Pagine

domenica 12 febbraio 2012

Il blob della domenica #3

Vedere un animale fare buona compagnia a uno di un'altra specie mi riconcilia col mondo.

Siete forse ripieni di voi stessi?

Si fa tardi troppo presto.

Oggi c'ho addosso una cattiveria tridimensionale, altro che calma piatta. Devo insultare qualcuno.

«oooh che bella bambina! come ti chiami?», signora: «veramente è un maschio».

Se il telefono non suona sono io che non ti chiamo.

Mi sono ufficialmente fatta incastrare. Ma come sono contenta.

-----------
blob #2
blob #1

22 commenti:

  1. Aspetto da Giulio e anche da Marco qualche frasetta demenziale. Perché non ci siano qui pro quo con altri Marco che frequentano questo posto è quel Marco di cui sto insidiando la fidanzata.

    RispondiElimina
  2. i vecchi dicevano "non c'è niente ma di quello che abbiamo c'è di tutto"..
    Maistretu

    RispondiElimina
  3. l'ultima di mio papà:" Non ho mai avuto tanti anni come quest'anno!"

    RispondiElimina
  4. ho deciso di copiarti e ogni domenica postare i pensieri sparsi che ho annotato durante la settimana

    sei il mio maestro :-)

    RispondiElimina
  5. alberto mi è venuta un'iddea ma perchè non facciamo un blog a più mani dove i lettori più affezionati possano postare pensieri sparsi???
    lo potresti proprio chiamare il blob della domenica

    RispondiElimina
  6. oh, in queste vien fuori varia umanità:
    limite di sopportazione :-), superficialità, orgoglio, ... ma anche sensibilità!

    g

    RispondiElimina
  7. Il primo aforisma si presta a molteplici interpretazioni.

    Ad esempio:
    Interpretazione internettiana, fetish-bestiality.
    Interpretazione cinica, tenere compagnia è un lavoro, indipendentemente dalla specie.
    Interpretazione sociologica, triste la vita quando devi cercare nelle altre specie qualcuno che ti faccia compagnia.
    Interpretazione di costume, animali da compagnia benvenuti, bambini non ammessi.

    Eccetera

    RispondiElimina
  8. Beh, mi hai proprio messo di buon umore.
    In questa grigia e gelida dommenica di tardo pomeriggio un po' di allegria ci vuole proprio.

    RispondiElimina
  9. Ti ripeto che questa idea è geniale.
    Letti tutti insieme formano una specie di racconto surreal-demenziale niente male!
    Macca
    P.S.: il "ripieno" di sè è meraviglioso. Ma anche "se il telefono non suona..." ha il suo perché. Starò all'erta e me ne annoterò, se capita.

    RispondiElimina
  10. "Salta che ti passa!".
    Giù da un ponte.
    E' la cura per tutti i mali che il signor SSN ormai non cura più.
    Ciao.

    RispondiElimina
  11. Ringrazio tutti per i contributi, e ringraziamenti anticipati per quelli che eventualmente verranno.

    @Zefi
    Buona la tua proposta. Ma allora dovrei chiudere questa mia specie di rubrica appena nata? Tieni presente che, come ho scritto all'inizio, qui in parte sono pensieri miei in parte presi dalla rete e dalla carta stampata.

    @Lorenzo
    Mi sembra che tu abbia una visione un po' troppo antropocentrica. Qui si parlava, almeno come l'ho vista io, di situazioni tipo cane e gatto.

    RispondiElimina
  12. A parte che ribadisco le molteplici interpretazioni dell'aforisma di cui sopra, ci sono poche cose più "antropocentriche" di un cane e di un gatto che si tengono compagnia. Sono entrambe creature prodotte da migliaia di anni di incroci e selezioni per fungere o da animali da lavoro o da svago, che vivono in un ambiente artificiale e completamente dipendenti dall'Uomo.
    Vedi un po' te.

    RispondiElimina
  13. Come volevasi dimostrare: un gatto, financo nero, che plaude a un cane tinta, diciamo, mista, con tendenze al sale e pepe.
    Vabbuò, direbbe qualcuno.
    Ciao, dico io.

    RispondiElimina
  14. Cito me stessa:
    "Un bel dormir non fu mai scritto".

    RispondiElimina
  15. Ripieni come le quaglie? :-)

    RispondiElimina
  16. la trovo un'idea curiosa ho letto di questa tua sul blog di Zefirina e..ci provo anch'io ti dispiace ?? ciao e buon lunedì , Nicoletta

    RispondiElimina
  17. Qui c'è di mezzo Luca Giurato...

    RispondiElimina
  18. @Nicoletta
    Provaci dunque. Ciao.

    RispondiElimina
  19. no perchè chiudere qui, dici che sarebbe ripetitivo??? ma se siamo in tanti una volta posta uno una volta posta un altro oppure dici che è più semplice postare ognuno per conto suo e magari rimbalzarci fra di noi?

    RispondiElimina
  20. @Zefi
    Penso che sia più semplice che ognuno posti per conto suo. Poi vedremo come si evolverà la faccenda.

    RispondiElimina
  21. 14/2 San Valentino!
    Auguri a noi due!
    Alberto:
    Innamorati...
    della medesima donna
    Marco

    RispondiElimina
  22. @Marco
    Grazie Marco. Noi sì che siamo maschi "moderni".

    RispondiElimina