Pagine

venerdì 26 ottobre 2012

Funerale low cost

funerale low cost

Tolto il pane (per ora) ormai tutto viene buttato sul mercato con lo sconto: siano oggetti o servizi. E quindi non potevano mancare questi corvacci a fare le loro offerte. Ma dico, non c'è limite al pessimo gusto e all'indecenza?

Il rispetto dei defunti esiste dai primordi dell'umanità. Se sta sparendo qualcosa vorrà pur dire.

La prima foto l'ho presa da un sito di pompe funebri che non cito.

funerale low cost

20 commenti:

  1. Non so se è scarso rispetto per i defunti.
    A me sembra che, stante gli attuali frangenti, risparmiare sia diventato una necessità.

    RispondiElimina
  2. Siamo veramente conciati male. Un mondo disumano e disumanizzante, quello che ci aspetta.
    Buona giornata

    RispondiElimina
  3. Concordo. In questo ambito non c'é crisi che tenga, queste immagini sono di pessimo gusto e prive di rispetto.

    RispondiElimina
  4. Siamo in un'epoca malata, questo è vero; ma le imprese di pompe funebri, da che mondo è mondo, hanno sempre visto la mortalità umana come un business senza fine. Ancora di più adesso, visto che ormai la società vive (e muore) solo ed esclusivamente in nome del Dio Denaro.

    RispondiElimina
  5. Ben vengano le soluzioni rateali o l'outlet per chi desidera onorare il proprio caro con un funerale che non può permettersi per motivi economici. E per quanto mi riguarda il rispetto per le persone morte consiste nel non tradirli nella memoria: tutto il resto son cose per i vivi. :-)

    RispondiElimina
  6. "Il rispetto dei defunti esiste dai primordi dell'umanità".
    Vero; e probabilmente accomuna tutti i popoli del pianeta. Chissà per quale ragione?
    Forse non c'entra nulla con lo spirito del post. Ma mi sembrava una cosa su cui riflettere.

    RispondiElimina
  7. Sul rispetto nulla da dire ma c'è un aspetto che fa pensare.
    Si diceva sempre che uno dei pochi lavori senza rischio crisi fosse quelle delle pompe funebri (prima o poi tutti...)ma ora scopro che un imprenditore della mia zona ha preso uno stock di casse ad un 'asta fallimentare (pompe funebri che falliscono????) e tu ci parli di funerali low cost.
    Le cose stanno veramente cambiando.

    RispondiElimina
  8. Guarda che anche avere un semplice funerale ed essere sepolti sta diventando un lusso! :-)

    RispondiElimina
  9. Credevo davvero fosse uno scherzo...una specie di giochetto/battuta magari macabra.....è tutto vero, invece!

    RispondiElimina
  10. Con me mangeranno poco: cremazione, niente funerale, spargimento delle ceneri. E se faranno qualche legge talebana per impedirlo, vedrò di emigrare per tempo in qualche Paese Civile...

    RispondiElimina
  11. è tutto un film, il mercato del caro estinto non sente crisi. concordo con zio Scriba, salvo leggi a tutela dei mercenari del caro estinto.

    RispondiElimina
  12. Ho fatto una scelta da anni, donare tutti gli organi utili e poi lasciare il resto alla scienza o all'arte (nuova possibilità) sicuramente niente funerali religiosi e niente corpo sepolto - ho vissuto senza rimpianti la mia vita - non voglio lasciare il mio corpo alle istituzioni - chi mi ama mi ricorderà nel suo cuore! ciao

    RispondiElimina
  13. Un'impresa di pompe funebri potrebbe fallire solo per mancanza di clienti; quello stock probabilmente proveniva da un cimitero depredato.
    Indubbiamente il buon gusto di quel becchino lascia a desiderare. Volendo, avrebbe potuto dare sconti e dilazioni, senza ricorrere all'accaparramento dei cadaveri.
    Ciao.

    RispondiElimina
  14. Io trovo che anche lo spreco per i funerali sia sbagliato, a iniziare da casse sontuose, per poi arrivare ai fiori etc. una giusta misura, senza scadere nella banalizzazione commerciale che è assolutamente irrispettosa.

    RispondiElimina
  15. E' sicuramente un'indecenza, soprattutto il cartello con i 99 euro. Come si può scherzare sul dolore di chi ha perduto una persona cara? E' vero che i prezzi di un funerale sono astronomici, ma potrebbero tutte le agenzie funerarie abbassare i prezzi senza ricorrere all'insulto. Ciao.

    RispondiElimina
  16. Scusa, dimenticavo, io pago una assicurazione non troppo cara) e quando morirò (naturalmente il più tardi possibile e sto scrivendo con una sola mano) tutto sarà pagato e mia moglie non avrà alcun problema. La cosa funziona anche in senso inverso, ma continuo a fare gesti scaramantici. A presto.

    RispondiElimina
  17. ormai una bara e un funerale sono un lusso!

    RispondiElimina
  18. e vero dobbiamo fare i conti anche con lo sciacallaggio, il funerale costa troppo perché deve pagare anche quelli che in quel momento li ti stanno aiutando. magari hanno guarda caso un amico fuori dalla porta che fa tutto non ti devi preoccupare! .... ma se ti affidi a gente che offre un servizio dignitoso e non dispendioso e magari li hai scelti direttamente sei sicuro che anche se chiedi un preventivo te lo fanno trasparente e onesto.

    RispondiElimina
  19. non solo perche si chiama l autlet del funerale costa di meno...ce ne di meglio e ce pure la qualità!!!!

    RispondiElimina