Pagine

lunedì 15 settembre 2008

Poesia al castello del Roccolo

Castello del Roccolo - foto in HDRCastello del Roccolo - foto in HDRCastello del Roccolo - foto in HDRCastello del Roccolo - foto in HDR
Castello del Roccolo, Busca (CN)

Sono pomeriggi di quelli che ti rasserenano e che , finiti, ti accorgi di avere qualcosa di bello in più dentro.

Ieri al Castello del Roccolo, Busca (CN), primo incontro di quest'anno della manifestazione “Il Roccolo della poesia - Flatus voci - letture di poeti”, organizzata dall'associazione culturale Marcovaldo e a cura di Giovanni Tesio.

Erano due scrittori, Nico Orengo e Giuseppe Conte, entrambi legati alla Liguria in maniera viscerale e romantica nello stesso tempo.

Inizio con la visione del video di Ugo Giletta “La Liguria da una finestra, i luoghi di Nico Orengo”. Applauso interminabile alla fine. Filmato, se non esaustivo, certo un occhio variegato e profondo a trecentosessanta gradi sulla terra che lo scrittore più di ogni altra ama.

Subito dopo Giuseppe Conte ha letto tre sue poesie, come non tutti i poeti sanno fare ma lui sì, e le mosche si son fermate di volare. Nel silenzio totale le parole, vere parole, hanno avvinto ed emozionato tutti. E il battimani scrosciante lo ha costretto suo non malgrado a finire con la lettura di un bellissimo componimento d'amore.

Cena tutti assieme alla trattoria “Fermata Ceretto”, poi, per me e due amici, viaggio notturno su verso il Col di Tenda, e poi giù in un tranquillo capofitto nella selvaggia val Roja che porta al mare e così ho rivisto dal vivo i fotogrammi d'inizio del lungometraggio.

Nico Orengo e Giuseppe ConteNico Orengo e Giuseppe Conte
Nico Orengo e Giuseppe Conte fotografati ieri.

12 commenti:

  1. aridellago15/9/08 22:44

    Beato te e chiunque altro c'era..
    Bellissime, le foto, come sempre.
    E - ot - non li posti più i promessi primi piani della giornata dell'albero di Calvino?
    E il video?
    Ciao. Adriana

    RispondiElimina
  2. Nantucket16/9/08 12:41

    Meno male che c'è il tuo blog Alberto, così, noi che non ci siamo stati ma che ci saremmo stati, abbiamo l'impressione di esserci stati anche se non c'eravamo...

    RispondiElimina
  3. E pensa che proprio qui fanno un festival della poesia. Ma mi sa che quella cornice e' piu' bella
    ciao
    (il post precedente era incommentabile...)

    RispondiElimina
  4. E' raro vederli insieme o sbaglio? In Liguria, e nel loro ponente soprattutto, l'impresa è piuttosto ardua.

    RispondiElimina
  5. Ciao ho scoperto il tuo blog solo ora grazie ai link. Mi piace molto e ti chiedo se ti andrebbe di fare scambio di link con il mio. Ti aspetto da me se accetti. Grazie e complimenti.

    RispondiElimina
  6. Bellissimo il castello sullo sfondo del cielo corrucciato!Guarda che tesori abbiamo in giro!
    Forse ci starebbe anche una piccola poesia?

    @ciao alberto: sto usando firefox ma mi trovo un po' spaesata.

    RispondiElimina
  7. aridellago
    Ho finalmente avuto altre foto del Barone. Appena ritorno alla banda larga aggiorno la galleria. Per il video ci sarà da aspettare di più perché Ugo Giletta è molto preso.

    Nantucket
    Se per caso dovessi incontrarmi di persona ti farai riconoscere?

    Suburbia
    Ascoltare poesie in un certo ambiente fa molto.

    Ed
    No, soltanto sul blog QUI e QUI sono assieme, e ho altre foto nel cassetto.

    Filo
    Fra un po' riprendo le poesie del sabato. Per Firefox appena ci fai la mano vedrai che ti troverai molto meglio. Mandami una mail se ti serve qualche modulo aggiuntivo.

    RispondiElimina
  8. scusa lo so che si parla di tutt'altro ma permettimi un suggerimento di tipo estetico: le foto in HDR sono un po' pesanti e nn tutte sono adatte a subire tale processo. ovviamente qs è un'opinione personale. :)

    RispondiElimina
  9. Nantucket17/9/08 13:04

    Ciao Al, Certo che mi farò riconoscere.
    Suburbia, cos'è che ho scritto di così incommentabile?

    RispondiElimina
  10. Credo che Suburbia parlasse del post di Maria... che tra l'altro ha davvero la stessa pettinatura di Margherita Hack!

    RispondiElimina
  11. X Nantucket intendevo appunto il post precedente, della ragazza di 25 anni.
    Non il commento che anzi dice una cosa che condivido. Alberto e' cosi: vuole renderci partecipi ( questo e' normale) e ci riesce (questo e' straordinario)
    Ciao

    RispondiElimina
  12. Ero in campagna e sono arrivato tardi per chiarire il qui pro quo di Nantucket che adesso so chi è. Grazie Flaubert e Suburbia che lo avete fatto al mio posto.

    szalmo
    Nella prima foto, senza HDR, avrei avuto un castello scuro e un cielo pressoché bianco. Nella seconda o la loggia rimaneva una silhouette o l'albero quasi spariva nella sovraesposizione, nella terza voglio vedere se si sarebbero viste le vetrate se avessi esposto in un solo fotogramma per l'interno, nella quarta, che è un controluce, cosa sarebbe venuto? Tu credi mi diverta a fare esposizioni multiple quando basterebbe un solo scatto?
    Ho fatto uno sforzo a rispondere, perché, come ho già detto, questo non è un blog di fotografia.

    RispondiElimina