perché non passa giorno che non diano la dimostrazione pratica di questa miseria.
    Ciao.

    RispondiElimina
  6. non è così che si comprano gli ausili per i disabili. deve farlo lo stato, e non perché gli altri se ne devono fregare, al contrario, perché se stiamo ad aspettare la carità, che è sempre pelosa, va a finire comunque in questo modo. ossia che solo chi ha meno è disposto a dare, perché è più vicino a chi ha ancora meno.

    RispondiElimina
  7. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  8. direi che migliore rappresentanza non potevano trovare!

    RispondiElimina
  9. Al loro rientro dalla "trasferta" in quel di Catania, a saperlo prima, bisognava prenderli a calci in culo.

    RispondiElimina
  10. Appena letto l'articolo sul corriere... Ovviamente poi i parlamentari hanno smentito tutto. Convinti che questo basti :-(

    RispondiElimina
  11. yabbadabbadiduuu9/2/12 13:49

    Ingaggiamo la nazionale di calcio dei parlamentari come... palloni! Gonfiati lo sono, e si meritano calci da tutte le parti.

    RispondiElimina
  12. Baol ha spiegato bene cosa andava fatto, un'altra soluzione legarli sulle carozzine e cercare una bella scalinata poi lanciarli giù amen Gio

    RispondiElimina
  13. Baol ha spiegato bene cosa andava fatto, un'altra soluzione legarli sulle carozzine e cercare una bella scalinata poi lanciarli giù amen Gio

    RispondiElimina
  14. Ma anche se nessuno glielo avesse chiesto, certi gesti dovrebbero venire spontanei. Che vergogna.

    RispondiElimina
  15. Disgusto!
    Hai nominato quel Paniz, poi. Che mi fa venire i nervi!

    g

    RispondiElimina
  16. No, ma io dico… Una arriva qui, dopo una giornata non propriamente leggera… Legge queste cose… Pensa che si fa un mazzo tanto per mille euro al mese che questo mese ci sono e domani chissà… Pensa anche che, con quei mille euro da precaria, non solo paga tutto quello che deve pagare ma cerca di fare anche un pochino di beneficenza, di pensare a chi quei mille euro non li ha… Poi, visto che ormai ha iniziato a pensare e fermare un cervello che lavora non è mica tanto facile, continua a pensare e le vengono in mente anche tante, ma tante, ma proprio tante parolacce e imprecazioni contro questi individui qui…

    E allora ti saluta e se ne va. Basta. Magari vomito un po' di bile. Ciao.

    RispondiElimina
  17. Credo che Baol abbia anticipato parecchi di noi, aggiungo, la prossima partita che cede questi pitocchi partecipi...un calcione da tergo nel crociato, saranno costretti alla sedia a rotelle, magari capiranno i disagi...anche se ne dubito.

    RispondiElimina
  18. E questi dovrebbero fare il bene del paese? Che vergogna.

    RispondiElimina
  19. Dicono che non sapevano che qualcuno aveva chiesto loro un contributo per le carrozzine...
    Magari hanno pure giocato a calcio a loro insaputa.

    RispondiElimina
  20. Maistretu10/2/12 14:21

    "li mettemmo a forza dentro un grosso sacco di juta, quelli del cotone,a suon di sberle e pugni, poi chiudemmo con una corda l'estremità e versammo benzina, inzuppanmmo per bene e senza pensarci facemmo un bel falò tra le grida delle due spie che pagavano il prezzo di venti giovani fucilati dai nazifascisti".. il Comandante Vitò.
    Maistretu

    RispondiElimina
  21. C'è speranza che prendano un aereo per qualche trasferta e muoiano tutti....?

    RispondiElimina
  22. eh si.... Baol l'ha detta per tutti. anche per me.

    RispondiElimina