Pagine

mercoledì 27 marzo 2013

Milano, le due talpe gemelle della metropolitana

talpe  della metropolitana milano

Ho assistito ieri pomeriggio a uno spettacolo che ingegneri di lungo corso hanno definito eccezionale. La fuoruscita alla luce del sole (il sole non c'era ma la luce sì) di due talpe in contemporanea. Non quei graziosi animaletti dalla pelliccia morbida ma due animalacci dal pelo di acciaio che grattano il sottosuolo per scavare le gallerie dove passeranno i treni delle metropolitana. In questo caso la linea 5, quella di colore lilla.

Al vedere quel rosso bianco verde m'è corso il pensiero al marasma sovrano che aleggia nel Paese. E ti sembra quasi un miracolo che il mondo del lavoro, quando il benedetto lavoro c'è, vada avanti a tirare il grande carro dove ci troviamo tutti nel viaggio di questo nostro vivere.

Grazie all'ingegner Ferrando. Grazie per tutto.

talpe  della metropolitana milanotalpe  della metropolitana milano








Aggiunta 10 aprile
Ed ecco la talpa messa nudo. Per la cronaca questa si chiama Augusta.





Un tratto di galleria pulita dai binari e tuberia di servizio

28 commenti:

  1. wow: davvero un evento a cui mi sarebbe piaciuto assistere! a garibaldi?
    belle foto (come sempre) e bella la considerazione sul lavoro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, non a Garibaldi a Citylife.

      Elimina
    2. azz... già fin lì sono arrivati?

      Elimina
  2. le immagini sono bellissime e il contrasto dei colori spettacolare - che rappresentino il lavoro, di questi tempi, le rende ancora più interessanti, quasi uniche! (doppio senso) - ciao

    RispondiElimina
  3. Immagini davvero spettacolari.
    Che tu sappia, dell'evento c'è/ci sarà anche un video?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Dalle Ci sono senz'altro dei video perché c'erano parecchie telecamere ma non saprei dove.

      Elimina
  4. Bello! Ti invidio un po'... Ho l'animo degli umarelles che si mettono a guardare i lavori stradali: mi piace vedere come si costruiscono le cose, in particolare le grandi opere

    RispondiElimina
  5. sono milanese, sono gemella, pensavo parlassi di me! no però non sono una talpa.
    Avevo fatto un post sull'inaugurazione della lilla.
    bello bello grazie
    sandra
    http://ilibridisandra.wordpress.com

    RispondiElimina
  6. effettivamente non è una cosa da tutti i giorni...

    RispondiElimina
  7. Lavoro è una parola che vale tantissimo di questi tempi!

    RispondiElimina
  8. speriamo di trovare qualcosa là in fondo!!

    RispondiElimina
  9. foto davvero originale delle due talpone, mai viste finora

    RispondiElimina
  10. Gian Paolo27/3/13 19:36

    Purtroppo dietro alle due talpe ci sono circa 200 operai che, ultimato il lavoro, saranno licenziati, sia pure con l'attenuante della cassa integrazione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, il benedetto lavoro.

      Devo dire a tutti. È grazie a Gian Paolo che mi trovavo lì.

      Elimina
  11. > il mondo del lavoro [...] vada avanti a tirare il grande carro...
    ...o il grande vagone in questo caso :D
    Comunque complimenti per queste foto fantastiche. Com'è che ti trovi sempre al posto giusto nel momento giusto? Comincio a pensare che non sia un caso :o)
    Poi povere talpe... si pensa sempre alle talpe con connotazioni negative: "Talpa al palazzo di giustizia" oppure "Talpa nell'orto!" "Sei proprio una talpa" etc. Finalmente un senso positivo a questo termine :P
    Ma sei riuscito a capire poi che liquido è che compone questi colori?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Pistacchio Colore atossico. Mi hanno assicurato.

      Elimina
  12. Dopo lunghi mesi di buio le talpe sono fuoriuscite alla luce del sole...che sia un auspicio anche per tutti noi in questo momento di scarsa visibilità del futuro.
    Ciao Al, buon rinnovamento primaverile. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie @Filo. Ce n'è proprio bisogno. E non è facile.

      Elimina
  13. Fantastico , un vero peccato non essere li ;)

    RispondiElimina
  14. sei stato fortunato, non è facile trovarsi nel momento in cui le talpe escono.. io ne ho viste tre nella mia vita ferroviaria, anche perchè la tecnica del foro pilota è recente, ho visto la talpa sulla Andora- S. Lorenzo, il foro pilota dell'autostrada Savona Porto di Vado e la talpa usata sull'AV Milano- Napoli..
    comunque bella testimonianza.
    ciao e Buona Pesach!

    RispondiElimina
  15. è una foto importante, sei stato testimone di un momento unico; due talpe che contemporaneamente escono dal foro pilota, ne ho viste tre di talpe nella mia carriera da macchinista, a Savona, ad Andora e sulla AV nel mugello.. se pensiamo alle foto della fine dell'ottocento quando con pala e picco e mine le maestranze si mettevano in posa per la foto storica del ricongiungimento...
    Buona Pasqua a tutti

    RispondiElimina
  16. belle immagini di un evento speciale. Mi ricordo ancora l'inaugurazione della stazione di Cimiano, allora capolinea della linea verde quel di che arrivai dal profondo sud per lavorare a Milano. Almeno quì qualcosa si muove ancora, da noi sono anni che tutto resta fermo al palo....

    RispondiElimina
  17. ero un bambino quando vidi uscire la talpa che creò l'ultimo tunnel dell'invaso di Ridracoli - acquedotto della Romagna, talpa dove lavorava anche mio babbo. l'emozione fu notevole.

    RispondiElimina
  18. davvero bellissime foto e contesto :)

    RispondiElimina
  19. Ho fatto un'aggiunta al post pubblicando la talpa "messa a nudo".

    RispondiElimina
  20. Belle le tue parole , Alberto..e magnifiche le foto....Grazie! Mapi

    RispondiElimina