Pagine

domenica 20 aprile 2008

Le donne arcimboldiane di Monica Di Rocco

Monica di Rocco - Donne arcimboldiane

Monica di RoccoStrane creature femminili dalle acconciature e dagli abiti bizzarri con riferimento al mondo dei vegetali. Non a caso la pittrice di Grimaldi frequenta sin da piccola i giardini Hanbury e segue i corsi di pittura botanica. Monica Di Rocco mette in risalto alcuni aspetti del mondo femminile. La dolcezza, l'ingenuità, la determinatezza e l'ironia, caratteristiche nelle quali si rispecchia e si identifica.

Vernissage domani alle ore 16, Biblioteca Civica di Ospedaletti (IM)
La mostra resterà aperta dal 21 aprile al 3 maggio.
Orari:
da lunedì a venerdì dalle 14.30 alle 17.30 e il lunedì e il giovedì anche la mattina dalle 9 alle 13. Il 3 maggio in concomitanza con “passeggiando assaporando” l'orario è dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18.
info: 0184 688730

Il sito di Monica Di Rocco.
La pittrice Monica Di Rocco abita a Grimaldi, incantevole paesino sulla frontiera francese.


10 commenti:

  1. Ciao Monica, non ti assicuro, ma cercherò di esserci domani

    RispondiElimina
  2. Ciao Alberto,bellissime le immagini..il trucco dov'è?certo,è il fard arancione sulle mie guancie..grazie!
    Mo

    RispondiElimina
  3. donna cactus20/4/08 14:53

    Oppss,guance...avevo in mente il guanciale....

    RispondiElimina
  4. Molto interessanti. Mi piacerebbe vedere gli originali ma purtroppo non sono in zona. Ciao.

    RispondiElimina
  5. allegre e simpatiche le donne di Monica

    RispondiElimina
  6. come è andato il weekend ?

    http://www.katerpillar.it/2008/04/20/come-ho-trascorso-il-fantastico-weekend/trackback/

    RispondiElimina
  7. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  8. Io non faccio spam .... che cavolo dici !! avevo solamente risposto ad un messaggio lasciato da te sul mio blog...

    ma guarda questo !!!!

    RispondiElimina
  9. disse l'orco: deliziose..colorate..senza spine...uhm...buone da sbucciare e mangiare queste gioconde fatine.

    RispondiElimina