Pagine

mercoledì 24 ottobre 2012

Scajola: sarà stato di nuovo a sua insaputa?

Claudio Scajola

La scorsa notte è stato arrestato Paolo Pozzessere, ex direttore commerciale di Finmeccanica,  accusato di corruzione internazionale per forniture all'estero da parte del gruppo. Nell'ambito della stessa inchiesta condotta dalla Procura di Napoli è indagato l'ex ministro dello Sviluppo Economico (cosa ha sviluppato lo sa solo lui) Claudio Scajola. Sono, queste forniture, elicotteri e navi fregate vendute al Brasile e a Panama, armi insomma. I pm ipotizzano anche nei confronti di Scajola il reato di corruzione in riferimento ad un suo presunto tentativo di mediazione nell'affare. Ora è strarisaputo che nelle transazioni di armi le mazzette viaggiano come i cioccolatini in una cremeria. Le prendono i generali, i manager, i faccendieri, i millantatori, e i politici.

Quando tutti intascavano l'unico a non intascare era l'integerrimo ex ministro? Oppure intascava a sua insaputa?

19 commenti:

  1. ha detto che è sereno ma a sua insaputa

    RispondiElimina
  2. Ma scherzi?! Lui, così integerrimo, così schienadritta?
    Assolutamente no, non ha incassato niente.
    Forse.

    RispondiElimina
  3. Come hai fatto Alberto a scattare questa foto? Hai colto davvero l'attimo. Sono curioso di sapere dove l'hai scattata. Inoltre è un ottimo commento alla notizia

    RispondiElimina
  4. Sciaboletta lo chiamavano quando era il RAS di Imperia, anche allora non sapeva niente, non vedeva e non sentiva, ma poi, con tutte le cautele del caso fu arrestato e messo dentro, poi prosciolto.. ricordi lo scandalo del Casinò..era ed è un politico della new generation neo democristiana poi forza italia e poi chi ciapa ciapa e chi ha paura scappa. un politico senza palle, incapace di ammettere e capace di defilarsi ogni qualvolta si presenta la sua responsabilità diretta.
    Sallusti deve andare in galera e Sciaboletta anche. ma è tutta una merda ci vorrebbe un Stalin per un paio di anni..

    RispondiElimina
  5. Sta mangiando a sua insaputa. Non sa mica chi gli abbia messo in mano quel pezzettino di pizza, e neppure è conscio della forza misteriosa che ha avvicinato la sua mano alla bocca; poi, la mandibola si muove su e giù in modo istintivo, involontario, quindi fuori dal suo controllo.

    RispondiElimina
  6. La foto parla da sola! Ahahahahahah, stupenda!

    RispondiElimina
  7. la foto è emblematica....dalle cazzate che diceva contro Biagi ai giorni nostri...sempre in sella!

    RispondiElimina
  8. Nella foto potete notare l'ex ministro intento in una delle sue specialità...

    RispondiElimina
  9. Per quanto mi riguarda scajola può pure andare in galera,
    -tra l'altro non dimentico il fatto che volesse portare le trivelle nella mia terra-
    ma in quanto ad augurarci l'avvento di uno stalin sia pure nostrano ...
    non diciamo cazzate!

    RispondiElimina
  10. Sempre a sua insaputa e quindi è sereno ... se uno non sa di aver fatto qualcosa perché dovrebbe essere preoccupato?

    RispondiElimina
  11. ... e certo, a sua insaputa, che ti credevi?
    Mi auguro che anche la sua condanna avvenga a sua insaputa.

    Saluti
    Francesca

    RispondiElimina
  12. uffa...ora la uso anche io come scusa a chi mi dice che sono ingrassata e mica è colpa mia....mangio a mia insaputa ;-)

    RispondiElimina
  13. uno Stalin nostrano non ci starebbe male, perchè io non so cosa si possa fare contro questa politica e conro questi politici corrotti. credo che questo sfascio morale ricadrà per intero sulla generazione che viene. una banda di ladri ed arrivisti incapaci di concepire il bene pubblico come atto politico, soventi a redistribuire bende e prebende, ad insozzarsi con prostituti e prostitute declina ogni responsabilità ogni qualvolta gli si presenta il conto. io li fucilerei senza remore o piagnistei. semplicemente al muro di destra o di sinistra la cosa non cambia.

    RispondiElimina
  14. Roberto,
    hai studiato la storia, anche solo sui bigini?
    Stalin non ha mandato a morire -posto che la pena di morte sia una cosa tollerabile-
    ladri e arrivisti !
    Hai mai sentito parlare di dittatura?
    In dittatura muoiono i dissidenti, cioè coloro che non la pensano come il capo, mica i ladri e gli arrivisti.
    Quelli, oltre ai sicari, servono al dittatore per compiere meglio le sue nefandezze.
    Se invochi la dittatura vuol dire che come persona sei deragliato, Roberto.

    RispondiElimina
  15. cara Silvia questa è una dittatura. una dittatura che manda sul lastrico migliaia di famiglie, che uccide persone malate, ma situate ai margini ed perciò invisibili, che nega il giusto processo, che assume i figli dei notabili e condanna alla precarietà migliaia di giovani, che affonda ogni speranza di una economia che superi il concetto dello sfruttamento umano, che dilapida il patrimonio energetico, che distrugge migliaia e migliaia di ettari di foreste, che insanguina in conflitti messi su a tavolino tre quarti dell'Africa, che nega un futuro e prospettive alle generazioni a venire ecc.. io non gioisco alla morte di nessuno, voglio solo dirti che i conti dobbiamo pareggiarli prima o poi, oppure sarà seriamnete compromessa la vita di noi tutti. Stalin è la metafora di un desiderio, e credimi è un desiderio di molte silenziose democratiche persone..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Roberto però non mi spiego perché quando hanno alzato la sbarra alla frontiera tra il Paradiso del Lavoratore e le bieche dittature della Borghesia, i lavoratori che erano tanto felici delle ricetta marxista-leninista (sorvoliamo su Stalin) si sono riversati dall'altra parte a milioni.

      Elimina
    2. E poi mi fa anche ridere il concetto di "democrazia" come in "Repubblica Democratica", un posto col filo spinato tutto intorno dove non puoi fare un peto senza che la polizia segreta non lo venga a sapere.

      Elimina
    3. @ Roberto deragliato
      Non ti capisco
      Se questa è una dittatura perchè tu ne invochi un'altra come soluzione?
      Curi la febbre con acqua bollente?
      Stalin non può fare da metafora a niente, fattene una ragione.
      Concordo su TUTTO il resto,
      però la classe politica che ha mandato a puttane sto paese ce la siamo scelta noi, o ricordo male?
      Anche tanti di quelli che oggi piangono sul voto versato!

      Elimina

Per una questione di valanghe di spam sono stato costretto a non permettere più commenti anonimi. Dopo un po' vedrò.