Pagine

domenica 20 gennaio 2008

Lapsus battimani

Dopo il lapsus linguae e il lapsus calami ora gli psicanalisti dovranno aggiornare i loro manuali. Esiste anche il lapsus battimani che a differenza dei primi due che sono individuali è collettivo.

Mercoledì 16 gennaio, aula del parlamento italiano. Parla il ministro della giustizia Mastella Clemente. La cordata della sua famiglia, compresi i servi e i servi dei servi, è nella bufera. Chi va in montagna lo sa. La corda serve, in caso di caduta, a tenersi ancorato agli altri ma rischia anche di trascinare i vari componenti della comitiva nel burrone.

Clemente lo dice senza tanti giri di parole. Guardate, tuona, che il mio stile di arrampicata è uguale al vostro, non ne esiste un altro, e se sono arrivato fin quassù con l'incarico di guardare i sigilli, vuol dire che è una buona tecnica. Adesso i giudici mi vengono a dire che è proibito arrampicarsi con questi metodi, sono contrari alla legge. Quale legge? Le leggi le facciamo e le disfacciamo noi qui dentro, ma mica le facciamo per noi, devono rispettarle quelli che sono fuori da questo palazzo.
Standing Ovation. Lapsus battimani appunto.

Un mio amico deputato mi ha detto che non ha applaudito. Gli credo. Ma io mi sarei chiesto: «Cosa ci sto a fare qui dentro?»

9 commenti:

  1. Chi era il tuo amico deputato? Il Farina per caso?

    RispondiElimina
  2. Oz, se volevo fare il nome l'avrei fatto subito, ti pare?

    RispondiElimina
  3. Ciao Alberto, era un semplice scherzetto da uno che ti conosce da oltre 25 anni. Solo ora ho scoperto il tuo blog. Do you remember La manovale?
    ciao Renzo

    RispondiElimina
  4. Ciao Oz-Renzo, bella sorpresa. Se giri per il blog troverai due post che riguardano il capo della La ManoVale. Ogni tanto ci vediamo. Se mi vuoi scrivere la mail è nel profilo. Hasta.

    RispondiElimina
  5. Torquemada20/1/08 17:08

    Più che lapsus direi che sono venuti allo scoperto e si sono dimostrati per quello che sono, se di dimostrazione c'era ancora bisogno.

    RispondiElimina
  6. La prima repubblica e' ancora ben radicata... del resto e' praticamente la stessa gente.
    Ora io mi chiedo: ma se si nomina la gente per conoscenza, si tenta di influenzare tutto tramite il potere... ma questa e' democrazia o ...?

    RispondiElimina
  7. posso fare la cattiva? non credo proprio che fosse un lapsus.....
    anzi, sapevano perfettamente a cosa applaudivano....

    RispondiElimina
  8. cavoli, mi hai anticipato, questa avrei voluto scriverla io!! comunque sono rimasto impressionato dall'ovazione per mastella. ora giocano veramente a carte scoperte, non cercano neanche più di nascondersi, sono proprio tutti così. il massimo a questo punto è totò cuffaro, condannato a 5 anni, ma comunque condannato, festeggia bellamente perchè scagionato da una condanna ben più grave.

    RispondiElimina
  9. sì, ho sentito Cuffaro ieri mattina in un'intervista su rainews24.... disgustoso il modo in cui continuava a "difendersi"... e che favella!!! non lasciava quasi parlare l'interistatore! (paura di qualche domanda trabocchetto e/o non voluta?)

    RispondiElimina