Pagine

giovedì 25 marzo 2010

Primavera in punta di piedi

Abside del duomo di Milano a primavera
Milano, abside del duomo a primavera
[clic sopra per ingrandire]

Il 9 marzo pubblicai la foto di un grande albero spoglio in Piazza 24 maggio qui a Milano. Avevo scritto che sarei ripassato dopo una decina di giorni e allora avrei visto i germogli. Sono dunque ripassato ieri, e di giorni ben quindici erano andati, ma ancora nessun segno di risveglio.

Osservo qua e là per la città cespugli di forsizie (che sono un po' come le mimose in Liguria) alcune già esplose nel loro giallo brillante, altre, più timorose, indecise se aprirsi alla luce e al tepore, entrambi ancora altalenanti.

E poi ecco che mi appare quello che vedete in queste due immagini quasi monocromatiche. Il rosa dei fiori che come ogni anno è ritornato a fare compagnia al rosa delle pietre.

Abside del duomo di Milano a primavera

Technorati Tags:

9 commenti:

  1. Bello!

    Quanti ricordi...

    RispondiElimina
  2. Bel contrasto di colori e bei scatti!
    Sono stato lo scorso weekend in Toscana e lì sembra già primavera avanzata mentre a nord-est ancora ieri soffiava 'borino' uffa...

    RispondiElimina
  3. @Giulio
    Sì, magnolia obovata. Quando i fiori si saranno schiusi li fotograferò. Non di questo albero però, ma di uno che è vicino a casa mia. Ciao.

    RispondiElimina
  4. water violet25/3/10 18:54

    quando abitavo a milano questo era il primo segnale dell'inizio di una stagione migliore in tutti i sensi.... grazie

    RispondiElimina
  5. Bellissimo il delicato accostamento tra il colore del marmo e quello dei fiori di magnolia, tra l'intreccio dei rami e gli arabeschi delle vetrate del duomo.
    Grazie per le belle immagini, Alberto.
    Ciao

    RispondiElimina
  6. Da me sono fioriti da un po'i giacinti e i narcisi, ora aspetto gli iris. Questi fiori rallegrano il mio giardino martoriato dai rigori di un inverno troppo crudele. Mi si sono compromessi pure alcuni arbusti, accipicchia!
    Sara

    RispondiElimina
  7. Bellissimi scatti, complimenti!
    Qui da due giorni scende una pioggerellina novembrina... ma la primavera si sta affacciando anche qui, nei giardini fioriscono primule, viole e ciliegi. E, prima o poi, arriverà anche il sole! :-)
    Ciao!

    RispondiElimina
  8. Errata corrige

    È una magnolia soulangiana, un ibrido ottenuto dalla magnolia lilliflora e quella denudata.

    Grazie per l'informazione a Lucia Iorio e a Valerio Locatelli.

    RispondiElimina

Non fate commenti come "Anonimo". Andate su Nome/URL. Inserite il vostro nickname nel campo "nome", se non avete un blog/sito lasciate vuoto il campo URL.