Pagine

venerdì 4 febbraio 2011

Il "non parere"

Vignetta di Altan su Bossi e Berlusconi
Ieri la Commissione Bicamerale che doveva dare il via libera al decreto sul federalismo fiscale dei comuni voluto dalla Lega, che di fatto aumenta le tasse, ha avuto come esito un pari e patta: 15 voti favorevoli contro 15 contrari. Secondo il regolamento il testo avrebbe dovuto essere respinto.

Ma queste fottute canaglie con un trucco lessicale, peggio dei bizantinismi gesuitici della tanto vituperata DC, hanno trovato l'uscita di sicurezza per evitare gli sfracelli che minacciava Bossi in caso di bocciatura.

Hanno detto che in pratica la Commissione ha espresso un "non parere", né un no né un sì, né un bianco né un nero, e quindi il testo può essere reiterato. Poi se la vedrà, lassù sul colle, mister Napolitano, dove si spera che chiuda il sipario a questo sempre più scalcinato teatrino.

Bossi, che abbaiava e che sembrava dovesse mordere, non abbaia più calmato con questa polpetta di carne avariata, e in quanto a mordere dà tutta l'impressione di essere invece un cane bastonato che si aspetta altre bastonature.

La base della Lega su Radio Padania, che ha fatto ieri due ore di microfono aperto sulla vicenda, è insorta. E non solo la base. Se ne sono sentite di tutti i colori. Riferisco solo quello che ha detto Alessandro di Milano «Con Berlusconi in carica nessuna riforma federale è possibile. Bisogna rottamarlo, prima che rottamino noi».

Aggiornamento 15.21
Come mi avvisano i miei solerti lettori Marco e dalle8alle5 mister Napolitano ha detto che non firma. Adesso aspetto Bossi che farà scendere in piazza i suoi dieci milioni di padani armati. Ve li ricordate?

18 commenti:

  1. nonno giorgio ha detto no...

    RispondiElimina
  2. Forse Napolitano ha finito - per il momento - l'inchiostro, perché altrimenti non si spiega come mai, lui che ci piace andar sempre d'accordo con tutti, ha detto che non firma.

    RispondiElimina
  3. Ho come l'impressione che a furia di assecondare re silvio la lega stia perdendo sostenitori...

    RispondiElimina
  4. il "vecchio" non ha firmato perché gli hanno sottoposto una cosa illegale: questo dopo una conferenza stampa in cui tremonti, accorso per illustrare quella che ha definito una svolta storica.. come se non avesse altro da fare il ministro in questo momento oltre alla propaganda di regime.., insomma un'altra figuraccia.
    ieri ho ascoltato dal tg3 alcune voci da radiopadania: unanime che bossi dovrebbe lasciare berlusconi, insomma non lo sopporta più nessuno, chissà ora bossi che deciderà..

    RispondiElimina
  5. Ho fatto un aggiornamento.

    RispondiElimina
  6. Forse è la volta buona che il Berlusca resti "solo"

    RispondiElimina
  7. @zicin
    OT
    Ti avevo poi messo, come avevi chiesto, nella lista dei No-Captcha.

    RispondiElimina
  8. Questa gente quando finirà di credere alle balle di Bossi?!?!

    RispondiElimina
  9. mai sentito in tante legislatura la formula di "non parere", si aggiustano i regolamenti parlamentari come gli pare e piace!!!!

    RispondiElimina
  10. Ogni tanto ci incrociamo con il contenuto del post, solo che io ho postato dopo le ore 13.28 a notizia accennata del No, anche il contenuto è diverso, non sono stata elegante, ma capisci che dopo Anno Zero e quei due assatanati...mi è scappato...

    Buona serata Alberto ;-))

    RispondiElimina
  11. Bossi sta abbassando la cresta,momentaneamente, penso.
    Chefarà, uno sfracello?
    Cristiana

    PS.
    Anch'io non ho il captcha.???

    RispondiElimina
  12. @Cristiana
    Bene. Ti ho aggiunto alla lista. Ciao.

    RispondiElimina
  13. ach'io penso di essere riuscito a togliere questi captha.
    Cerco di dare il mio piccolo contributo quotidiano per toglire dalla testa degli italiani Bossi e Berlusconi, ben più difficili dei captha. Napolitano questa volta è stato velocissimo e anche preciso i testo integrale lo si puù leggere sul sito del quirinale. Comunque penso che tenteranno di fare passare il federalismo comunale in Parlamento, prima o poi, con i 315 dell'ultima votazione.

    RispondiElimina
  14. santograal5/2/11 08:15

    Purtroppo Zaffuto ha ragione. Il federalismo passerà con la fiducia, grazie ai cosidetti "responsabili".

    RispondiElimina
  15. Altroché se me li ricordo i dieci
    milioni. A suo tempo mi fecero tornare in mente gli otto milioni di baionette di quell'altro folle del duce.

    RispondiElimina
  16. egill-larosabianca5/2/11 17:33

    Il mio blog praticamente non esiste
    non ha forma Ho aperto un mio blog
    ma è in corso d'opera.Chiedo scusa
    sono indietro.Tempi di recupero.

    RispondiElimina
  17. pignasca7/2/11 13:58

    ma ci sono tante cazz... pardon, cose che ricordo di Bossi!!! anche quando diceva "via da Roma! Roma ladrona...." peccato che adesso c'è seduto anche lui sulla poltrona a Roma, e ci sta molto bene, a quanto pare..................

    RispondiElimina

Per una questione di valanghe di spam sono stato costretto a non permettere più commenti anonimi. Dopo un po' vedrò.