Pagine

lunedì 28 gennaio 2008

Da leccarsi i baffi

xxxi

Mangiato/a ieri. Cos'è? Inutile che dica a quelli/e che erano con me di stare fermi.

Aggiunta, martedì 29
Il piatto è coda di stoccafisso ripiena. Lo ammetto, potevano indovinare solo quelli del posto, Isolabona (IM) dove si cucina una specialità del genere. Unica, sino a prova contraria, in Italia.
La cucina è chimica, è fisica, è anche matematica. Quattro anni fa andai alla Fiera del libro di Torino solo per assistere alla presentazione de La matematica in cucina fatta dall'effervescente Piergiorgio Odifreddi, seguita poi da dimostrazioni pratiche di ottimi chef. Ma la cucina d'eccellenza è soprattutto alchimia. Ha bisogno, come un'opera d'arte, di equilibrio, passione ed estro. È per questo che non pubblico, come vorrebbe Analfabeta, la ricetta. Sarebbe come dire, qui c'è il giallo, qui c'è il blu, adesso rifate i girasoli di Van Gogh. Fuin vuole sapere tutto il menu. Sarà accontentato tra breve perché sto costruendo il sito del ristorante. Lostinthesky vai a vedere adesso il nome del file.

27 commenti:

  1. Se per caso qualcuno indovinasse subito io me ne sto zitto per un po'.

    RispondiElimina
  2. rudydolceacqua28/1/08 18:33

    beato te che ti puoi permettere di mangiare (credo sia..)la coda di stocafisso ripiena magari fatta nel ristorante "Piombo". Ciao Rudy

    RispondiElimina
  3. Bravo rudy, hai indovinato...quando si parla di mangiare non sbagli mai!!!

    RispondiElimina
  4. analfabeta28/1/08 19:26

    è difficile indovinare.posso presumere che si tratti di un piatto
    ad altra secrezione gastroerotica collettiva...signor alberto,non ci interessa fare i guardoni,scriva la ricetta e condivideremo il piacere.

    RispondiElimina
  5. Negroski
    E ti sembra che se era una semplice cima facevo l'indovinello?

    RispondiElimina
  6. analfabeta
    Abbi la pazienza di aspettare.

    RispondiElimina
  7. Alberto, aiutami con la richiesta sul mio blog se puoi.....

    RispondiElimina
  8. Aiutino. Carne o pesce?

    RispondiElimina
  9. be' direi che piatti cosi al giorno d'oggi sono in pochi a saperli fare , penso che l'artefice del piatto sia dal piombo (rosanna). ciao alberto

    RispondiElimina
  10. ---anche se Alberto scrivesse la ricetta, credo che pochi riuscirebbero a farla buona come quella della Rosanna. La coda di stocafisso ripiena è un'opera d'arte!!!

    RispondiElimina
  11. Maledizione, ho provato a scaricare l'immagine ma l'hai chiamata xxx.jpg

    Le pensi tutte Alberto eh?

    RispondiElimina
  12. lostinthesky
    Credi, come dicono a Milano, che io sia un pirla?

    maghella
    Mi dispiace proprio ma niente aiutino.

    RispondiElimina
  13. Alberto sarai, anzi sei un druido, ma non un asceta se ti permetti simili leccornie.

    RispondiElimina
  14. Non credo tu sia stato così morigerato ad accontentarti della "coda". Descrivici il menù completo,dal "branda" alle frittelle di mela . Il tutto accompagnato con un Testalonga e/o Mandino Riserva. Rosanna, Barbara e Simone COMPLIMENTI........

    RispondiElimina
  15. Molto invitante. Visto che pero' non ne avevo idea ho letto i commenti.
    ciao anzi buon appetito

    RispondiElimina
  16. Penso sia stoccafisso...........In liguria lo cucinano tutti ivenerdì

    Meg

    www.santamargherita.splinder.com

    RispondiElimina
  17. secondo me è il classico "idem con patate".

    RispondiElimina
  18. Adesso che il nome è corretto potrei anche indovinare :-)

    Provo a informarmi se anche dalle mie parti fanno questa leccornia, oppure quando passerò a Isolabona saprò cosa ordinare.

    RispondiElimina
  19. analfabeta29/1/08 14:20

    coda di stoccafisso ripiena.la domanda sorge spontanea:perché si utilizza la coda e non altre parti del pesce nella preparazione?
    qui ci addentriamo nel cuore dell'economia che poco concede al pensiero alchemico.grazie signor alberto

    RispondiElimina
  20. analfabeta
    Naturalmente nel ripieno entrano altre parti dello stoccafisso.

    RispondiElimina
  21. analfabeta29/1/08 17:09

    La ricetta-abbasso la reticenza del signor alberto-merita di essere divulgata.
    altrimenti non si spiega il gioco a nascondino,la foto,l'indovinello,l'attesa.....per quattrosalti in padella.
    Chi sa parli!

    RispondiElimina
  22. caro alberto,la receta pero en español,per favore!!!
    bacio

    RispondiElimina
  23. U.. Belin .. è da troppi anni che non mangio lo stocafisso ripieno, sono le 9.30 del mattino e avrei il coraggio di mangiarlo ora.. la prossima volta che torno a Imperia lo ordinerò alla santa mammetta..
    saluti Gian Luca (Mek.2.k)

    RispondiElimina
  24. è sicuramente appetitosa...io sono a dieta!!!!

    RispondiElimina
  25. Sandro Oddo18/3/08 17:49

    Caro Alberto,
    solo ora ho visto la coda di stoccafisso. La ricetta è top secret oppure può essere divulgata?
    Ciao!

    RispondiElimina