Pagine

mercoledì 5 maggio 2010

La Spedizione dei Mille, 150 anni fa

Milano - Monumento a Giuseppe Garibaldi in largo Cairoli in restauro
Milano, largo Cairoli - Il sarcofago del monumento a Giuseppe Garibaldi in restauro fotografato ieri sotto la pioggia.
[clic sopra per ingrandire]


Oggi il presidente Napolitano è a Genova per la commemorazione del centocinquantenario della Spedizione dei Mille. Partirono infatti da Quarto il 5 maggio del 1860 sotto il comando di Garibaldi i valorosi idealisti che diedero inizio all'epopea che portò alla riunificazione dell'Italia sotto un solo Stato.

Il 18 aprile del 2008 pubblicai la foto sotto ironizzando sull'antipatia della Lega per quel condottiero e ipotizzando, sempre per ridere, la sostituzione di Garibaldi con Alberto da Giussano.

La sostituzione non è ancora avvenuta ma sta di fatto che da due anni questo monumento è oscurato in un sarcofago, e l'eroe dei due mondi è solo visibile riprodotto sui pannelli.

Cosa sta succedendo? La Impredcos, società casertana che aveva ottenuto l'appalto per il restauro dal ministero dei Beni culturali (e dal Comune), ha interrotto i lavori, lasciando i cantieri deserti. Motivo? Avendo superato il termine fissato per la fine dei lavori, che dovevano finire nell'ottobre del 2009, il Comune ha revocato la concessione degli spazi pubblicitari, intimando alla ditta di completare comunque i restauri.

E quindi adesso la parola è agli avvocati e ai tribunali.

Visto la posizioni dei rappresentanti della Lega, da Bossi in giù, che vedono come fumo negli occhi tutto ciò che sa di tricolore, col quale si pulirebbero volentieri il culo, come hanno più volte dichiarato, sia in maniera esplicita che sotto chiarissime metafore, niente di strano ci sarebbe che nel 2011 questo monumento fosse ancora nelle condizioni come lo vediamo oggi.

Milano - Monumento a Giuseppe Garibaldi in largo Cairoli
Milano, largo Cairoli - Monumento a Giuseppe Garibaldi.