Pagine

domenica 30 settembre 2012

Cartoline di Ornella

Cartoline di Ornella

Non solo Bastian lo è stata, di parola voglio dire, anche Ornella. Che non ha voluto il mio indirizzo per niente, e così nel giro di questi ultimi  giorni mi sono arrivate due sue cartoline. Grazie grazie. E' roba questa fra blogger e blogger e lettori e lettrici di blog. Penso sia impensabile tra i frequentatori di Facebook e tanto meno di Twitter.

15 commenti:

  1. Vero: è prettamente roba da blogger.

    RispondiElimina
  2. ma no secondo me potrebbe accadere anche per i frequentatori di facebook, i più pigri potrebbero semplicemente mandarti cartoline virtuali sulla bacheca

    RispondiElimina
  3. p.s. a volte ho avuto paura che mandare cartoline potesse apparire come un'ostentazione, a me piaceva molto spedirle e quando ancora succede che mi arrivino ne sono felice

    RispondiElimina
  4. eh già è decisamente nostra roba! :)

    RispondiElimina
  5. Bello, ma non credere che su Twitter non accada. Per lo meno io ho parecchie storie di amicizie nate lì... Su FB è diverso (almeno per me) perchè mi serve quasi esclusivamente per tenere contatti con gente che già conosco.

    RispondiElimina
  6. Concordo con quanto affermato da te!

    Blogger resiste anche se facebook gli ha dato una mazzata forte!

    RispondiElimina
  7. forse non siamo più in grado di inviare una lettera o semplicemente una cartolina. Twitter o FB o altro ancora sono delle novelle supercarceri dove senza bisogno di guardie e mura ci si rinchiude in isolamento volontario. una scrittura afona, senza anima s'aggira per il mondo..

    RispondiElimina
  8. Ma no, io per esempio nell'ultimo mio viaggio in Italia ho conosciuto di persona ben 3 amici di Facebook! e altri ne conoscerò quando andrò nuovamente in Italia. E altri due amici sono venuti a trovarmi a Tenerife. Che vuoi di più?

    RispondiElimina
  9. Ahahah, eccole là! Ma non hai detto che ti avevo riferito che ormai è quasi impossibile trovare cartoline decenti, perchè quelle in vendita sono tutte di vecchia fattura e per la maggior parte kitsch! Per non parlare poi della caccia al tesoro che occorre fare per trovare una buca delle lettere per poterle spedire! Quella che ti ho inviato da Roma l'avevo comprata a Piazza del Popolo ma in tutta via del Corso, e strade limitrofe, non c'era una buca delle lettere manco a pagarla a peso d'oro. Ci sono riuscita solo vicino alla stazione metro Battistini! Questo per farti capire che non mi sono arresa davanti a niente pur di farti contento, perchè si impara a volersi bene e stimarsi anche solo conoscendosi sul web! Ciao e grazie per avermi dedicato questo post! :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi hai fatto venire in mente quest'estate in Portogallo a Cabo da Roca (il punto più ad ovest del continente europeo) c'era un negozio che vendeva cartoline, una cassetta delle lettere ma nessuno vendeva francobolli (proprio non li tenevano)! Diciamo che tutto ciò scoraggia un po' dallo spedire cartoline...

      Elimina
    2. Ma è difficile trovare anche le cartoline! Quella di Roma ad esempio l'ho comprata in una bancarella perchè i tabacchini in cui sono entrata coincidono ormai con dei bar e non le avevano proprio! Quella di Caserta l'ho comprata sì in un tabacchino vero e proprio, ma si vedeva chiaramente che erano giusto un rimasuglio, merce datata! Che dire, tra un po' le cartoline diventeranno davvero merce rara da collezionisti!

      Elimina
  10. Decisamente da blogger, non ho un prifilo su faccialibro e nemmeno su cipcip, non credo lo aprirò mai, ho una pessima opinione di entrambe...basta vedere quanti polituncoli ci sono a sguazzare la dentro.;-))

    RispondiElimina
  11. Che la blogosfera sia un mondo diverso, non ho dubbi. Qui non solo i rapporti sono altra cosa, ma anche quello che leggi o scrivi è di altro livello e altra natura.

    RispondiElimina
  12. e non sarà finita qui...vedrai, vedrai!

    RispondiElimina