Pagine

martedì 9 ottobre 2012

Domani Grillo attraverserà a nuoto lo stretto di Messina

Beppe Grillo nuota

Domani Beppe Grillo, come singolare inizio di campagna elettorale, sbarcherà in Sicilia dopo aver attraversato a nuoto lo stretto.

Grande fiction o reality show? Fate voi. Tra acqua terra cielo, schizzi schiuma polvere, bracciate ritmate sulla media distanza (2800 metri), il furbesco marketing del leader ne ha inventato un'altra della sue. E non sarà l'ultima.

Che avesse colto nel segno Nietzsche quando diceva «C'è più ragione nel tuo corpo che nella tua migliore saggezza»?

E adesso se volete sbizzarritevi a dire la vostra.

Beppe Grillo nudo
Beppe Grillo nudo sulla copertina di questa settimana del De Groene Amsterdammer: "Un comico contro l’establishment italiano"

41 commenti:

  1. Se i precedenti, in questo tipo di esibizioni farsesche, sono Mussolini e Mao, che Dio ce la mandi buona!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava, aspettavo che qualcuno li nominasse.

      Elimina
    2. Noi che non siamo piú alle prime battute ci abbiamo pensato subito a quegli altri due. Sono i ragazzi per i quali tutto è nuovo che ci cascano.

      Elimina
  2. 'orca paletta, Ornella mi ha battuto sul tempo, stavo per scrivere lo stesso!

    Riguardo a Grillo preferisco auto-censurarmi.

    RispondiElimina
  3. Peccato che non ci siano gli squali nello stretto di Messina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ha usato 2 parole,sbarco ,attraversamento a nuoto,io essendo un figlio di partigiano conosco bene di cosa stiamo parlando, grillo cerca di fare quello che noi non possiamo più fare, senza usare violenza fisica cerca di cambiare un sistema marcio di persone marcie,va rispettato perchè lui almeno tenta e spero che lui non abbia il tempo di leggere le vostre cazzate.

      Elimina
    2. Attento: non è detto che lui non sia altrettanto o addirittura più marcio; a volte, dietro una facciata rispettabile c'è una carogna del peggior tipo, e un politico onesto parla male degli avversari solo occasionalmente, perché preferisce spiegare e difendere il suo programma, e non si serve di provocazioni e gesti eclatanti come in una banalissima pubblicità.

      Elimina
  4. Fregato sul tempo. Stavo per fare gli stessi esempi.

    RispondiElimina
  5. Vendola ha detto che, comunque, lo fregherà sul tempo: da fonte certa ho appreso che domani, sullo Stretto di Messina, ci sarà anche lui e correrà sulle acque più veloce della luce! Tiè

    @Dumbah... grande!

    RispondiElimina
  6. Qualcuno su twitter dove i post rimbalzano da qui ha scritto
    allora non resta che sperare che qualche marea benevola ce lo porti verso la Libia...

    RispondiElimina
  7. Mi aspetto che mieta il grano e che assista alle esercitazioni.

    RispondiElimina
  8. Premetto che non amo molto l'operazione a 5 stelle soprattutto per il modo che ha Grillo di comunicare. Però mi pare troppo intelligente per non saperlo già da lui che un'azione simile assomiglia eccessivamente a Mussolini o Mao. È una provocazione, come sempre. Per questo non mi piace più di tanto, anche se molte delle cose che dice sono condivisibili.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. certo che sono provvocazioni,ne ho lette una decina di commenti siete tutti un poco tristi con poco umor siete propio adatti a tutti questi politici che ci anno accompagnati in questo triste declino è per persone come voi che siamo ridotti così...........................ciao ciao

      Elimina
    2. Antonio, non è per il suo comportamento, è per quello che ne potrebbe derivare: il fatto che si comporti diversamente non vuol dire che abbia davvero intenzioni diverse.

      Elimina
  9. L'ho già scritto su FB ma lo ripeto: "Liberate il Kraken!"

    RispondiElimina
  10. peccato che 00099 c'e' poco grano...

    RispondiElimina
  11. estsquassi grande capo dice che la notizia non ci tange ;-)

    RispondiElimina
  12. Molti sono stati fregati da Ornella...io da zefirina e mi fa un immenso piacere ;)

    Ciao Alberto

    RispondiElimina
  13. Grillo non va neanche bene per fare letame, altro che nuovo caro Antonio figlio di Partigiano,è semplicemente il niente di niente. offensivo, cafone, impreparato, squadrista e condannato per quel terribile fatto avvenuto sulla via del sale. niente di nuovo sul fronte occidentale, solo un pagliaccio in cerca del suo numero..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che squadrista.

      "Con la smobilitazione seguita alla guerra il numero dei reduci aumentò in maniera esorbitante, dando luogo ad una fascia sociale estranea da quelle classiche (padronato, classe media e proletariato), e legata agli ideali nazionalisti ed irredentisti per i quali era andata al fronte, sostanzialmente incapace di rientrare nei ranghi della società borghese. Questi primi reduci andarono a formare, insieme ai futuristi ed al Fascio di Difesa Nazionale, squadre organizzate che si attivarono in modo fattivo per combattere contro i socialisti, che in quel momento si trovavano in forte ascesa."

      Grillo non ha combattuto sul Carso, non è un reduce, non ha il problema di essere senza lavoro e sopratutto non si pone come alternativa ai socialisti.

      Riguardo l'essere "impreparato", abbiamo teorizzato per decenni l'elezione in Parlamento di operai e sindacalisti autodidatti e adesso all'improvviso pretendiamo la "preparazione".

      Il problema non è quello, è che Grillo, insieme ai suoi soci occulti, propone agli italiani l'ennesimo "movimento" senza capo ne coda, fondato sul famoso "qualunquismo" nazionale.

      Elimina
  14. Vuole solo far parlare di se, come sempre: il concetto base di pubblicità è "parlino pure male di me, purché ne parlino" (per questo Berlusconi è ancora pronto al comando); quindi, più di un buffone è un politico che tenta strade che fanno parlare, bene o male non importa. Se poi sarà un nuovo Mussolini o no, sono troppo giovane e inesperto per dirlo.

    RispondiElimina
  15. E'TUTTA UNA FARSA

    RispondiElimina
  16. Quando ero piccolo si dicevano molte meno parolacce di adesso. Gli insulti venivano sostituiti da epiteti edulcorati la cui efficacia, comunque, c'era. Anche per questo trovo appropriato esclamare un sonoro "MA VAFFANBAGNO!!!".

    RispondiElimina
  17. Una farsa si, ma veramente pietosa. Quello che è tragico è che probabilmente i suoi esibizionismi faranno colpo su molti.

    RispondiElimina
  18. Seguo sempre il suo blog dove però ci sono interventi di varie persone e questo mi serve a seguire le vicende italiane, oltre a trovarle da te.
    Tutto nudo non è che sia una grande bellezza, ma, per quanto riguarda il nuoto trovo che la posizione a delfino non sia proprio male (sempre che non sia un fotomontaggio) Ma per traversare lo stretto di Messina gli consiglio di adottare lo stile libero. Io arrivo a fare, in mare, 5.000 metri al massimo. D'accordo, io non vivo più in Italia e forse qualcosa mi sfugge, ma quello che non concepisco è che lo si ritenga un buffone, quando ci sono dei politici molto più buffoni di lui. Ognuno di noi può avere le proprie idee politiche, ma prima di offendere un avversario bisogna vedere se mantiene le sue promesse politiche o no. Ciao Alberto e buona continuazione di settimana.

    RispondiElimina
  19. Ornella mi ha fregata sui tempi ;-))

    Alberto, sono Messinese, se quel comico riesce a fare la traversata reale a nuoto...mi converto a una qualsiasi religione.

    Ma chi lo dice che in quel tratto di mare non ci sono pericoli?

    Quel tratto di mare è paragonabile a Corso Agnelli a Torino il mattino dalle 5 alle 8, se vuoi attraversare, devi incrociare le dita e sperare che il semaforo rosso sia visto da tutti.

    Ma il comico farà solo un tuffo a Villa San Giovanni, diversamente...avremmo un comico in meno e un cretino da indicare come esempio da non seguire.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. scelto la religione a cui convertirti?

      Elimina
  20. Krakaton Pow10/10/12 09:10

    Tsè, ci crediamo, che il barbagrigia panzerotto ce la faccia a farsi lo stretto di Messina a nuoto. Se ci dovesse mai riuscire, ecco, sarei assolutamente sicuro di fare 6 al superenalotto quel giorno stesso, e il giorno dopo avrei in mano la carica di Imperatore del mondo. Neanche trent'anni e cinquanta chili fa lo scassaballe genovese ce l'avrebbe mai fatta; figurarsi ora. Tra l'altro, nemmeno atleti di fama mondiale - quelli che attraversano la Manica a nuoto, per intenderci - ci hanno mai provato con lo stretto di Messina, con le famigerate correnti tra Scilla e Cariddi che hanno dato origine a miti su mostri spaventosi. Il panzerotto tritacazzi farà un tuffo a Villa San Giovanni, salirà su una barca che lo trasporterà fino a Messina, scenderà, farà un altro tuffo da quelle parti e fine della storia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusto: nuoterà solo tra la prima costa e la barca, e una seconda volta tra la barca (nel frattempo avvicinatasi all'altra sponda) e la seconda costa: che altro potrebbe fare?

      Elimina
  21. Per la miseria, è venuto fuori un altro duce. Per favore che qualcuno glielo spieghi che noi ci siamo rotti abbastanza a suo tempo e non solo.


    ps.Albe', sul "succinto" c'hai azzeccato in pieno.

    RispondiElimina
  22. Beppe ce l'ha fatta!

    RispondiElimina
  23. Malgrado tutte le vostre gufate Grillo ce l'ha fatta, e alla grande. E Tina, quella che qui commenta, ci sarà rimasta di merda. Ben gli sta.

    RispondiElimina
  24. Tsè. Ha taroccato alla grande, proprio come prevedevano qua sopra. Il nuovo duce farà meglio a spararsi un colpo.

    RispondiElimina
  25. Già, già. Nessuno l'ha visto farsi tutto il tragitto. Ma chi volete prendere in giro, grillini? Il vostro dio sceso in terra è un truffatore come tutti gli altri!

    RispondiElimina
  26. il fine giustifica i mezzi e la forza di volontà vince su tutte le malelingue - non tifo per Grillo ma in questo momento storico è l'unico che sconvolge una politica stagnante, retrograda, sprecona e interessata - ben venga qualsiasi scossone che smuove l'apatica routine mentale di coloro che dovrebbero lavorare, dico, lavorare per il bene comune! - ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mah, io di Grillo non ho sentito il programma, solo critiche agli altri politici, e ciò non mi fa pensare che sia poi così diverso da loro, visto che usano gli stessi metodi... poi forse sono io ad essere poco informato, ma ribadisco, un politico onesto parla del suo programma, non dei colleghi, se non occasionalmente.

      Elimina
  27. Sono andato a vedere i filmati sul suo post e mi convinco che la foto sia un fotomontaggio, visto che anche nello stile libero non è che nuoti molto bene, ma se ce l'ha fatta, tanto di cappello. In ogni caso confermo la mia disamina pubblicata sopra e lo giudicherò solo quando avrà degli incarichi ufficiali. Se cominciamo a parlare di programmi e non di critiche, nessuno potrà più criticare l'azione di un politico o di un governo e credo che la libertà di critica sia fondamentale.

    RispondiElimina
  28. Dal Fiume Giallo allo stretto di Messina, poi magari salverà qualche giornalista che sta affogando, Putin docet.

    RispondiElimina
  29. Più che altro il grillo straparlante prende i suoi sudditi per... grulli. I suoi sudditi se la sono bevuta tutta, l'affermazione mirabolante che ha fatto sul suo blog, di aver attraversato lo stretto. Ma lo stretto di Messina è già duro per le navi, almeno quelle di piccolo tonnellaggio (non certo il traghetto che fa la spola tutti i giorni); figurarsi per un nuotatore. Scilla e Cariddi non sono solo mostri mitologici; le correnti generate tra quelle due località non sono una fantasia di qualche marinaio ubriaco, sono reali e tangibili. Quindi il grillo straparlante si è fatto fotografare da una parte e dall'altra, o, più probabilmente, ha commissionato ai suoi scagnozzi un bel lavoro di fotosciòp, e i grillini (d'ora in poi ribattezzati grullini) ci son cascati in pieno.
    Uè, grullini, datevi una sveglia! Che poi i precedenti: Mussolini, Mao Zedong...

    RispondiElimina
  30. Francamente il livore nei confronti di Grillo non lo condivido.

    RispondiElimina

Non fate commenti come "Anonimo". Andate su Nome/URL. Inserite il vostro nickname nel campo "nome", se non avete un blog/sito lasciate vuoto il campo URL.