Pagine

domenica 25 gennaio 2009

"Le camere a gas non sono mai esistite"

Dopodomani sarà il giorno della memoria. Per ricordare e meditare su quello che fu l'olocausto degli ebrei.

Richard Williamson

E intanto l'uomo che vedete parato da cerimonia ha dichiarato in un'intervista andata in onda mercoledì sul canale televisivo svedese Svt «Credo che le prove storiche, in misura preponderante, vadano contro il fatto che sei milioni di ebrei siano stati uccisi nelle camere gas. Le camere a gas non sono mai esistite».

Quest'uomo è il vescovo lefebvriano Richard Williamson, già scomunicato, ma adesso non più. Benedetto XVI , per sua benevolenza, ha deciso di riammetterlo nel gregge assieme agli altri tre vescovi ultratradizionalisti ordinati illegittimamente da Marcel Lefebvre il 30 giugno 1988. Il decreto di revoca di scomunica è stato firmato il 21 gennaio 2009, lo stesso giorno in cui andava in onda l'intervista. Fortuite coincidenze?


45 commenti:

  1. Bhe che gli abbiano levato la scomunica ci puo' anche stare ognuno e' libero di esprimere le proprie opinioni.Ma negare i fatti..bhe questo no.Non servono prove per dimostrare il genocidio fatto dai tedeschi nei confronti dei popoli del est,perche' non solo ebrei(6 milioni)ma anche i russi (20 milioni)gli slavi(3milioni)i gitani(4 milioni)e gli stessi Tedeschi(1 milionefurono eliminati per la purezza della razza)
    Un saluto Dual.

    RispondiElimina
  2. Non ci sono parole se non solo disprezzo per come ancora, e con il tempo sempre più persone dichiarino che gli orrori della Seconda Guerra Mondiale siano solo invenzioni. Fra l'altro, una cosa che un po' mi rode, è che l'Olocausto è riferito sempre e solo agli ebrei, e difficilmente ci si ricorda degli altri (anche degli italiani, dopo l'8 Settembre), come indicava Dual nel suo commento.
    Saluti

    RispondiElimina
  3. E' vergognoso.
    Mi preoccupa il fatto, come dice Andrea, che da diverse parti si neghino gli orrori dell'olocausto. Ancora con maggiore forza occorre dunque ricordare, sensibilizzare i più giovani, spingerli a riflettere "di cosa è capace l'uomo". Prima che siano disorientati da queste voci ... come definirle??
    ciao Al,
    g

    RispondiElimina
  4. Tra di loro camerati si riconoscono.

    RispondiElimina
  5. Si sono giustificati dicendo che l'americano parlava a titolo personale. Ma allora anche Poletto...quando, con una sola frase, ha preteso di cancellare mille anni di faticose conquiste. Bene ha fato la mia amica Mercedes ad andarci giù per le trippe.

    RispondiElimina
  6. é una cosa da pazzi dire una cosa del genere ! e il papa cosa fa? niente! rompe le scatole sulla politica italiana.

    RispondiElimina
  7. evidentemente in Vaticano il confine tra perdono e negazionismo è sottile
    Sussurri obliqui

    RispondiElimina
  8. giuro pensavo che solo il kapo dell'Iran...dal nome difficilissimo, potesse dire amenità simili. Vuol dire che adesso sta in compagnia. Proporrei ad entrambi una settimana di permanenza in un campo di concentramento alle medesime codizioni in cui sono stati gli ebrei...Ovvio non li gasiamo, ma ci andiamo...vicino:))
    Elsa

    ps ma che cazzate dice certa gente e poi da quale pulpito. Oggi stupirsi frse non vale più tanto.

    RispondiElimina
  9. ammazza oh, poi però se sei divorziato non entri in chiesa...

    RispondiElimina
  10. proprio di recente son stata in "visita" ad un campo di sterminio, quello di trieste e non è pensabile nè tolelrabile che vengano fatte certe affermazioni.

    Hai presente lo sketch di ieri sera di Albanese, quandoo recita l'Uomo Positivo ad ogni costo? e, di fronte all'evidenza storica porta la negazione del problem?
    Non è dimenticando e oscurando che si otterrà la pace delle coscienze. nemmeno quelle del 'santo' Vaticano!

    RispondiElimina
  11. Non mi stupisce... il sig Ratzinger militava nello Hitler-Jugend del terzo reich!

    RispondiElimina
  12. L'espressione delle proprie idee e' libera, ma la negazione di fatti storici comprovati mi fa rabbrividire... Soprattutto da uomini con "certe cariche"... si vede che nella vigna del signore gestita dal caporale Ratzinger servono militanti come lui....

    RispondiElimina
  13. I prelati sono la voce di Dio . Lager, Gulag, Laogai, sono invenzioni fantascientifiche del popolo bue.
    A Ponte di Legno stanno costrundo una struttura che assomiglia ad un campo di sterminio. Villaggio vacanze per extra comunitari e mitrocondi

    RispondiElimina
  14. E' l'atteggiamento dell'amante scoperto nudo dentro l'armadio:
    negare, negare sempre....anche l'evidenza.

    Non stiamo parlando di fatti risalenti al tempo della costruzione delle piramidi (lacune storiche ed equivoci sarebbero anche giustificabili) ma di fatti accaduti pochi decenni fa. Chiunque di noi può avere un parente che ha vissuto più o meno direttamente quel tragico periodo. Se, come tenta d'affermare qualcuno, NON è successo nulla...beh ci troveremmo di fronte al più grande complotto della storia dove milioni di persone (pardon... attori) stanno recitando da anni un ruolo degno del premio oscar.

    RispondiElimina
  15. Più leggo queste cose è più odio il clero di qualsiasi religione.

    RispondiElimina
  16. holaaaaaaaaaaaaaa espero pases un buen domingo abrazos para vos
    Chriss

    RispondiElimina
  17. E che vuoi commentare una roba del genere? Qualche post fa Gimmi ha scritto che si stupisce come il cristianesimo esista ancora nonostante alcuni cristiani... credo che questa notizia basti per replicare. Un applauso alla religione cattolica ed al Fuhr...ehm...volevo dire Papa.

    RispondiElimina
  18. johnnyf.i.v.25/1/09 15:48

    Le alte sfere del clero non hanno mosso un dito durante lo sterminio,gia' questo fatto fa paura,questa poi di negare la verita'mi sembra come uccidere due volte.E'PAZZESCO...

    RispondiElimina
  19. Che muru...
    Dove andremo a finire, di questo passo...

    RispondiElimina
  20. E' davvero indecente un'affermazione del genere. E' pur vero che oggi non ci si stupisce più di nulla.
    Tra un po' verranno a dirci che nella striscia di Gaza si gioca a "palla avvelenata"......

    RispondiElimina
  21. Sono spettacolari: sempre pronti a farsi i cazzi degli altri, a fare le pulci sulle altrui scelte sessuali poi quando è ora di compiere loro scelte eticamente accettabili fanno boiate di questo tipo.
    Il loro dio li abbia in gloria...

    RispondiElimina
  22. Bel modo di festeggiare il rientro nella comunità cristiana..
    Ci mancava proprio un vescovo negazionista.

    RispondiElimina
  23. Conosco una persona che in giovane età è stata internata a Auschwich per salvarsi la pelle lavorava ai forni piu' di una volta abbiamo parlato di questi che vogliono negare cio che è successo.
    Vedere un vecchio di 94 anni in gambissima che piange è triste, una sola cosa posso dire in culo al vaticano.

    RispondiElimina
  24. Attenzione, ragazzi...sul negazionismo suggerirei di informarsi meglio. Probabilmente le cose non stanno nè come dicono i sionisti, ne come la vedono i negazionisti, sarà una via di mezzo. Il dramma del popolo ebreo, resta. il problema grosso è che ora gli ebrei, forti del loro vittimismo, da vittime si sono trasformati in feroci carnefici...

    Adonai

    Apo

    RispondiElimina
  25. Perché il mio amico d'infanzia, che questo post l'ha già letto o comunque lo leggerà, fervente seguace di questi vescovi lefebvriani, non dice la sua al posto di starsene zitto?

    RispondiElimina
  26. La chiesa cattolica sarebbe completamente da boicottare.
    Questi uomini del clero sono dei pazzi furiosi, con i loro santi, i loro perdoni, i loro NO.
    Solo il sesso li fa schiattare, tutto il resto - non si sa come e perché - va a loro vantaggio.

    RispondiElimina
  27. vergognoso cancellare la storia negando tristi fatti storici, di cui ci sono testimonianze e prove

    RispondiElimina
  28. @ Lara: Sul sesso...c'era una battuta di Luttazzi sul Papa che diceva che usare il preservativo è peccato. "Karol, se non giochi al gioco, non dettare le regole".

    RispondiElimina
  29. Non conosco i lefebvriani nè le loro tesi, dico solo che tutto ciò è grottesco, un delirio intellettuale "negazionista" che sta tristemente imperversando di questi tempi.

    RispondiElimina
  30. Totale dissenso e disapprovazione delle parole di questo cretino, ma alcuni commenti intrisi di odio e pieni di generalizzazioni letti qui sono altrettanto censurabili.

    RispondiElimina
  31. Questa frase, invece di far progredire “l’uomo”, lo fa indietreggiare.
    Terribilmente triste.

    RispondiElimina
  32. Nantucket26/1/09 10:49

    Che vergogna. Ma non è il Vangelo secondo Giovanni (1,1-18) che recita: "In principio era il Verbo, il Verbo era presso Dio e il Verbo era Dio"?

    RispondiElimina
  33. forse per taluni il "verbo" era mentire, odiare, negare.

    RispondiElimina
  34. Ma di quali prove storiche va delirando?!

    RispondiElimina
  35. Questa chiesa ci riserva sempre delle piacevoli sorprese!
    Come le social card donate ai frati e suore come dal blog del Russo!
    gio

    RispondiElimina
  36. beh comunque non mi stupisce che un papa con precedenti nazisti gli levi la scomunica

    RispondiElimina
  37. Questo è pazzo e mitomane pure! Non ci sarebbero prove, dice? Più pazzo che mai...

    Non deve destare meraviglia il fatto che i giovani, e pure gli adulti, si allontanino sempre più dalla chiesa...se devono subire queste scemate e altro.

    Ciao, caro Al. Buon inizio di settimana!

    RispondiElimina
  38. Alberto en mi blog hay un bello regalo para tí ponelo en el tuyo y disfrutalo mucho.Felicitaciones.Roxana González

    RispondiElimina
  39. Sono segnali chiari che fanno capire che opinioni ha il Vaticano su certe questioni e verso certi popoli...

    RispondiElimina
  40. Non male quando il Vaticano si sputtana con le sue stesse mani.

    RispondiElimina
  41. Ogniuno ha chi si merita la chiesa cattolica si merita certa gente...

    RispondiElimina