Pagine

domenica 22 agosto 2010

Valloria, porte dipinte

Valloria, porte dipinte

Valloria, porte dipinte
Valloria, porte dipinte

Segue dal post di ieri

Dopo aver salutato tutti i presenti, compresa una simpaticissima coppia di vecchietti, lei Rosa (1924) lui Oriente (1921), siamo scesi a Valloria, il paese delle porte dipinte. Hanno cominciato nel 1994 e ogni anno ne aggiungono di nuove. Ne ho fotografate 63 ma sono parecchie di più. Ne pubblico quattro a caso.

Poi ci siamo diretti a Pantasina a vedere certi muretti a secco e di lì a Vasia a trovare u Ruma (Romano Moraglia), una vecchia gloria del pallone elastico. Non c'era. Ma mentre stavamo per andare via è arrivato dalla campagna in apecar con sopra il decespugliatore. Ottant'anni suonati, dritto come una lenza e lucidissimo nei ricordi del suo passato sportivo. Pia ha girato un breve video. Quando lo metterà sul suo blog inserirò un link.

E' cominciata la via del ritorno e come viatico una mezza bottiglia di moscato non industriale. Era rimasto dell'una e mezza di bottiglie che ci avevano tolto la sete e sciolto le lingue. Grazie Ruma, anche di questo. Colle d'Oggia, e poi Carpasio e poi Montalto e poi Badalucco e poi Taggia e di nuovo nel flusso dell'autostrada.

Ieri invece siamo stati a Bajardo e l'altro ieri a Ceriana. Ma queste sono altre storie. Storie anche di donne. A Ceriana ravioli nella nuova casa, parecchio Ikea, dell'amica e comparuzza mia di Virginia-Libera dentro un antico palazzo. Ciao Seve. A Bajardo, dopo aver visto la mostra di Rubino, sontuosa cena vegetariana al Ghiro sveglio, tra giornalisti e vignettisti, e poi lei. Lei ha occhi chiari e lunghi capelli ramati. Lei abita in una grande casa di pietra dove si rincorrono fiabe. Lei è una fata che in questi giorni mi ha un po' stregato. Ciao Paola.

La vacanza continua.

Valloria, porte dipinte

Valloria, porte dipinte


Technorati Tags: ,

18 commenti:

  1. Buon proseguimento...è un bel peregrinare il tuo.

    RispondiElimina
  2. Voglio anch'io una porta dipinta così...come la terza o la quarta, ma pure la prima non è male ...

    RispondiElimina
  3. Mi sono iscritta Youtube, ma mi da errore per caricarlo. Riproverò, ma... sono spiazzata!

    RispondiElimina
  4. Bellissime le porte dipinte, trasmettono allegria e ospitalità. Spero pubblicherai altre foto, sono curiosissima di ammirare tutta la serie!

    RispondiElimina
  5. Che bella atmosfera , Alberto! C'è accoglienza in questi luoghi verdeggianti, nelle persone descritte, sulle porte dipinte e in una casa magica dove si rincorrono le fiabe, abitata da un'incantevole fata.


    Devo proprio andare a vedere il paese delle porte dipinte :)

    RispondiElimina
  6. Riesci sempre a trovare delle immagini particolari...complimenti, le porte sono davvero belle!

    RispondiElimina
  7. Maistrettu22/8/10 18:42

    le porte ed i capelli ramati.. cibo ed un sottile erotismo da anni settanta.. bene!
    Maistrettu

    RispondiElimina
  8. Quoto Skip: bellissima l'atmosfera che traspare dal testo e dalle foto (dalle foto e dal testo lol). Grazie di averla condivisa con noi.

    RispondiElimina
  9. che belle queste porte dipinte, mentre mi si apriva il post e si intuiva solo la prima ho pensato a van gogh

    RispondiElimina
  10. Hi, rebzya, this my first post cvxcbxvcbed ozszh
    [url=http://transworld.net/author/codeine/]codeine[/url]
    http://transworld.net/author/codeine/

    RispondiElimina
  11. Buongiorno Alberto,
    torno oggi in ufficio (si fa per dire...) e noto con piacevole sorpresa tutti questi post su di te, sulla tua vita, sulle tue vacanze...
    e quello degli ombelichi mi piace, ora da vera scoppiata voglio fotografarmi il bigolo anch'io :)

    RispondiElimina
  12. Queste foto sono davvero belle e questi portoni davvero spettacolari! :)

    Se ti piace la fotografia, fatti un giro su www.fotoimmaginigratis.com ... se ti va puoi anche condividere qualche tua bella foto, mettendo poi il link del tuo blog e così ottenere qualche visita in più...

    RispondiElimina
  13. Fantastiche porte, quando avrai tempo datti una occhiata ai murales di Mamoiada.

    RispondiElimina
  14. @Ross
    Sono con una chiavetta ballerina. Inserirò altre foto quando ritorno a Milano. Ciao.

    RispondiElimina
  15. Ciao Alberto. Belle le porte di Valloria, le avevo viste qualche anno fa e mi avevano colpito.
    Un caro saluto.

    RispondiElimina
  16. wow, bellissime, ma sono vari artisti locali? fantastica idea!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Elena
      No, sono artisti che arrivano da posti diversi.

      Elimina