Pagine

mercoledì 23 febbraio 2011

Annullato il concerto di Apicella, un solo biglietto venduto


Tempi duri anche per il giullare del sultano che allietava, o almeno ci provava, le serate di Arcore. Non solo. Le ragazze che la davano a pagamento spesso il pagamento lo trovavano carinamente inserito dentro la custodia del cd del canterino personale del Cavaliere. E chissà se qualcuna di queste ragazze tristi che una volta erano chiamate allegre abbia mai provato a tirarsi su con quella musica. Chissà.

Succede adesso che l'Apicella abbia provato ad allargarsi fuori dalle piume del suo protettore ma ha preso una sonora facciata. Il concerto che doveva tenere al prestigioso teatro degli Arcimboldi a Milano è stato annullato perché nelle previsioni si sarebbe rivelato un fiasco completo.

Un biglietto uno, solo soletto, fino ad ora è stato staccato nella prevendita di TicketOne, che in questo caso proprio nomen omen. E così il menestrello miracolato (e non da San Gennaro) ha buttato la spugna. Non tutto il male, come si suol dire per consolazione ma stavolta è proprio ben detto, vien per nuocere. Perché se la serata si fosse comunque tenuta poteva trasformarsi in una bagarre. Più gente fuori a contestare e a stonare, che gente dentro intonata a sentire l'intonato e adesso anche rintronato.

Come inevitabile stanno andando in disgrazia anche i valvassori e i valvassini.







Aggiunta, ore 17.40. Grazie Franco.



35 commenti:

  1. febbrile ricerca a Milano per conoscere la faccia dell'unico acquirente!!!

    RispondiElimina
  2. l'avevo letta poco fa sul corriere, fa ridere se non facesse piangere.
    certo che quell'uno chi sarà? un parente? o la nipote di qualche capo di stato straniero?

    RispondiElimina
  3. sono d'accordo con Antonio, ne ho fatto il mio status su facebook ...

    RispondiElimina
  4. Ne avevo letto su un blog.
    Ri-faccio lo stesso commento:
    mi ha fatto ricordare quella volta che i nobili Milanesi mandarano a teatro, al posto loro, la servitù perché era prevista la presenza dell'imperatore d'Austria Cecco Beppe.

    RispondiElimina
  5. Certo che anche al teatro degli arcimboldi son messi malino, a proporre eventi simili.

    RispondiElimina
  6. @web runner
    Quelli degli Arcimboldi hanno subito messo le mani avanti. Questo concerto non c'entrava nulla con la loro programmazione. Loro affittavano solo la sala.

    RispondiElimina
  7. Speriamo non sia solo vergogna di farsi vedere alla serata, ma anche un segnale più profondo di indignazione che cresce.
    Speriamo
    E ciao

    RispondiElimina
  8. eh... un segnale del cambiamento.
    L'unico biglietto naturalmente era il suo.

    RispondiElimina
  9. Non sapevo!!!!
    Questa notizia mi tira su il morale.
    Cristiana

    PS. A meno che il sultano non compri tutti i biglietti e relative comparse.

    RispondiElimina
  10. Sono convinto che persino io, che manco suono, che nessuno mi conosce, senza manifesti, riuscirei a vendere almeno DUE biglietti!

    RispondiElimina
  11. il titolo poteva essere: "Invenduto il Venduto", ahahah!

    RispondiElimina
  12. Un solo biglietto...hahahahahahah.....uno solo....hahahahahahah....oddioooooo.....hahahahahaha....che goduria

    RispondiElimina
  13. gian paolo23/2/11 16:39

    Andante adagio, allegro non troppo.

    RispondiElimina
  14. Non sottovalutiamo questi piccoli segnali, anche con questi insuccessi si misura un clima che sembra volere cambiare.

    RispondiElimina
  15. Ho inserito una vignetta.

    RispondiElimina
  16. Certo che sarei proprio curioso di conoscere il solitario acquirente :-D

    RispondiElimina
  17. Uh, quanto mi dispiace ;-)

    RispondiElimina
  18. Mi sembra una bella notizia! Finalmente ...
    Ciao,
    Lara

    RispondiElimina
  19. Vassalli,valvassori e valvassini, accidenti mi hai fatto tornare ai miei 8 anni e alla povera suora a cui continuavo a chiedere perché? Ben gli sta a questo Apicella,scommetto le mutande che sapeva tutto e per un po' gli è stato bene stare in quella merda.
    Chi ha comperato l'unico biglietto? Ghedini il vassallo primario, o la segretaria di ghedini, o la domestica della segretaria di Ghedini. Cambiate il cognome con uno qualsiasi della corte e va bene lo stesso.
    O stanno cambiando i tempi o questo cantante fa veramente cagare e temo sia la seconda che ho detto.

    RispondiElimina
  20. Ciao Alberto e buona serata!

    Leggere, ogni tanto, qualche buona notizia, tira su il morale! Questa, è una di quelle che ti fa pensare "dio c'è", anche se non sei credente.

    Sarebbe interessante conoscere quell'incosciente acquirente... ma un dubbio non mi lascia: sarà il Papi?

    RispondiElimina
  21. Mi consolo perchè l'unica volta che mi sono candidato alle elezioni comunali ho preso soltanto un voto. Il mio.

    RispondiElimina
  22. madonna che ridere! pensa se lo faceva comunque, al teatro prestigioso, con una sola sedia prenotata. poi c'ha avuto anche sta sfiga che il suo unico fans era un tipo solitario, perchè in genere ai concerti si va almeno in due! :D
    bellissima la battuta su TicketOne!!!

    RispondiElimina
  23. e meno male...ci mancava pure Apicella con il pienone....

    RispondiElimina
  24. L'Italia si desta???
    Che bello!!!

    RispondiElimina
  25. Mi pare strano che al concerto del maggior collaboratore musicale del miglior statista degli ultimi 151 anni non ci fossero nemmeno le decine di compagne di merende allietate dal nostro durante le innocenti serate di beneficenza favore di bambine bisognose.

    RispondiElimina
  26. pare che il grande musicista abbia detto che ha annullato il concerto per paura di contestazioni e che aveva venduto 750 (!!!!) biglietti....

    RispondiElimina
  27. Ma allora è proprio vero che vi telefonate con Michele Serra, visto che oggi sull'amaca scrive di questo, di Apicella, che tu avevi postato ieri. Come è già successo altre volte.

    RispondiElimina
  28. Ma quanto mi dis-piace ;-))

    La nave affonda ... etc. etc ;-))

    RispondiElimina
  29. ti hanno plagiato http://www.cameraconsvista.it/2011/02/23/san-remo/

    insieme a molti altri, leggi da Leonardo o da Mazzetta e capirai

    RispondiElimina
  30. Un successone insomma!!! Strano. E' stato dimenticato dal paparino.

    RispondiElimina
  31. Questo tizio è un mito! Mi è piaciuto tanto che ho dedicato un paio d'ore a spulciare il suo blog e gliene ho dedicato uno:

    http://hugoprot.blogspot.com/

    RispondiElimina
  32. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  33. Ho cancellato il commento precedente di Liliansi perché lo aveva postato fuori posto e poi lo ha riscritto nel post giusto.

    RispondiElimina
  34. Mi scuso personalmente con Alberto.
    Ho provveduto a mettere un link citando soltanto la tua fonte.
    Un attimo di leggerezza mi ha indotto a copiare 5 articoli spacciandoli per miei.
    Io ci ho messo la faccia.
    Adesso a voi lettori lapidarmi o rifarmi dai miei errori.
    Rinnovo le scuse.

    Roberto Schinco

    RispondiElimina
  35. queste sono belle notizie

    RispondiElimina