Pagine

giovedì 25 ottobre 2012

Quando un sogno finisce

Berlusconi

Quando un  sogno finisce, finisce.  E adesso i milioni e milioni di italiani che si sono svegliati confusi ma in maniera definitiva da questa tossica illusione che li ha drogati per vent'anni, oddio vent'anni, cosa faranno?

Sono vaccinati,  ora che hanno sbattuto il muso contro le false promesse mai mantenute, in un rosario di menzogne senza fine, oppure si faranno di nuova gabbare alla grande da qualche neo incantatore di serpenti che sta per entrare in scena?

29 commenti:

  1. Finiranno anche gli incubi? A giudicare da certe belle leggi in arrivo (intelligenti, liberali, eque, europee...) temo proprio di no...

    RispondiElimina
  2. Il problema è che la gente non s'interessa, fa "tanto mangio lo stesso", senza capire che se una legge è sbagliata, ci rimette anche chi con questa legge all'apparenza non c'entra nulla! Tra parentesi (e sperando di non cacciarmi nei guai), avete mai notato che Berlusconi assomiglia a Mussolini sia nel tipo di oratoria sia nell'aspetto? Potrebbe essere solo una coincidenza, però...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Paragonarlo a Mussolini è troppo onore per lui...e non sono nostalgica,anzi..

      Elimina
  3. Tutti indagati,corrotti e pieni di menzogne i politici italiani,sarebbe ora di fare piazza pulita.

    RispondiElimina
  4. Oh, ce li abbiamo gli incantatori di serpenti pronti a sostituire il nanerottolo: possiamo scegliere tra Renzisconi e Grillosconi...

    RispondiElimina
  5. speriamo si estinguano anche i suoi servi

    RispondiElimina
  6. Ci saranno sempre quelli che che si faranno incantare.
    E non ho dubbi che comparirà un neo incantatore.
    Parecchi dubbi, invece, li ho sul fatto che il vecchio incantatore sia uscito di scena per sempre.

    RispondiElimina
  7. Mah, a 47 anni ho perso abbastanza la fiducia nella capacità di ragionare della massa... Ci faremo fregare come sempre.

    RispondiElimina
  8. Zim Zarabim25/10/12 15:31

    Sono già troppe volte che dice "Non mi ricandido" per poi risbucare. Ormai non è più possibile credergli. Perché l'Italia se lo levi di torno bisogna aspettare che crepi (e per fortuna non gli restano più troppi anni da vivere).

    RispondiElimina
  9. Noi che abbiamo votato Berlusconi non siamo serpenti incantati.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro/a, hai scelto l'anonimato solo perché sei timido/a, vero?

      Elimina
  10. Di nuovo complimenti per la foto. Direi che mostra che il re, se non è nudo, è senz'altro posticcio (e carico di cerone).
    Anch'io non credo che si farà da parte. A furia di gridare al lupo...

    RispondiElimina
  11. Senti, avvisa prima quando intendi mettere certi primi piani giganteschi, per poco non mi veniva un colpo apoplettico! Albè, se questo non se lo chiama a rapporto il Padreterno continuerà ad intossicarci la vita, perchè comunque continuerà a manovrare i giochi anche dietro le quinte, ahimè!

    RispondiElimina
  12. Non hai proprio pietà a farlo vedere così "al naturale" senza usare neanche un po' di Photoshop, almeno avvisa qualcuno potrebbe stare male a vederlo così all'improvviso, io stavo per vomitare ;-)

    RispondiElimina
  13. a ma lui l'ha fatto per il loro bene e adesso se si sbatte qualche sciacquetta (escort)deve solo stare attento alla data di nascita della squinzia e alla protesi che regga....

    RispondiElimina
  14. Si faranno incantare da qualche altro, sono fatti così. Io mi tiro fuori, non perché io non sia italiana, ma perchè non mi piace l'illusionismo che è pur sempre una fregatura della realtà.
    Le foto dei politici che posti sono satira che apprezzo molto.

    RispondiElimina
  15. troveranno un nuovo incatantore di serpenti... l'italiano è specialista nell'arte del farsi ipnotizzare

    RispondiElimina
  16. Ma quanto è brutto!!
    Ma dici che dal vivo faccia ancora più impressione?
    Certo che ci vuole pelo sullo stomaco a star vicino ad una maschera del genere, mah, potenza del denaro.
    Scusami ma non riesco a concentrarmi su quanto hai scritto, il mostro mi distrae.

    RispondiElimina
  17. per noi però è stato un incubo

    RispondiElimina
  18. questa immensa merda di uomo..

    RispondiElimina
  19. Cito Trapattoni: "don't say four before you got the cat in the sac".

    RispondiElimina
  20. E' stato il sogno di molti e l'incubo per altri. Oggi, invece, siamo tutti accumunati da uno stesso destino, non proprio piacevole. Avranno capito, i primi? Dubito, come dubito che questo signore, indegno, si sia veramente "ritirato". Scese in campo per il bene degli italiani. Oggi, si si fa da parte per il bene degli italiani!!! Si, ci sono parecchie ragioni per dubitare. Quando questo signore agisce per il bene degli italiani.... c'è da diffidare e grattarsi i gioielli nel classico gesto scaramantico!

    Ciao Alberto, buona serata.

    RispondiElimina
  21. Non ce lo leveremo dai gingilli nemmeno quando si deciderà una buona volta a schiattare. Questo perché la sua essenza ormai permea in maniera irrecuperabile l'italiano medio. Basta guardare il livello dei programmi televisivi che ci becchiamo: toni forti, volgarità a tutto spiano, mercificazione delle donne, assoluta assenza di contenuti seri... kalcio e tette a gogò, e l'elettorato italiano è bell'e sistemato. E sradicare questo modello culturale è ormai impossibile: avremmo dovuto muoverci nel '94, quando il bastardone era appena entrato in politica; ma era dannatamente bravo a gettarci fumo negli occhi. E ha troppi nostalgici, ormai: ieri ho visto su una di quelle reti che danno video musicali, e contemporaneamente fanno passare gli SMS di chi glieli manda, un messaggio che diceva "Con il cavaliere [di 'sta cippa, aggiungo io] andavo dignitosamente in pensione a 60 anni, adesso sono andato a comprarmi un bel binocolo". Cioè, c'è gente che non si rende conto che è stato proprio lui a uccidere le pensioni in Italia. Qualcuno mi spieghi, a questo punto, come si pensa di risollevarsi dall'ignominia anche quando il vaccaliere si toglierà definitivamente di torno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una cosa per volta... sempre che se ne vada sul serio! I cambiamenti in meglio o sono lenti o si tramutano in strade per l'inferno.

      Elimina
  22. Finalmente ho dormito serena - Eh non c'è più, come la pancia di un famoso spot pubblicitario! Ci rimangono i danni a cui dobbiamo forzatamente far fronte ma, per fortuna l'abbiamo eliminato - ciao

    RispondiElimina
  23. BERLUSCONI CONDANNATO A 4 ANNI DI GALERAAAAAA PER FRODE FISCALE! Per Silvio finisce il sogno ed inizia l'incubo! Hihihihihi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aspetta... già gli hanno condonato 3 anni, poi andrà in appello, e, dato che ormai il caso è già praticamente in prelazione, in galera non passerà manco mezzo secondo.

      Elimina
    2. Lo so benissimo che anche in questo caso ci sarà l'ennesima prescrizione, ma per il momento lasciatemi godere!

      Elimina
  24. in nome del popolo Italiano, recita la sentenza, Ghedini, gli dovrà fare un clistere ogni due ore, clistere allo champagne sfuso e succo concentrato di alapegno, dicono che la Boccassini abbia rinunciato alle ferie per far si che la sentenza sia eseguita alla lettera. Due settimane di clisteri..

    RispondiElimina

Non fate commenti come "Anonimo". Andate su Nome/URL. Inserite il vostro nickname nel campo "nome", se non avete un blog/sito lasciate vuoto il campo URL.