Pagine

venerdì 30 gennaio 2009

Per un uso corretto tenere presente




Quando ho visto il foglietto di istruzioni che accompagnava questo tendiscarpe appena comprato sono rimasto allibito. Ma ci prendono forse per imbecilli? Mi ricorda un po' le scemenze annunciate in tutta serietà alla tivù quando comincia a far caldo "Si raccomanda di vestirsi con abiti leggeri" o viceversa col freddo "Indossare abiti pesanti", e tutti gli anni a ripetere la solfa come la mamma con i bambini.

Il bello è che poi, con qualche aggeggio un po' più complicato, sul libretto di istruzioni non si capisce mai una mazza. Sarà capitato anche a voi.

22 commenti:

  1. Effettivamente ci sono poi istruzioni dove per capire che fare ci vuole una giornata

    RispondiElimina
  2. Strano che non ci sia scritto quale è la punta...:)
    Ciao!!

    RispondiElimina
  3. Ma perchè, tu senza quest'utilissima indicazione avresti saputo distinguere la destra dalla sinistra?

    Sei un grande!

    C.

    RispondiElimina
  4. Si vede che non sei mai stato negli USA... Lì per legge devo scrivere anche le ovvietà più assolute. Una tizia ha vinto una causa contro una ditta di microonde perchè sulle istruzioni non c'era scritto che non si potevano introdurre nel forno animali vivi e lei aveva messo dentro il gatto per asciugarlo dopo il bagnetto. Ti lascio immaginare i risultati.
    Comunque qui trovi un po' di etichette assurde: http://www.malamessomal.it/cazzate-varie/etichette-assurde.php

    RispondiElimina
  5. Non ci posso credere! Dimmi che te la sei inventata tu e che hai fatto un fotomontaggio. Se invece è vero io domani vado alo zoo e mi faccio ricoverare lì dentro.
    Ho timore però che troverò esseri con un quoziente si intelligenza superiore di certi pubblicitari.

    RispondiElimina
  6. Monticiano
    Comprato alla coop. Vedi anche la ditta. Di mio c'è solo la sottolineatura in rosso.

    RispondiElimina
  7. secondo menegli oggetti complicati, i manuali sono "incompleti", perché manco loro hanno capito come si usa veramente.

    RispondiElimina
  8. E non dimenticare di togliere il bambino prima di chiudere la carrozzina! ;-)

    http://www.blumannaro.net/2007/02/togliere-il-bambino/

    RispondiElimina
  9. a volte sembrano tradotte con il traduttore automatico!!!

    RispondiElimina
  10. no guarda ti assicuro che non ci prendono per scemi e fanno bene.
    io ho visto mettere scarpe al contrario.
    mamme a figli, operatori a ragazzi disabili.

    :)

    RispondiElimina
  11. A volte è meglio eccedere....ti sono mai capitate le istruzioni tradotte dall'inglese col traduttore automatico? praticamente incomprensibili!!!

    RispondiElimina
  12. eheheheh...
    Comunque, hai fatto un bell'acquisto.

    RispondiElimina
  13. Invece ha me è capitato di leggere istruzioni complicate più dell'attrezzo che ho acquistato, roba da pazzi. Un saluto da Sabrina

    RispondiElimina
  14. :D :D
    a volte c'è proprio da ridere...a volte si fa una fatica a decifrare...
    Esilarante anche qualche commento :-)
    ciao Al
    g

    RispondiElimina
  15. Il foro a sinistra? Uhm, il dente batte sempre dove duole. Che ne diresti di offrirgliene un paio a Veltroni. Chissà che noti la differenza.

    RispondiElimina
  16. I più bravi a dare istruzioni semplici e chiare sono quelli dell'Ikea. Sono riuscita a montare da sola una scatola di cartone!!!aumentando notevolmente la mia autostima! E non voglio cambiare il cellulare per non vedermi costretta a sotterrarla!

    RispondiElimina
  17. River
    Prima o poi me l'aspettavo una battuta più o meno del genere.

    RispondiElimina
  18. Ah ah ah, mi fa ridere il tuo commento sul commento di River!!!
    (River sei unico)
    :)

    RispondiElimina
  19. Ciao Alberto serena notte baci.

    RispondiElimina
  20. Io conosco qualche elettore che se non gli fate pure un fiocco sul destro mica lo riconosce il tendiscarpe!

    Blogger

    PS Belissimo post, una chicca.

    RispondiElimina
  21. Tendiscarpe da Lega Nord.
    .. tu quoque, Albertus, fili mi !!!!

    RispondiElimina