Pagine

venerdì 12 dicembre 2008

Verrà il sole?

cartellone e pianta

Piove. Cortei rabbiosi di donne e uomini schiaffeggiati dal capo del governo si intersecano per la città in questo giorno di sciopero generale. Futuro prossimo incerto per tanti, e la crisi dura, dicono, deve ancora venire. Tutto nero. Anche i prezzi bassi si sono sbiaditi nel cartellone, che quando mancano i soldi. Ma dal cemento e dal catafascio spunta di forza una pianta, verde malgrado l'autunno inoltrato. Anche la Natura è viva e lotta insieme a noi.

12 dicembre 1969 per non dimenticare, mai.


8 commenti:

  1. Speriamo che, come nel film WALL•E, una pianta ci salvi dalla "spazzatura" che rischia di sommergere il pianeta ...

    RispondiElimina
  2. ...una speranza!
    Bravo per aver invitato a non dimenticare...

    RispondiElimina
  3. Tutto viene dalla terra di cui siamo ospiti spesso e volentieri sgradevoli.
    Di risorse ce ne ha date a non finire, sia in superfice con i prodotti agricoli e non, sia dalle sue profondità: e noi l'abbiamo riempita di rumenta. E continuiamo.
    Lei ha una grande energia e si ribella, ma chissà quanto ci vorrà per ridarle un pò di meritato rispetto e splendore.

    Questo è un giorno che non si dimentica.

    RispondiElimina
  4. Non so, le speranze sono poche. Certo vorrei essere quella pianta che cresce e vive, nonostante il lerciume che ha attorno e probabilmente neanche se ne accorge.

    LO sciopero generale di oggi, nonostante la pioggia ha avuto un buon successo, ecco ... speriamo.

    Ciao Alberto!

    RispondiElimina
  5. Chapeau, Alberto. Bellissimo post. Stamattina, anche a Torino, un mare di gente incazzata e memore di quel lontano dicembre.

    RispondiElimina
  6. Ho smesso da tempo nel dare ai sindacati la mia fiducia perche' spunti il sole....

    RispondiElimina
  7. Per ora crescono soltanto i "ruvei"

    RispondiElimina
  8. johnny f.i.v.14/12/08 10:35

    Giustizia,liberta',democrazia erano gli ideali della resistenza:qualcuno ci ha negato tutto questo con le stragi...
    Pero'dopo tanti anni,e' mai possibile sapere la verita?

    RispondiElimina