Pagine

domenica 31 agosto 2008

L'estate sta finendo

cozze

L'anno scorso era finita così. Ieri sera a Grimaldi, dove ero già stato per fotografare Serge Latouche, ultima cena collettiva estiva. Centodue chili di cozze in varie salse e spaghettini pure alle cozze. Alla fine gelato da gustare con sotto la visione del golfo di Mentone che vedete in fondo. Mi scuso con Monica se non siamo andati a vedere la sua nuova casa, lì a due passi, dove ci avrebbe offerto non mi ricordo più quale bevanda, ma potevamo forse rinunciare a sentire i racconti quasi leggendari sui contrabbandieri che in questa zona la facevano da padroni?

Finisce questo mese di agosto che è come tempo sospeso, avulso dal tran tran solito. Periodo strano, c'è chi no fa niente, c'è chi fa mille cose, c'è chi mille cose vorrebbe fare e poi non ci riesce. C'è chi si rilassa, chi si annoia, chi si stressa. Periodo di tempo libero, ma forse non liberato, tanto che alcuni, mal abituati, di questo tempo della loro vita non sanno cosa fare. C'è chi si innamora e anche chi si disamora. Capodanno dovrebbe durare tutto questo mese, perché c'è un prima e un dopo, anche nella memoria. Questa cosa, ci si chiede, mi è successa prima o dopo le ferie? La prossima settimana ritornerò nella giostra metropolitana.

E voi cosa avete combinato in questo periodo?

grimaldi cena cozze

mentone visto da grimaldi
Mentone visto da Grimaldi

L'anno scorso era finita così.

Technorati Tags: , , ,

16 commenti:

  1. Agosto per me è un mese, lavorativamente parlando, intenso, forse più intenso di altri. Le scadenze incombono. Interrotto solo da una settimana di relax tra le montagne in Alto Adige. Spero di portare a termine il desiderio maturato proprio in agosto di iniziare un corso di musica.

    RispondiElimina
  2. Io nulla di particolare, ma ho raggiunto il mio obbiettivo, relax totale.

    RispondiElimina
  3. donnacactus1/9/08 18:10

    Ciao Al,la bevanda in questione era il liquore alla Mela Annurca di Sorrento..che io ho degustato la sera stessa sulla terrazza..buonissimo
    Baci...

    RispondiElimina
  4. Raimondo1/9/08 20:49

    Grazie Alberto di essere venuto alla Società Operaia, con persone come te e i tuoi amici le parole "solidarietà, fratellanza e amicizia" hanno un senso.

    Raimondo PITTALUGA
    Presidente S.O.M.S. Grimaldi

    RispondiElimina
  5. Grazie a te, Raiomondo e a tutti i soci per la fraterna ospitalità che sempre ci date.

    RispondiElimina
  6. Gli amici della S.O.M.S. di Grimaldi sono sempre molto bravi (cucina compresa). Anch'io, dai miei lontani lidi, ricordo di averci passato una piacevole serata, con Nico Orengo, Franco Improta, Alberto... e persino (si fa per dire) Scullino (quello vero, non il personaggio di Nico).
    Bello il mare, visto così dal'alto, di sera, quando il suo colore tende ad uniformarsi a quello del cielo...
    Sono giunto in una fase della vita in cui si comincia a pensare con una certa fequenza all'uscita di scena. Ebbene, mi piacerebbe tanto che questa avvenisse, come per il Tonle di Rigoni Stern, sotto un ulivo, in un uliveto. E vorrei tanto che fosse lì, in quel vostro (nostro...) magnifico ponente estremo...

    RispondiElimina
  7. starà pure finendo ma io stò continuando ad andare al mare tutti i giorni..... ciao da Maria

    RispondiElimina
  8. Agosto e' davvero un mese di vacanza e quando finisce e' davvero triste. Se poi si agginge che bosogna coprirsi di piu' (alvolta i vestiti tornata dalle ferie mi danno fastidio addosso) e che fa piu' freddo....meglio passare per blog a salutare gli amici.
    Ciao

    RispondiElimina
  9. Agosto, come sempre, per me è il mese del tempo diverso, del cambio di abitudini, dell'ozio e dei sogni. Del vivere più disteso e cambiare orizzonti.
    E' il mese che passa anche più veloce...

    Ciao

    RispondiElimina
  10. Ma che bella tavolata!

    Un sorriso appetitoso

    Mister X di Comicomix

    (io in questo periodo ho fatto un po' di vacanze a otranto e Ponza. ma anche tanto lavoro...^_^

    RispondiElimina
  11. Attendono all'àncora in porto le nostre galere, consumati pochi incerti passi sulla terraferma, non tarderemo a mollare gli ormeggi e a riprendere il remo per addentrarci nel vasto mare indifferente alle rotte, sotto lo zoo capovolto che ignaro confonde comete, satelliti e spazzatura spaziale.
    E intanto un po' di pioggia s'è fatta sentire sui pini, sui mirti...

    RispondiElimina
  12. cosa ho fatto l'hai letto sul mio blog, invece la foto delle cozze mi ha rimandato alla scorpacciata che ne ho fatto a bruges, perchè di solito in città non ne mangio mai

    RispondiElimina
  13. non male 102 kg. di cozze ... bel lavoro :)

    RispondiElimina
  14. un concittadino5/9/08 23:05

    bello il panorama, bella la compagnia... per non parlare delle cozze! devo però fare un appunto: manca la foto del più "bello" cioè il mitico presidente della soms.

    RispondiElimina
  15. concittadino hai perfettamente ragione, ci sarà senz'altro una prossima volta, e allora rimedierò. Però vorrei anche fotografare i cuochi che di queste delizie di piatti sono gli artefici. Per quanto riguarda il presidente vorrei immortalarlo con la moglie che ho visto alla fine della cena e a cui ho detto "sei bella come una statua". Intendevo le statue greche.

    RispondiElimina
  16. "tempo libero ma non liberato" = parole sante!
    tornato giusto oggi da una settimana nel Var, tra Saint-Tropez e Hyeres! posti stupendi

    RispondiElimina